Il Villafranca torna a casa a mani vuote dalla trasferta in casa del Cjarlins Muzane

I blaugrana, pur disputando una buona partita ed essere riusciti a riequilibrare una gara che sembrava compromessa, recuperando dal 3 a 1 al 3 a 3, cedono nel finale.

163

Incontro disputato su un terreno al limite della praticabilità con il pallone che rimbalza male o poco e con giocatori che scivolano nel fango. Nonostante tutto questo ne è uscito un buon primo tempo dove entrambe le squadre si sono battute a viso aperto. Al 5° il Villafranca si fa vivo in attacco con Strada che passa a Franchini che va vicino al gol. Un minuto dopo il Cjarlins Muzane si fa vedere dalle parti di Martello con Dussi che da buona posizione non inquadra lo specchio della porta. Al 13° Foroni perde palla a centrocampo, ne approfitta Bussi che va in area e cade sul contrasto di Ambrosi. Per arbitro è rigore, inutili le proteste degli ospiti: dal dischetto Kabine Mehdi sigla l’1 a 0 per i padroni di casa. La reazione del Villafranca è immediata e quattro minuti dopo Ambrosi pareggia di testa con azione partita dall’angolo battuto da Strada. Al 28° minuto il portiere blaugrana Martello salva in angolo su tiro ravvicinato di Fabbro e dieci minuti dopo si ripete su Dussi. Al 42° Bertaso sfodera un gran tiro dal vertice destro dell’area di rigore e palla è deviata con una mano d’istinto oltre la traversa dal portiere Sourdis.

Il secondo tempo si apre con un altro rigore per il Cjarlins Muzane molto contestato dal Villafranca. Bortignon e Mehdi entrano in contatto al limite dell’area e l’arbitro vede un fallo di Bortignon mentre i blu-amaranto chiedono la punizione a favore loro per la gamba tesa dell’attaccante. Dal dischetto va ancora lo stesso Kabine Mehdi che realizza il nuovo vantaggio dei locali con Martello che intuisce e tocca il pallone ma senza evitare il 2 a 1. Il Villafranca si getta in avanti , ma subisce il contropiede di Gubellini che si presenta in area e infila la palla nell’angolino per il 3 a 1 del Cjarlins Muzane. Sembra finita ma il Villafranca reagisce con orgoglio e accorcia le distanze cinque minuti dopo: cross pennellato di Cannoletta dalla destra per Strada che al volo segna un eurogol in mezza girata con pallone che si insacca alla sinistra del portiere locale Sourdis. Al 17° è ancora Strada protagonista. Il giocatore blaugrana viene atterrato in area e questa volta è rigore per il Villafranca: dal dischetto batte Franchini e segna il meritatissimo 3 a 3. Il Villa insiste e al 33° Dentale pennella una punizione per la testa di Foroni e ancora Sourdis riesce a parare. Nel momento migliore del Villafranca arriva la beffa. Al 36° punizione (per fallo ingenuo di Righetti che trattiene per la maglia Kabine). Batte lo stesso Kabine Mehli che mette in area e in mischia Fabbro, a contatto con Martello, tocca la palla che scivola beffardamente in rete. Al 90° è Bortignon che obbliga al miracolo Sourdis che alza quel poco che basta per sfiorare la traversa. Arriva il triplice fischio del signor Verrocchi di Sulmona e il Cjarlins batte il Villafranca 4 a 3.

CJARLINS MUZANE: Sourdis, Zuliani (dal 17’ st Pez), Facchinutti, Tobanelli, Fabbro, Migliorini, Gubellini (dal 44’ st Muela Sako Daconcecao), Dussi (dal 17’ st Ndoj), Kabine (dal 40’ st Zigon), Longato, Bussi. All. Moras
VILLAFRANCA: Martello, Ambrosi (dal 3’ st Righetti), Capanna, Foroni, Bortignon, Maccarone (dall’11’ st Camilli), Franchini (dal 39’ st Zanetti), Dentale, Strada, Bertaso (dal 14’ st Polo), Cannoletta (dal 24’ st Vicentini). All. Adami
ARBITRO: Verrocchi di Sulmona
MARCATORI: Kabine (C) su rigore al 13’ , Ambrosi (V) al 17 pt; Kabine (C) al 5’ su rigore, Gubellini (C) al 7’, Strada (V) al 13’, Franchini (V) su rigore al 17’, Fabbro (C) al 36’ st
NOTE: angoli 4-3 per il Villafranca; ammoniti Fabbro, Migliorini, Ndoj (C), Ambrosi, Dentale, Zanetti (V); recupero 2’ + 5’

Germano Zerbetto, Addetto Stampa Villafranca Veronese
per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata