Prende sempre più forma l’Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli

I rossoneri del riconfermato mister Tommaso Chiecchi sono al 3° anno consecutivo in serie D

900

Sarà ancora una volta una squadra giovane e pimpante, quella dei rossoneri dell’Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli, che è pronta a tagliare il traguardo della partecipazione, per il suo terzo anno consecutivo, nel campionato di serie D. Un bel traguardo per la brigata del riconfermato mister Tommaso Chiecchi, ex giocatore professionista di buon livello. Danno una mano a Pietropoli il fidato amico e vice presidente Mauro Testi, il bravo direttore sportivo Mattia Bergamaschi ed il team manager Roberto Nicoletti. Il direttore sportivo del settore giovanile è Daniele Fasoli, Mauro Perina è il supervisore generale del settore giovanile mentre Gianni Tridi è responsabile organizzativo del settore giovanile. Addetto stampa è Pietro Marini mentre Roberta Bazzica è la segretaria del club rossonero che ha sede in via Matteotti a Sant’Ambrogio di Valpolicella. L’Ambrosiana, è stata fondata nel 1927 e nell’anno del suo 90° compleanno (nella stagione sportiva 2017-18) ha conquistato con merito la promozione in serie D. Sono 250 i tesserati della compagine rossonera con tante formazioni in campo, la prima parte dai 5 anni d’età e si va fino alla prima squadra.

Emozioni a ripetizione lo scorso anno, quando, dopo la stagione regolare, l’Ambrosiana, con una magistrale rete di Dario Biasi al 118° minuto, nella sfida dei play out salvezza del girone B di serie D contro il Darfo Boario in trasferta, a guadagnato l’incredibile salvezza. Risultato finale Darfo 2 Ambrosiana 3. L’Ambrosiana è stata sempre l’immagine del suo tecnico Tommaso Chiecchi. Grinta da vendere e mai mollare, anche nei momenti di sofferenza, come è successo in questa stagione appena andata in archivio. Affrontare in campionato squadroni come Como e Mantova, con trascorsi in serie A e B, non è stato facile, ma l’Ambrosiana ha tirato fuori gli artigli e come uno spietato rapace ha colto l’obiettivo.

Non si poteva quindi ripartire per la prossima stagione dalla riconferma di mister Chiecchi che allena i rossoneri dal 2014. Intanto è stata riconfermata l’ossatura della prima squadra con i vari Fabio Alba, Alessandro Speri, Dario Biasi, Riccardo Testi, Marco Filippini, Lorenzo Lonardi e Nicolò Righetti, tutti giocatori che hanno voluto fermamente restare in rossonero. E’ arrivata la punta classe 1995 Lorenzo Moscatelli, proveniente dai trentini dell’Alense che militano nell’Eccellenza trentina e dove ha segnato nella passata stagione ben 26 reti. Sono rossoneri anche il portiere Gianmarco Scalera, classe 2002 giunto dall’Hellas Verona, il centrale Marco N’ze, Frinzi e Lauricella, più ci sarà il ritorno graditissimo dell’attaccante brasiliano Cesar Pereira, l’anno scorso al Sona in Eccellenza. L’altro portiere Zalewsky arriva dal Brighton mentre gli esterni saranno D’Aquino e Costa. Mancano all’appello ancora un giovane centrocampista ed un esterno sinistro sempre giovane e di belle speranze.

In ogni caso la squadra è stata migliorata in tutti i reparti e nel prossimo campionato di serie D (l’Ambrosiana è in serie D da tre stagioni consecutive) Biasi e soci siamo certi sapranno dire ancora una volta la loro. Intanto il primo allenamento è previsto per il prossimo 25 luglio al “Pigna” di Sant’Ambrogio. Lo stadio“Montindon”si sta rifacendo il trucco con il rifacimento del sintetico. Domenica 28 luglio ci sarà presentazione ufficiale della prima squadra rossonera a stampa e tifosi.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata