3.1 C
Verona
giovedì, 9 Dicembre 2021

Presentato l’A.S.D. Calcio Caldiero Terme 2021-22 del nuovo mister Tommaso Chiecchi

Venerdì scorso si è tenuta la presentazione ufficiale dell’A.S.D. Calcio Caldiero Terme 2021-2022 di mister Tommaso Chiecchi, squadra che milita nel girone C del campionato di serie D per la sua terza volta consecutiva dopo la tranquilla salvezza del primo anno e la splendida stagione scorsa che ha visto i termali di mister Cristian Soave arrivare fino alla finalissima dei play-off contro l’Arzignano Valchiampo. Scenario lo splendido stadio “Mario Berti” che è stato dotato di una nuova sede e di una funzionale sala stampa per le interviste dopo gara. Durante la serata gialloverde è stata presentata anche la squadra degli Juniores Nazionali gialloverdi guidati dal tecnico Enrico Fracasso.

Anchorman della serata Alessio Faccincani che ha presentato via via tutti i numerosi ospiti intervenuti. Ha preso subito la parola il presidente dell’A.S.D. Calcio Caldiero Terme Filippo Berti che ha detto: “Non abbiamo fatto la presentazione ad inizio luglio, come gli altri anni, perchè la situazione del momento non lo permetteva. Inizia una nuova stagione e dobbiamo resettare quello che abbiamo fatto lo scorso anno nel quale abbiamo ottenuto grandi risultati e ci siamo divertiti. Ora però è un’altra storia ed un altro campionato. Dobbiamo mantenere inalterato l’impegno, la dedizione e l’attaccamento alla maglia e sono sicuro che ci toglieremo anche quest’anno delle belle soddisfazioni. Stesso discorso lo faccio per i ragazzi della Juniores che lo scorso anno non hanno avuto modo di esprimersi. L’ASD Calcio Caldiero Terme non è solo prima squadra e Juniores ma anche un settore giovanile importante che mette in campo più di 400 ragazzi seguiti da tecnici, dirigenti e collaboratori molto attenti e preparati”.

Sono poi stati chiamati sul palco, allestito davanti alle splendide tribune gremite di persone, il vice Sindaco di Caldiero Francesco Fasoli e l’assessore allo sport Andrea Dal Sasso, primo tifoso del Caldiero: “Anch’io spero, come ha detto il vostro presidente, che vi togliate delle grandi soddisfazioni – dice Fasoli -. Vedo anche il grande impegno che ci mette questa società per seguire i ragazzini della nostra zona e il grande entusiasmo con cui si segue la prima squadra e gli Juniores che portano con onore il nome e i colori di Caldiero in giro per l’Italia. da tre anni a questa parte il cielo e sempre più giallo e verde…grazie ed in bocca al lupo per la vostra stagione!”. L’assessore allo sport Andrea Dal Sasso ha aggiunto: “Faccio un grosso in bocca al lupo a questa società che è al suo terzo anno in serie D, cosa che per un paesino di soli 9.000 abitanti è un vanto. E’ da tanti anni che sono qua con voi e so bene come lavora questa società…Forza Caldiero!”

Il vice presidente del Caldiero Augusto Fanini ha detto: “Abbiamo tutte le squadre giovanili nei regionali Elite e partecipiamo a tutti i campionati. Da l’anno scorso gestiamo due campi a Mezzane, quattro a Soave più questo nostro bellissimo centro con altri 4 campi di cui possiamo disporre grazie a Filippo e all’Amministrazione Comunale. In bocca al lupo a tutti!” Poi Faccincani ha chiamato sul palco, uno ad uno, tutti i componenti della prima squadra termale del nuovo allenatore Tommaso Chiecchi che ha detto: “Per me è un onore ed un orgoglio essere qui. Per me questa è una nuova sfida importante, credo di avere a disposizione una squadra molto competitiva e sono convinto che faremo un buon campionato. Poi, come dico sempre ai ragazzi, sarà il campo a dire quale sarà il nostro vero valore.”

