25.3 C
Verona
martedì, 27 Luglio 2021

Il Sona pensa al futuro e saluta Maicon

Non finisce di stupire il difensore brasiliano Maicon. Al suo arrivo in Italia a dicembre, dalla serie D paulista, aveva detto che sarebbe rimasto con la divisa del Sona calcio fino alla fine del campionato portandolo in salvo, e così è stato. Nell’ultima gara del girone B del campionato di serie D, giocata al “Voltini” di Crema, i rossoblù veronesi, con lui in tribuna, hanno pareggiato 2 a 2 contro la squadra di casa che voleva fortemente i play-off che alla fine i cremaschi hanno raggiunto assieme al Fanfulla, alla Casatese e al NibbionnOggiono che ha vinto 3 a 2 a Desenzano escludendo dai giochi i bresciani del Calvina. Oggi alle 18.00 le gare di semifinale dei play-off Fanfulla-Crema e NibionnOggiono-Casatese (in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno effettuati i tempi supplementari e persistendo la parità accederà alla finale play-off la squadra meglio classificata al termine del campionato, quindi la squadra locale). Per il Sona calcio è stata una piccola impresa, quella conquistata dalla squadra del tecnico Filippo Damini che era subentrato in corsa d’opera a Marco Tommasoni, che ha chiuso con un lusinghiero decimo posto con 46 punti all’attivo dopo le 34 gare disputate, con 13 vittorie, 7 pareggi e 14 sconfitte. Il Tritum, penultimo con 35 punti, ed il fanalino di coda Scanzorosciate a 26 punti, sono invece tornati mestamente nel campionato di Eccellenza. Onore e gloria alla società Sona calcio ed ai suoi ragazzi che hanno saputo riaffiorare quando la barca stava imbarcando acqua, trovando l’alchimia giusta nel girone di ritorno del campionato e salvandosi con largo anticipo.

Con tutta probabilità il matrimonio calcistico tra mister Damini e la Società della Valle di Sona durerà anche per la nuova stagione 2021-22 di serie D anche se il mister rossoblù vuole vagliare anche altre offerte. Le prossime settimane si saprà se il suo futuro sarà ancora rosso e blù. Intanto Maicon, dopo aver dato tantissimo ai compagni per saggezza calcistica, umiltà e valori umani, fa i bagagli e saluta tutti. Giocherà con la maglia della squadra del Tre Penne, nella Repubblica di San Marino, per la doppia sfida di UEFA Conference League in programma l’8 e 15 Luglio contro la squadra georgiana Dinamo Batumi. Ai microfoni di un emittente satellitare romana Maicon ha detto: “Mi sento ancora molto bene fisicamente e voglio continuare a giocare. Ringrazio la società del Sona e il paese veronese per l’affetto dimostrato nei miei confronti. Inizia per me un nuovo capitolo e torno a giocare dopo tanti anni in una competizione europea. Spero di riuscire a passare il turno con il Tre Penne. Sono una persona positiva e mi aspetto molto da questa nuova avventura con la squadra biancazzurra. Non vedo l’ora di conoscere i miei compagni e di sudare nuovamente sul campo”.

Maicon svolgerà le visite mediche il prossimo 21 giugno nella Repubblica del Titano, per poi svolgere subito dopo il suo primo allenamento con la sua nuova squadra. Una cosa è certa, l’arrivo di Maicon al Sona ha dato tantissima popolarità in tutto il mondo alla Società veronese presieduta dal presidente Paolo Pradella. Così come lo ha fatto il tesseramento in rossoblù del 64 enne cantante milanese Enrico Ruggeri che dopo il debutto avvenuto contro il Tritium è stato invitato con il presidente rossoblù alla Domenica Sportiva su Rai 1. Il Sona calcio vuole ora rafforzare la prima squadra per correre a doppia velocità, ancora una volta, anche nella prossima stagione che vedrà in rossoblù ai nastri di partenza del campionato di serie D per il secondo anno consecutivo. In questi giorni si aspettiamo nuovi colpi di mercato.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
forte pioggia
25.3 ° C
28.5 °
23.6 °
80 %
1.6kmh
23 %
Mar
25 °
Mer
31 °
Gio
33 °
Ven
34 °
Sab
33 °