7.7 C
Verona
domenica, 29 Novembre 2020

L’Ambrosiana perde 2 a 0 a Manzano

Ieri, nel recupero dell’ottava giornata del girone C di serie D giocato al “Giuseppe Morigi” di Manzano (Ud) è arrivata la quinta sconfitta in campionato per l’Ambrosiana di mister Tommaso Chiecchi. Risultato finale 2 a 0 per la Manzanese di mister Roberto Vecchiato che inguaia sempre più i rossoneri ora quart’ultimi con 5 punti in 8 gare. Subito avanti la Manzanese con Zupperdoni che non trova il tempo per concludere, al quarto d’ora ci prova l’Ambrosiana con una punizione di Fabio Alba da fuori area ben parata da Calligaro. La Manzanese sfiora il vantaggio a metà tempo con un tiro di Casella dal limite che Scalera devìa in angolo, subito dopo la conclusione al volo di Capellari trova ancora pronto Scalera. Al 27° ci prova Moraschi per l’Ambrosiana ma Calligaro chiude bene. Alla mezz’ora occasione della Manzanese ma Scalera si supera sulla conclusione di Nicoloso. Poi la Manzanese va in gol con Moras ma il vantaggio viene annullato per fuori gioco dal signor Casalini di Pontedera. Prima della conclusione del tempo Nchama colpisce la traversa e subito dopo Scalera salva sulla conclusione a colpo sicuro di Nicoloso. Ancora Scalera devìa in corner una punizione velenosa di Fyda dal limite dell’area. Si va così al riposo sullo 0 a 0.

Nella ripresa l’Ambrosiana prova a pungere un po’ di più ma è ancora la Manzanese a farsi pericolosa con Nicoloso, l’Ambrosiana risponde con il tiro da fuori di Proia parato da Calligaro. Al 13° cross a campanile dalla sinistra che sembra innocuo ma che Nicoloso appoggia per Nchama che da posizione defilata anticipa Scalera insacca per l’1 a 0 della Manzanese. L’Ambrosiana prova a cercare il pareggio ma è ancora la Manzanese a sfiorare il raddoppio. Calcio di rigore battuto da Moras ma è ancora Scalera a salvare i rossoneri che poco dopo sfiorano il pari con una botta da fuori di Andrea D’Orazio che esce di poco. Poco dopo la mezz’ora è ancora la Manzanese a sfiorare il bis con Fyda servito da Cecchini. Nei minuti di recupero è l’aitante attaccante locale Gnago, ritornato in campo da una quindicina di minuti, dopo un lungo infortunio, che prende palla nella sua metà campo e s’invola in progressione e appena entrato in area rossonera batte Scalera con un rasoterra incrociato. Poco dopo arriva il triplice fischio finale che sancisce il 2 a 0 finale per la Manzanese che con questi 3 punti aggancia al 9° posto a 11 punti Clodiense e Cjarlins Muzane. Il 6 dicembre, alla ripresa del campionato, i rossoneri del presidente Gianluigi Pietropoli ospiteranno la Luparense mentre il Caldiero andrà a far visita al Cjarlins Muzane.

Nell’altro recupero giocato ieri al “Dal Molin” l’Arzignano Valchiampo ha pareggiato 1 a 1 contro la Virtus Bolzano. I padroni di casa del nuovo mister Bianchini partono bene e si rendono pericolosi due volte con Antoniazzi. Al 26° minuto arriva il meritato vantaggio con Valenti che esplode un tiro che s’infila sul secondo palo della porta difesa da Grbic. La reazione dei trentini arriva con la botta dal limite di Arnaldo Kaptina che l’ex Legnago Manuel Enzo devia in calcio d’angolo. In chiusura di tempo Altinier a sfiorare il raddoppio ma Grbic salva la Virtus e si va al riposo sul 1 a 0. Nella ripresa dopo una decina di minuti arriva il gol del pareggio ospite con Elis Kaptina che batte l’incolpevole Enzo. La gara prosegue con continui ribaltamenti di fronte e con un sostanziale equilibrio che potrebbe essere rotto dall’Arzignano a 2 minuti dalla fine quando Borges pesca la testa di Calì che mette di poco alto sulla traversa. Finisce 1 a 1 con i locali che agganciano il Chions a 3 punti ma sempre ultimi mentre la Virtus Bolzano aggancia il Trento e il Mestre al 2° posto a 14 punti.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

Il Sona del d.s. Caio Ferrarese insegue il sogno salvezza

Il Sona calcio, al suo primo anno in serie D, vuole portare a casa la salvezza nel difficile girone "B" lombardo in...

E’ giusto chiudere il campionato dopo solo il girone di andata?

Nell'ultima intervista fatta al presidente della Figc veneta Giuseppe Ruzza, il primo dirigente ipotizzava di riprendere i campionati dei dilettanti l'anno prossimo...

Simone Dal Degan, collaboratore di mister Parlato a Trento: “Esperienza per me unica!”

Per la prima volta, dopo tantissimi campionati, il calcio non lo vede protagonista in campo, soprattutto come negli ultimi anni da leader...

Il ricordo di Maradona attraverso le parole dei mister e giocatori dilettanti veronesi

E' stato sepolto accanto alla tomba dei genitori "il Pibe de oro" Diego Armando Maradona, scomparso da poco per un'arresto cardiaco. Abbiamo...

L’Ambrosiana di mister Chiecchi, tra stop e rinvii, fatica a trovare il giusto passo

Vuole tornare a correre per la salvezza con più ritmo e continuità, . Negli anni da roccioso Il mister rossonero continua dire...

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
7.7 ° C
8.9 °
6 °
93 %
1kmh
75 %
Dom
11 °
Lun
9 °
Mar
7 °
Mer
6 °
Gio
7 °