11.3 C
Verona
domenica, 17 Ottobre 2021

Marco Marchesini e il suo amore per i colori rossoblù del Sona calcio

Il calcio a volte racconta delle belle favole, come quella tra l’attaccante classe 1999 Marco Marchesini e il Sona del presidente Paolo Pradella. Dopo essere stato aggregato questa estate alla Virtus Verona di Gigi Fresco, con la quale ha fatto anche il ritiro pre-campionato, Marco è tornato ancora una volta a vestire la casacca rossoblù della squadra del direttore generale Giammarco Valbusa. E’ un ragazzo che ha temperamento, cuore e una grande voglia di guardare lontano. Il sogno nel cassetto suo e di tutta la squadra è quello di conquistare anche quest’anno, per il secondo anno consecutivo, la salvezza nel girone B di serie D, un girone composto interamente da compagini lombarde, con una sola eccezione che è appunto la formazione rossoblù veronese. Domenica scorsa rotonda vittoria dei rossoblù di mister Filippo Damini per 2 a 0 contro la Castellanzese di mister Ardito. Hanno deciso la gara le reti di Edoardo Pavan al 25° del primo tempo e di Jacopo Barellini all’11° della ripresa. Marco Marchesini, poi sostituito al 23° del secondo tempo da Simeoni, ha dato il suo prezioso contributo alla causa: “Sono contento della mia prestazione – dice soddisfatto Marchesini – e naturalmente anche del risultato finale. Io ed i miei compagni abbiamo portato a casa una vittoria importante che ci da morale ed entusiasmo. Questa è la strada giusta per continuare a far bene in campionato”.

Il Sona calcio viaggia a buon ritmo nel proprio girone di campionato con 6 punti raccolti dopo tre gare disputate, con due vittorie ed una sconfitta per 1 a 0 patita proprio in casa della capolista City Nova che è appaiata in testa alla classifica a 9 punti con l’Arconatese. La truppa di mister Pippo Damini, che è terza a -3 dalla coppia milanese, ha imparato a conoscere a fondo le insidie che ogni partita gli riserva: “Non possiamo sbagliare, bisogna cercare di giocare come stiamo facendo, con determinazione e padronanza dei nostri mezzi – afferma Marchesini -. Ogni partita fa storia a sè, siamo chiamati ad affrontare squadre esperte che non ti regalano niente. La classifica del nostro girone è ancora fluida, siamo appena partiti ed i veri valori si vedranno con il passare delle giornate in maniera più nitida. Noi non vogliamo stare alla finestra ma fare fino in fondo la nostra parte. Abbiamo tanta fame di punti e di vittorie. Mister Filippo Damini crede nel gruppo e nelle qualità dei singoli. Siamo un gruppo di ragazzi giovani che si stanno godendo questa categoria davvero affascinante ed impegnativa”.

Domani i rossoblù del Sona vanno a Legnano, ad affrontare la squadra che compie quest’anno 108 anni di storia, pronti a mettere in difficoltà i lilla milanesi. Marco Marchesini spera di mettere al sicuro il risultato della partita con una prestazione positiva: “Il Legnano ha due punti in meno di noi ma questo a questo punto della stagione non fa testo. Sono certo che sarà una partita molto difficile e combattuta. Bisogna andare in campo a testa bassa e dare il massimo per cercare di portare a casa altri tre punti. Loro ci aspetteranno al varco ma se giochiamo come abbiamo giocato contro la Castellanzese sono sicuro che usciremo dallo stadio “Giovanni Mari” di Legnano con un risultato positivo”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
11.3 ° C
14.1 °
9.2 °
81 %
1.5kmh
0 %
Dom
19 °
Lun
19 °
Mar
18 °
Mer
19 °
Gio
15 °