9.2 C
Verona
mercoledì, 12 Maggio 2021

Il Sona di mister Filippo Damini domani scende in campo in terra bergamasca

I rossoblù giocano nell'anticipo della 25^ giornata contro il Brusaporto che è reduce da 6 sconfitte consecutive

E’ già andata in archivio, la bruciante sconfitta per 3 a 2, subita domenica scorsa dal Sona del presidente Paolo Pradella contro i rivali dello Sporting Franciacorta, gara valida per la 24^ giornata del girone B di serie D. Ora i fari sono puntati al prossimo impegno in casa del Brusaporto che è stato anticipato a domani sabato 10 aprile alle ore 15. Questo perchè ci sarà poi il turno infrasettimanale di campionato mercoledì 14 aprile dove il Sona affronterà in casa la Virtus Ciserano Bergamo. All’andata il Brusaporto trovò il pareggio in extremis per 2 a 2 con una rete del bomber Vitali al 90° minuto, dopo che il Sona era andato due volte in vantaggio con Boccalari e Dal Cortivo. In classifica la squadra guidata da mister Filippo Damini occupa attualmente la dodicesima posizione con 29 punti in 24 gare disputate, frutto di 8 vittorie, 5 pareggi e 11 sconfitte. Intanto tre giocatori della rosa rossoblù hanno voluto cambiare maglia, sono i centrocampisti Filippo Segalina e Luca Tomasini, e la punta Alves Da Mota, tutti passati a rafforzare i biancazzurri del Desenzano Calvina. “Di fatto il mercato è sempre vivo ed attivo – dice Filippo Damini -, così la società ha voluto fare un piccolo cambiamento alla rosa della nostra prima squadra. Con la ripartenza dell’Eccellenza, prevista per il prossimo 18 aprile, diverse squadre si sono mosse sul mercato”.

Mister Damini ha ora nel mirino il Brusaporto, compagine bergamasca che ha gli stessi colori gialloblù dell’Hellas Verona e che vanta quattro punti in più del Sona di Gecchele e compagni. Brusaporto reduce dalla sconfitta per 3 a 1 sul terreno del Ponte San Pietro, squadra che lotta per la salvezza. “Una gara, quella con il Brusaporto, da prendere con le pinze. Scontro tra due squadre che hanno il dente avvelenato visto che arriviamo entrambe da una sconfitta. Ma niente paura, il campionato è ancora a lungo e c’è tempo per riprendersi. Sappiamo che da qui alla fine ci aspettano battaglie importanti, dove sarà fondamentale non sbagliare più. Contro il Brusaporto dobbiamo andare in campo con forte spirito di rivalsa, andremo là per cercare di portare a casa i tre punti. Ci mancherà l’attaccante Rasic che è squalificato ma chi lo sostituirà sono certo che farà la sua parte. Abbiamo nella testa un chiodo fisso, quello di festeggiare a fine campionato la permanenza in categoria. Vedo nei miei ragazzi tanto spirito di sacrificio e grande attaccamento ai colori rossoblù. La mia società ha fatto tanti sacrifici per cercare di rimanere in un palcoscenico molto ambito come quello della serie D. Ci scontriamo con realtà più grosse della nostra ma mantenendo la giusta concentrazione possiamo dare del filo da torcere alle nostre rivali”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
9.2 ° C
13 °
2.2 °
88 %
6.7kmh
75 %
Mer
18 °
Gio
18 °
Ven
16 °
Sab
17 °
Dom
20 °