3.1 C
Verona
giovedì, 21 Gennaio 2021

L’Union San Giorgio Sedico batte l’Union Feltre ed aggancia al quart’ultimo posto l’Ambrosiana

Si è giocatore ieri il recupero dell’8^ giornata del girone C di Serie D che vedeva in campo due squadre bellunese impegnate nella lotta per la salvezza. L’appassionante e combattuto derby ha visto alla fine prevalere l’Union San Giorgio Sedico che ha battuto 2 a 1 l’Union Feltre scavalcandolo in classifica e agganciando a 10 punti al quart’ultimo posto l’Ambrosiana di mister Tommaso Chiecchi con la quale aveva ottenuto l’ultimo successo per 2 a 0 più di tre mesi fa. Agli ospiti non è bastata la scossa del cambio allenatore visto che domenica scorsa avevano esonerato mister Sandro Andreolla sostituendolo con mister Paolo Favaretto. Per l’Union Feltre si tratta della 7^ sconfitta nelle ultime 8 giornate di campionato. Tornando alla gara di ieri locali subito in vantaggio con il rigore trasformato da Fabrizio Guarracino al 7° minuto e raddoppio che arriva dopo solo 3 minuti grazie alla conclusione vincente di Giacomo Boccafoglia. Gli ospiti, dopo l’avvio disastroso, cercano di reagire e al 73° accorciano le distanze col neo entrato Lorenzo Moscatelli ma la rete dell’ex bomber dell’Ambrosiana non basta perchè la difesa bianco-rosso-celeste regge bene agli assalti dei verde-granata fino al fischio finale. L’Union Feltre rimane al terz’ultimo posto a 9 punti e precede solo i due fanalini di coda fermi a 5 punti, il Chions (che ha una gara da recuperare) e il Campodarsego che deve recuperare ben 5 partite.

Campodarsego del presidente Daniele Pagin che si trova in una situazione a livello di contagi da Covid-19 fra le peggiori del Veneto. I “gabbiani biancorossi” del diesse Andrea Maniero, dopo essere stati costretti a rinunciare alla serie C, sono stati costretti a saltare ben cinque partite della stagione attuale a causa dei molti giocatori trovati positivi nel gruppo della prima squadra. Un anno davvero stregato per i padovani che ogni domenica non riescono a mettere assieme 11 giocatori per poter giocare. La situazione è complicata anche per la lunga inattività dei giocatori colpiti dal virus visto che da circa 15 giorni i giocatori presenti all’allenamento non sono mai stati abbastanza per comporre una squadra. Il Campodarsego è stato colpito da due ondate, la prima ha colpito tutti i componenti della prima squadra e metà giocatori degli Under 19, nella seconda, alla ripresa degli allenamenti, sono risultati positivi oltre una dozzina di giocatori compresi entrambi i portieri. Quando si crea un focolaio così importante è difficile uscirne fuori, la squadra del presidente Daniele Pagin sta facendo l’impossibile per poter giocare ma la situazione si fa sempre più complicata.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
pioggia leggera
3.1 ° C
5.6 °
-0.6 °
87 %
0.5kmh
75 %
Gio
7 °
Ven
9 °
Sab
8 °
Dom
7 °
Lun
7 °