11.3 C
Verona
domenica, 17 Ottobre 2021

Il punto sulla serie D: 5^ giornata del girone B e 4^ del girone C

Terza vittoria consecutiva casalinga per il Sona di mister Filippo Damini che ora è in zona play-off. Perde il Caldiero, prima vittoria dell'Ambrosiana, suo il derby in casa del San Martino Speme.

Il Sona di mister Filippo Damini vince ancora in casa superando la Folgore Caratese per 2 a 1 grazie ai gol di Jacopo Barellini e Antonio Di Nardo. Damini opta per un 4-3-3 con Dal Bosco tra i pali, Sylla, Gecchele, Barellini e Angelini a comporre la linea difensiva, Toskic centrale di centrocampo con Pavan e Vaudagna ai lati, Marchesini a sinistra, Nunes Correia a destra e Di Nardo riferimento offensivo. Classico 4-4-2 invece per la Folgore Caratese con Olivieri in porta, Alabiso e Derosa i laterali difensivi con Nossa ed Esposito centrali, Ciko e Romano a centrocampo, Cocuzza e Kouda sulle fasce e il tandem Alma-Gomez in attacco. Primo tempo avaro di emozioni, il Sona si rende pericoloso solo al 29′ con Nunes, il guineense ex Porto e Boavista dai 35 metri prova a sorprendere Olivieri, leggermente fuori dai pali, con un lob di sinistro dopo un errore in fase di impostazione della difesa ospite: pallone largo. Passano otto minuti ed è la Caratese ad andare vicino al vantaggio con un colpo di testa di Romano sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla sinistra che Dal Bosco riesce a salvare con la mano di richiamo. Al 43′ l’episodio che cambia l’inerzia del match: Gomez (già ammonito) entra ruvidamente in scivolata a centrocampo su Pavan con l’arbitro che estrae il secondo cartellino. Dopo un minuto si chiude il primo tempo con la Folgore che torna negli spogliatoi in inferiorità numerica.

Poco dopo l’avvio della ripresa il Sona passa, incursione di Angelini sulla sinistra e cross pennellato per Barellini che lasciato completamente da solo nell’area piccola deve solo spingere in rete con il piatto destro. Gli uomini di Damini spingono sfruttando l’uomo in più sfiorano il raddoppio con Marchesini prima e Brescianini poi, arrivandoci invece al 15′ con Di Nardo. Lo stesso Di Nardo poco dopo spara a lato un penalty con la Caratese che allora si risistema e riesce a dimezzare lo svantaggio al 25′ con Kouda; che spinge in porta sul secondo palo in area su assist del neo-entrato Di Stefano. Nel finale il Sona, dopo aver fallito un nuovo rigore con Toskic (bordata centrale sulla traversa) resiste al forcing della compagine brianzola ed esulta per la terza vittoria su tre in casa. Il Sona ribadisce dunque la propria robustezza all’interno delle mura amiche (unica squadra del girone che sul proprio campo ha sempre vinto fino a qui) e sale a quota 9 punti al 5° posto della classifica del girone B, in piena zona play-off. Domenica prossima i rossoblù saranno di scena allo stadio “Stefano Borgonovo” di Giussano, casa della Vis Nova di Marco Caddeo.

Sona calcio – Folgore Caratese = 2-1
Sona (4-3-3): Dal Bosco Carneiro; Sylla, Gecchele (C), Barellini, Angelini; Toskic, Pavan (39′ st Flores Bistolfi), Vaudagna (38′ st Simeoni); Nunes Correia (5′ st Brescianini), Di Nardo, Marchesini (30′ st Bittaye). A disposizione: Caputo, Di Giorgio, Alba, Valbusa, Dambros. Allenatore Damini Filippo.
Folgore Caratese (4-4-2): Olivieri; Alabiso (45’+1 st Kamal), Nossa (45’+1 st Fognini), Esposito, Derosa (C); Cocuzza (11′ st Kone), Romano, Ciko (27′ st Troiano), Kouda; Alma (22′ st Di Stefano), Gomez. A disposizione: Dieci, Caiazza, Gai. Del Grosso. Allenatore Commisso Giuseppe.
Arbitro: Carlo Esposito di Napoli
Assistenti: Gianluca Scardovi di Imola e Lorenzo Concari di Parma.
Reti: 4′ st Barellini (S), 15′ st Di Nardo (S), 25′ st Kouda (F).
Note: ammoniti Nunes Correia, Gecchele (S), espulso Gomez (FC) per somma di ammonizioni, recuperi 1′ e 6′.

Prima sconfitta stagionale per il Calcio Caldiero Terme di mister Tommaso Chiecchi che trova il semaforo rosso in casa dei trentini del Levico. Caldiero più pimpante nel primo tempo. In avvio si segnala soprattutto Lorenzo Moscatelli. L’attaccante gialloverde colpisce un palo, prima di rifarsi con gli interessi pochi minuti più tardi con il gol del vantaggio termale. La gara cambia al 35° minuto. Braga è ingenuo e commette un fallo all’interno dell’area di rigore. Il Levico ne approfitta con Sinani per la rete del pareggio dagli undici metri. Pochi minuti dopo Tronco sigla il sorpasso. Palla malandrina nei sedici metri, che dopo una mischia feroce viene depositata in fondo al sacco. Nella ripresa gli episodi sono ancora favorevoli alla squadra trentina. Il Caldiero ci prova ma non viene premiato. Ancora Moscatelli va vicinissimo al pareggio con un tiro che finisce di poco a lato. Il Levico chiude i conti al 34° minuto della ripresa con Sinani in contropiede. Finisce 3 a 1 e domenica prossima derby casalingo per i termali del presidente Filippo Berti contro il San Martino Speme.

San Martino Speme di mister Alberto Baù che ieri è uscito sconfitto sul proprio campo nel derby contro i rossoneri dell’Ambrosiana di mister Giuseppe Pugliese. Gli ospiti si impongono grazie alla rete di Enrico Manconi alla mezz’ora del primo tempo e di Alessandro Leggero al 28° della ripresa. Ambrosiana subito pericolosa con Manconi, autentica spina del fianco dei nerazzurri che faticano a rendersi pericolosi anche per la grande determinazione della difesa ospite. Alla mezz’ora l’attaccante rossonero va in rete con un tiro ben calibrato sul palo lontano sul quale Da Vià nulla può fare. Nella ripresa ci si aspetta la reazione dei nerazzurri locali ma è invece l’Ambrosiana ad avere l’occasione del raddoppio fallita malamente da Giordano. Poco prima della mezz’ora ci pensa Alessandro Leggero a segnare il gol della tranquillità con uno stacco perentorio che fa secco Da Vià per la seconda volta. Nel finale di gara i rossoneri sfiorano il tris con Manconi e Righetti ma alla fine il 2 a 0 basta ed avanza per i 3 punti. Domenica prossima l’Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli attende al “Montindon” i padovani del Campodarsego.

Ufficio Stampa Sona Calcio
Ufficio Stampa Calcio Caldiero Terme
e redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
11.3 ° C
14.1 °
9.2 °
81 %
1.5kmh
0 %
Dom
19 °
Lun
19 °
Mar
18 °
Mer
19 °
Gio
15 °