Il diesse Fabio Brutti ha aggiunto: “Questo è un gruppo sul quale stiamo lavorando da un paio d’anni e che abbiamo leggermente ritoccato questa estate. Abbiamo fatto una scelta precisa, quella di voler mantenere gran parte di questo gruppo che ci ha dato grandi soddisfazioni, gratificandoli e credendo nelle loro possibilità. Siamo orgogliosi di essere, oltre ad una società molto organizzata, anche una vera famiglia. Noi veniamo al campo e ci divertiamo, questo è anche il motivo per il quale quasi tutti hanno voluto rimanere qui.” Capitan Lorenzo Zerbato ha detto: “Ringrazio il presidente e il diesse di aver confermato me e gran parte del gruppo, ora dobbiamo solo cominciare a vincere e a mettere in saccoccia punti importanti per la nostra classifica.”

Presenti alla serata anche gli esponenti della Figc Regionale e veronese, a cominciare dal presidente Regionale Veneto Giuseppe Ruzza, il consigliere Regionale Ilaria Bazzerla, il segretario della delegazione di Verona Nicolò Martini e Marisa Rensi della segreteria veronese: “Io mi ritengo un amico del Caldiero perchè sono amico del suo presidente – dice Ruzza -. Qui si respira professionalità e il bello di questo nostro mondo dilettantistico. Questa società è un modello di dedizione e di organizzazione, io sono venuto spesso qui e sempre sono stato felice di esserci stato. Abbiamo passato un bruttissimo momento, per colpa di questa pandemia, che non è ancora finita, ma dobbiamo ringraziare il Caldiero e le squadre di serie D che ci hanno permesso di vedere il calcio quando tutto il dilettantismo era fermo. Questa pandemia ha creato molti problemi, in primis l’imbarbarimento dei rapporti interpersonali, anche dove credevo di avere degli amici ci sono state delle critiche che hanno rasentato l’offesa, cose che non hanno fatto bene a me e alla struttura Federale. Finalmente siamo ripartiti, ora speriamo di riuscire a portare a termine tutti i campionati, compreso quelli giovanili, che da due anni sono fermi. Speriamo di tornare presto alla normalità e di toglierci queste mascherine per mostrare finalmente il nostro sorriso…viva il Caldiero e viva il calcio!”

Ringraziamenti anche per le amministrazioni di Soave (il sindaco Giovanni Carrarini e l’assessore allo sport Angelo Dalli Cani) e Mezzane presente con l’assessore allo sport Lucio Bertoni che ha detto: “Per noi è un onore vedere la prima squadra termale nel ritiro estivo allenarsi sul nostro campo, come pure i ragazzini delle giovanili e della scuola calcio gialloverde. Ringrazio tutti coloro che li seguono e che quindi li tengono lontani dai pericoli della strada insegnando loro educazione, rispetto e lo stare nel gruppo con delle regole. Il presidente di una vostra concorrente qui vicina ieri mi ha detto che il Caldiero è una grande squadra, ora aspettiamo di vedere il derby di queste due realtà quasi confinanti…In bocca al lupo per la vostra stagione!” Presente anche Giovanni Soriato, presidente della Cooperativa Monteverde, che ha ricordato la splendida partita a calcio balilla fra i ragazzi del centro ed alcuni giocatori termali che vi hanno fatto visita.

Alessio Faccincani ha poi presentato i componenti della Juniores Nazionale di mister Enrico Fracasso che ha detto: “E’ il terzo anno che facciamo i Nazionali, l’anno scorso eravamo partiti benissimo ma poi il Covid ha bloccato tutto. Siamo rimasti quasi inalterati ma sono stati aggiunti dei 2004. L’obiettivo è quello di fare bene con l’ambizione di poter portare magari qualche ragazzo promettente a fare il salto in prima squadra dove qualcuno dei nostri ha già avuto la fortuna di debuttare. Quest’anno daremo il massimo in campionato sperando di poter finalmente arrivare alla sua conclusione. L’obiettivo dei nostri ragazzi è quello di arrivare a far parte della rosa della serie D.” Aiuto allenatore è Camiletti Alessio, responsabile della squadra Juniores è Andrea “Re” Defazio, Team Manager Paolo Meneghini e dirigente accompagnatore Giovanni Gianesini.

