Martello chiude la porta ad Elia: Villafranca-Albaronco (0-0)

1060

Nel pomeriggio prima di ferragosto, quinta e ultima amichevole prima del debutto ufficiale in Coppa Italia per il Villafranca Veronese del nuovo mister Giovanni Arioli che dopo il triangolare di Brentonico vinto con Lecco e Monza, la vittoria esterna (1 a 3) sul Calvina, i 25 minuti dell’amichevole casalinga con il San Lazzaro sospesa per pioggia e il pareggio (1 a 1) in casa del Montecchio Maggiore affronta l’Albaronco di mister Emanuele Pennacchioni, autentica corazzata del nuovo campionato di Promozione che proverà ad ottenere sul campo la promozione in Eccellenza che non è arrivata in estate tramite il ripescaggio. Si gioca sul campo secondario del centro sportivo di Villafranca, con il principale ancora in fase di preparazione per la prossima stagione. Conferma il 3-5-2 visto nelle scorse uscite mister Arioli, con il tandem di attacco Del Bar-Ratti, 4-3-3 invece per l’Albaronco che presenta nel tridente di attacco con due ex Villafranca, ovvero Elia e Matei, e con Luca Avesani che va a chiudere il parco attaccanti.

Dopo 20 minuti di totale studio prima occasione Villafranca con Del Bar che recupera un pallone sulla destra servendo Bortignon che dal limite dell’area lascia partire un rasoterra comodo per Afyf. Al 31’ Ratti apre sulla destra per Franchini che entra in area e conclude sull’esterno della rete. L’Albaronco si affaccia dalle parti di Rossi solo al 35’ con una timida conclusione da fuori di Elia che finisce tra le mani del numero 1 locale. Al 39’ invece Carpene si guadagna una punizione da poco oltre il limite che Ivanov manda alta. Ultima occasione di un anonimo primo tempo si verifica al 42’: dopo una percussione Ivanov arriva sul fondo e mette al centro, Rossi riesce solo a toccare il pallone che finisce tra i piedi di Elia poi murato dallo stesso Rossi. Dopo questo ultimo sussulto il primo tempo va in archivio.

La seconda parte di gara si preannuncia più accesa quando al 6’ il direttore di gara Alberto Vantini (sezione AIA Verona) decreta un penalty per atterramento in area di Poletti da parte di Foroni sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dalla destra. Dal dischetto Elia si fa ipnotizzare dal neo-entrato Martello che respinge la conclusione del numero 10 lasciando lo score pulito sullo 0 a 0. Le premesse di un secondo tempo più vivace del primo lasceranno però delusi gli spettatori, l’unica altra vera occasione da goal è per il Villa al 22’: Vicentini tenta una parabola dai trenta metri che l’estremo difensore dell’Albaronco devia in angolo. Non succede praticamente più nulla di rilevante: 0 a 0.

Nel Villafranca buone prove oltre che per Martello, salvatore del risultato, anche per Cannoletta sull’out di sinistra, Dentale e capitan Bortignon a centrocampo e Lavarini, in prova dal Sona Calcio, sulla corsia di destra. Per l’Albaronco ha convinto il reparto di centrocampo con Carpene e Ivanov oltre che a Matei e Luca Avesani in chiave offensiva. Per il Villafranca a quattro giorni dal primo impegno ufficiale che vedrà i blaugrana impegnati al “Capone” di Vigasio nel primo derby stagionale in Coppa Italia le impressioni sono nel contesto positive, è mancata solo un po’ di concretezza in chiave conclusiva. L’Albaronco esordirà invece il 25 Agosto nella prima giornata del girone del Trofeo Veneto di Promozione, i ragazzi di mister Pennacchioni saranno di scena ad Isola Rizza sul campo della neo-promossa Isola 1966, detentrice della Coppa regionale di Prima Categoria.

Villafranca Veronese-Albaronco (0-0)
Villafranca Veronese: Rossi, Abbate, Cannoletta, Foroni, Andreis, Dentale, Franchini, Bortignon, Del Bar, Vicentini, Ratti. A disposizione: Martello, Lavarini, Budic, Righetti, Maccarone, Bogoni, Borgogna, Zanetti, Boccalari. Allenatore: Arioli Giovanni
Albaronco: Afyf, Targon E., Targon F., Bogoni, Pasin, Poletti, Carpene, Ivanov, Avesani L., Elia, Matei. A disposizione: Poggialini, Mazzo, Avesani S., Sofian, Franceschetti, Fulin, Joshep. Allenatore: Pennacchioni Emanuele
Arbitro: Alberto Vantini di Verona
Note: Spettatori 100 circa

Francesco Galvagni (Redazione Giovanigol) per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata