22.8 C
Verona
martedì, 27 Luglio 2021

L’Arzignano Valchiampo vince la finale play off del girone C di Serie D, battuta 2 a 1 l’Union Clodiense

L’Arzignano Valchiampo di mister Giuseppe Bianchini ha giocato ieri al “Dal Molin” la finalissima dei play-off del suo girone contro l’Union Clodiense Chioggia di mister Antonio Andreucci che lo scorso anno aveva trionfato alla guida del Campodarsego che poi ha rinunciato alla serie C. Parlando della gara di ieri, subito pericolosa la Clodiense, la quale deve solo vincere per sperare di salire in serie C, con una bordata da fuori area del classe 2002 Andrea Monticelli con Enzo che si salva in maniera non troppo sicura. Al 5′ Antoniazzi manca la deviazione di testa e sfuma in un niente la reazione dei padroni di casa giallo e celesti di mister Bianchini. Al 7′ colpo di testa del chiozzotto Gioè e palla che sfiora il palo alla destra di Manuel Enzo, classe 2000 ex Legnago. Al 12′ ancora la Clodiense in attacco ma la conclusione di Bryan Gioè è come strozzata. Al33′: si libera in area di un paio di avversari, poi, scarica la bomba, il n. 10 granata Umberto Nappello, Enzo vola a deviare in calcio d’angolo. Al 37′ ancora Nappello, tira in area e invoca il rigore per un tocco di braccio di un giocatore vicentino. Sì dissetano i 22 in campo per difendersi dagli oltre 35 gradi del Dal Molin. Al 45′ lancio lunghissimo per Simone Monni, che stanzia all’altezza del dischetto, gli rovina addosso l’estremo granata Amatori ed è penalty più cartellino giallo al portiere ospite. Lo stesso Simone Monni trasforma l’1 a 0 per i vicentini. Passa solo un minuto ed arriva il pareggio dell’Union Clodiense su rigore concesso per fallo in area di Cuccato su Gioè: batte Giovanni Madiotto ed è di nuovo parità, 1 a 1. Termina così in un … rigoroso equilibrio il primo round.

Nella ripresa dopo tre minuti Antoniazzi colpisce il palo esterno su conclusione a tu per tu con l’estremo avversario. Mancato di un soffio il vantaggio dei giallo celesti di casa. Al 53′ incredibile conclusione fallita dal granata Nappello: la difesa Berica respinge e lui alza la sfera sopra la traversa a porta quasi sguarnita! Al 58° punizione di Cuccato per il diagonale di Monni, radente e fuori di un nulla. Questo per i locali. Al 90′ Giancarlo Isai potrebbe chiudere partita e conti ma spara alto solo davanti ad Amatori. La Clodiense ha continuato ad esercitare il pressing, ma Enzo non ha mai dovuto sfoderare la parata-miracolo. Terminano sull’1 a 1 i 90 e più minuti regolamentari. Si procede cos’ ai due tempi supplementari. Al 13′ dopo che Villanova si vedeva respingere il proietto dal piede di Amatori, produceva un verticale a beneficio di Dany Mauri, il quale eludeva l’uscita disperata di Amatori e insaccava il gol del 2 a 1 giallo celeste. Al 3′ minuto del secondo supplementare Calì va via in contropiede e spara un mortaio che Amatori devia in angolo. Subito dopo Villanova arriva a tu per tu con Amatori e finisce per sparargli in bocca! Clamorosa occasione per chiudere del tutto il confronto! Poco dopo conclusione a giro del chiozzotto Nicola Stalla e sfera che si sfila sul fondo. Poi bella girata di Mattia Seno, palo pieno, e sfuma l’occasione chiozzotta del possibile 2 a 2. Al Triplice fischio finale di Gauzolino di Torino l’Arzignano festeggia le sue buone possibilità, sicuramente di più dei chiozzotti, di ritornare in serie C.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
22.8 ° C
25.6 °
18.7 °
78 %
1.5kmh
0 %
Mar
22 °
Mer
31 °
Gio
33 °
Ven
34 °
Sab
33 °