Maurizio Morandini (responsabile del settore giovanile del Caldiero) ha detto: “Non vi nascondo che le ultime due stagioni sono state molto difficili per il settore giovanile a causa del Covid. Ricordo a tutti che noi siamo stati una delle poche società che non hanno mai interrotto l’attività se non in zona rossa. Di questo mi sento di ringraziare tutti i nostri dirigenti che sono stati fondamentali nella riuscita di questo progetto. Quest’anno, all’inizio, le iscrizioni erano scarsissime perchè i genitori sono disorientati e non sanno che prospettive ci sono per il futuro dei loro ragazzi. Sono felice perchè negli ultimi giorni le cose sono cambiate e i numeri sono tornati importanti visto che abbiamo più di 430 iscritti. Ho la fortuna di avere dei collaboratori che sono veramente eccezionali e il nostro impegno comune è quello di continuare a migliorare. L’augurio che mi faccio è quello di vedere sempre più giovani provenienti dal nostro vivaio debuttare in prima squadra”.

Marco Costacurta, responsabile della scuola calcio, ha detto: “Da quest’anno, dopo 20 anni da allenatore dei ragazzi del Caldiero, aiuto Maurizio nell’attività di base. Ho la fortuna di essere in una grande società e prima di tutto in una grande famiglia, devo coordinare un gruppo di allenatori davvero incredibili che non hanno mai lasciato da soli i ragazzi nemmeno nel periodo del lock down. Come ha detto Maurizio il Caldiero non è solo prima squadra e Juniores ma dietro c’è un mondo che noi senza Nadia, senza Gianni, senza Battista e senza tutte queste persone che agiscono dietro le quinte, non andremo da nessuna parte. Grazie a tutti loro che devono sopportare un macigno pesantissimo e lontano dai riflettori. L’augurio che faccio a tutti noi è di avere almeno la metà dell’amore e della passione che il presidente Filippo Berti mette per questa società e questo paese”.

Alessio Faccincani ha poi ringraziato tutti gli sponsor che permettono al Caldiero di andare avanti nonostante le difficoltà del momento. Il presidente Filippo Berti, riprendendo la parola, ha detto: “E’ dal 2004 che sono qui e con emozione noto che molte delle persone presenti stasera, che si prodigano per la società, facevano parte anche della gestione precedente. Mi sento di doverli ringraziare per quello che danno e quello che fanno. La famiglia è cresciuta in questi 17 anni e i risultati sono arrivati. Queste persone ci hanno sorretto nei momenti belli ma soprattutto in quelli brutti che arrivano per tutti, sono comunque sicuro che tutti loro hanno il colore giallo e verde nel loro cuore. Ringrazio quindi tutti i dirigenti e tutti i volontari che fanno il bene del Caldiero”. La chiusura della serata, come da tradizione, è spettata a Romano Mattè che ha regalato ai presenti perle di saggezza e consigli utili dettati dalla sua grande esperienza calcistica a livello internazionale. Poi, tutti a gustare il buffet allestito dalla gastronomia Tregnaghi a bordo campo.

La rosa dell’A.S.D. Calcio Caldiero Terme 2021-2022:
Portieri: Lorenzo Aldegheri, Kuqi Orgito
Difensori: Marcus N’ze, Nicolò Baldani, Jacopo Rossi, Francesco Baschirotto, Samuele Lerco, Samuel Rigo, Alessandro Cherubin, Francesco Braga
Centrocampisti: Marco Burato, Alberto Filiciotto, Lorenzo Boldini, Nicolò Rossignoli, Luca Viviani, Lorenzo Zanazzi, Fabio Martone
Attaccanti: Lorenzo Zerbato, Luca Manarin, Federico Peli, Lorenzo Moscatelli, Giacomo Tamponi, Diego Fornari

Lo staff tecnico dell’A.S.D. Calcio Caldiero Terme 2021-2022:
Allenatore Tommaso Chiecchi
Vice Allenatore e match analyst Mirko Turazza
Preparatore Atletico Lorenzo Pettene
Preparatore dei portieri Paolo Riccardi
Team Manager Oscar Cherobin
Collaboratore Giampaolo Bazzoni
Magazziniere Mirko Grigoletti

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
3.1 ° C
5.7 °
0.9 °
93 %
3.6kmh
75 %
Gio
5 °
Ven
5 °
Sab
7 °
Dom
7 °
Lun
3 °