7 C
Verona
martedì, 13 Aprile 2021

Serie D girone B: Il punto sulla 20^ giornata

Niente da fare per il Sona di mister Filippo Damini contro la seconda forza del girone.

Il Seregno, dopo aver avvicendato in panchina mister Arnaldo Franzini con Carlos Franca, ritorna alla vittoria, dopo un pareggio e due sconfitte, ritrovando i tre punti sul campo del Sona calcio di mister Filippo Damini. Un 2 a 0 secco a favore dei lombardi che consente ai “blues” di riavvicinarsi alla capolista Casatese, ieri fermata sullo 0 a 0 dallo Sporting Franciacorta, ed ora solo due punti avanti al Seregno. La partita si è aperta con le due squadre molto abbottonate e preoccupate a difendersi più che attaccare. La prima vera occasione della gara si vede così solo dopo la mezz’ora di gioco con i lombardi di mister Franca che ci provano con una punizione di Alessandro che esce a lato di poco. Lo stesso attaccante lombardo ci prova poco dopo ma il suo tiro è deviato in corner dal portiere rossoblù Rosa. Il Sona calcio risponde poco dopo con una spettacolare rovesciata di Belfante che esce di poco a lato della porta difesa da Lupu. Prima della chiusura del tempo tiro cross di Gerevini che mette i brividi alla difesa lombarda e poco dopo arriva il fischio dell’arbitro che manda le due squadre negli spogliatoi sul punteggio di 0 a 0.

Nella ripresa parte forte il Seregno che pare deciso di portare a casa i tre punti e già al 2° si fa pericoloso con la conclusione in diagonale di Tentoni che viene deviato in angolo. Poco dopo anche la punizione di Alessandro viene messa in calcio d’angolo. All’8° minuto l’episodio che cambia gli equilibri, Gonzalo Vaudagna entra duro su un attaccante lombardo e il Sona resta in dieci per l’espulsione diretta del giocatore. Il Seregno approfitta dell’uomo in più e al quarto d’ora di gioco passa in vantaggio. Punizione da una ventina di metri che Alessandro calcia a giro sopra alla barriera e la palla si insacca nel sette alla destra di Rosa (foto grande). Il Seregno continua ad attaccare e al 25° arriva il raddoppio con Tentoni che su un traversone teso gira al volo di destro facendo secco Rosa che para ma non trattiene. In chiusura di tempo è ancora Alessandro, il migliore dei suoi, a cercare la doppietta personale ma prima trova la respinta di Rosa e poi sfiora il palo della porta rossoblù veronese. Il Sona esce sconfitto 2 a 0 pagando a caro prezzo l’inferiorità numerica nella ripresa dopo un primo tempo equilibrato. Domenica prossima il Sona del presidente Paolo Pradella andrà a far visita al Real Calepina che ieri ha vinto 1 a 0 in casa del Ponte San Pietro che resta a 22 punti alla pari del Vis Nova Giussano e a +2 dai rossoblù veronesi che tuttavia rimangono in corsa per la salvezza diretta che è ancora lì a due passi. Oggi vittoria a sorpresa del fanalino di coda Caravaggio in casa del Crema.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
pioggia leggera
7 ° C
7.2 °
6.7 °
93 %
1.5kmh
90 %
Mar
8 °
Mer
12 °
Gio
10 °
Ven
13 °
Sab
14 °