21.2 C
Verona
giovedì, 18 Agosto 2022

Sabato l’anticipo Ambrosiana-Caldiero. Il presidente Gianluigi Pietropoli ritroverà l’amico e suo ex mister Tommaso Chiecchi.

Vuole cambiare decisamente rotta, abbandonando la zona calda della classifica, l’Ambrosiana del presidente Gianluigi Pietropoli. Come spesso accade, il cambio allenatore ha sorto gli effetti desiderati. Dopo le dimissioni rassegnate la settimana scorsa da mister Giuseppe Pugliese, la squadra rossonera è passata nelle mani del nuovo mister Paolo Sammarco, e domenica l’Ambrosiana, grazie ad una gara di sofferenza e di grande intelligenza tattica, è andata a vincere sul campo dei rodigini del Delta Porto Tolle grazie ad una rete realizzata da Matteo Giordano al 14° minuto del secondo tempo. Pietropoli è soddisfatto: “E’ un’iniezione di fiducia che serviva come il pane ai nostri ragazzi e all’ambiente rossonero. Ho visto negli occhi dei giocatori della mia squadra, prima della gara, tanta voglia di fare il risultato pieno. Contro il Delta Porto Tolle abbiamo giocato una gara autoritaria e siamo riusciti a portare a casa tre punti fondamentali che ci danno morale e che ci dicono che abbiamo tutte le qualità per poter risollevarci in classifica”.

Con la vittoria di domenica scorsa l’Ambrosiana ha agganciato a 6 punti al penultimo posto il Cattolica (travolto 6 a 0 in casa dalla capolista Arzignano) ed ha lasciato l’incomodo ruolo di fanalino di coda del girone C di Serie D allo Spinea, fermo a quota 5 punti dopo la sconfitta interna per 4 a 2 contro l’Union Clodiense, seconda forza del girone. “Sono molto dispiaciuto per mister Pugliese – dice Pietropoli -, ma lui ha capito il momento negativo e si è fatto da parte da signore dimostrando grande attaccamento alla nostra squadra. Con mister Sammarco, che faceva già parte dello staff tecnico della prima squadra, vogliamo respirare una nuova aria. I nostri giocatori sono giovani ma capaci, inoltre sono molto affezionati ai nostri colori. Bisogna continuare a fare punti senza guardare agli altri. Solo noi siamo padroni del nostro destino”. Domenica prossima il Presidente rossonero ritroverà il suo ex mister, Tommaso Chiecchi, che questa estate è passato a guidare i rivali del calcio Caldiero Terme del presidente Filippo Berti.

“Da noi Tommaso ha fatto benissimo portando a casa ogni anno la permanenza in Serie D, è un mister che ha dato tanto ma che ha anche ricevuto tanto dall’ambiente rossonero. Ci saluteremo come si conviene, poi in campo ognuno darà il suo contributo alla sua causa. Sabato prossimo alle ore 14.30, nell’anticipo della 12^ giornata, come noi anche il Caldiero scenderà in campo al “Montindon” per cercare di conquistare i tre punti. Mi aspetto una gara combattuta e divertente, senza esclusione di colpi”. Il mese di dicembre prevede scontri importanti per l’Ambrosiana. I rossoneri dopo il Caldiero se la vedranno contro il Mestre fuori casa, contro il Cjarlins Muzane in casa, lo Spinea fuori casa ed infine il 22 dicembre arriverà a Sant’ Ambrogio il Levico. “E’ nostro intento chiudere il mese di dicembre facendo più punti possibili in chiave salvezza. Cinque battaglie da vincere e da giocare con il coltello fra i denti…Che vinca il migliore!”

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
21.2 ° C
21.2 °
21.2 °
88 %
7.2kmh
40 %
Gio
28 °
Ven
22 °
Sab
29 °
Dom
29 °
Lun
29 °