9.2 C
Verona
mercoledì, 12 Maggio 2021

Serie D girone B: Il punto sulla 28^ giornata

Il Sona di mister Damini cade in casa col Fanfulla (0 a 2)

Dopo due vittorie consecutive, il Sona di mister Pippo Damini incappa nella sconfitta interna contro la vice-capolista Fanfulla, alla sua 8^ vittoria consecutiva, e torna nelle sabie mobili della zona salvezza che vede 7 squadre raccolte in soli 4 punti. La classifica inizia a farsi pericolosa ma i rossoblù possono riscattarsi già da domenica prossima quando andranno a far visita allo Scanzorosciate, fanalino di coda del girone con 23 punti. Orfano ancora una volta di Rasic (strappo riportato in allenamento), il Sona dimostra ancora una volta mancanza di peso in attacco quando l’ariete argentino è assente. Il Fanfulla è sceso al Comunale con una certa sicurezza e forte di un filotto invidiabile di sette vittorie consecutive che lo hanno portato fino al 2° posto. Parte prudente il Sona nel massimo rispetto di un Fanfulla che è sempre pericoloso per la facilità di andare al tiro con Anastasia e Qeros. Ed è proprio quest’ultimo che approfitta di un pressing efficace su Boccalari per ottenere una palla che amministra nella maniera migliore dribblando tre difensori e presentandosi tutto solo davanti all’incolpevole Dal Bosco per realizzare il vantaggio dei bianconeri. Il Sona prova a reagire cercando fraseggi a centrocampo per poi impostare le azioni di attacco con lanci lunghi sui quali la difesa ospite ha sempre avuto buon gioco rifugiandosi, anche senza vergogna, in calcio d’angolo (ben cinque i corner battuti dai rossoblù senza esito). Il Fanfulla si fa pericoloso due volte con Anastasia mentre il Sona verso la fine del primo tempo va vicino alla rete con Maicon che dopo uno scambio con Rossi spara a rete trovando Guerrini a salvare i suoi con una zampata liberatoria.

Nel secondo tempo il Sona scende in capo decisamente più tonico e determinato a recuperare lo svantaggio ma è ancora il Fanfulla ad impensierire Gecchele e compagni sfiorando il raddoppio con Anastasia. Sullo sviluppo dell’unico calcio d’angolo a favore degli ospiti nasce la più bella azione del Sona con Maicon che sgancia Rossi il quale mette in moto un mobilissimo Gerevini che non si fa pregare per un tiro altrettanto rapido che viene deviato in angolo da Cizza. Da Maicon al tiro di Gerevini passano solo 10 secondi per capire la fluidità dell’azione. Due minuti più tardi al 9° è Marchesini che mette in moto Montresor sulla sinistra, dal fondo il riccioluto classe 2000 traversa preciso a scavalcare il portiere Cizza (grande esperienza e sicurezza in campo) per la testa di Gerevini che incorna sull’angolino basso ma Spanesci salva mettendo in angolo. Dalla bandierina palla a Rossi e di qui a Belfanti appostato a venticinque metri dall’area per una bordata potente respinta dalla traversa a portiere battuto. Belfanti si arrabbia e s’impegna ancor più, trova una palla e invita Gerevini al tiro teso e basso, Torri non ci arriva per la deviazione a rete. Al 18’st Torri si libera di due avversari al limite dell’area ma il terzo gli porta via il pallone per depositarlo in angolo. Ormai siamo in riserva di fiato un po’ per tutti, il primo caldo si fa sentire, ma c’è gloria anche per Dal Bosco che al 34’st si trova Anastasia tutto solo in area riuscendo a sventare con una paratona una rete sicura. Gloria meritata la trova invece Anastasia il migliore dei suoi: Cirigliano ruba palla a centro campo e mette in moto l’esterno sinistro che trova il tempo per un tiro a rientrare sul secondo palo per il 2 a 0 del Fanfulla. Vittoria meritata e altri tre punti in saccoccia per i bianconeri.

Sona Calcio – Fanfulla 0-2
Sona Calcio (4-2-3-1): Dal Bosco, Maicon, Gecchele, Montresor (20’st Belem), Boccalari (39’st Zanete), Dal Cortivo, Torri (20’st Numerato), Gerevini, Belfanti, Duguet (25’pt Rossi), Marchesini (28’st Valbusa). A disposizione: Carletti, Vaudagna, Caldeo, Multari. All. Filippo Damini, vice Salvatore Piccinato.
Fanfulla (4-3-3): Cizza, Baggi, Bernardini, Bertelli, Pascali, Fabiani, Spaneshi (32’st Agnelli), Guerrini, Comi (28’st Cirigliano), Qeros (43’st Sanogo), Anastasia. A disposizione: Carriello, Serbouti, Tourè, Scotti, Casali, Moudou. All. Andrea Ciceri, vice Marco Sesto
Arbitro: Giuseppe Romaniello di Napoli
Assistenti: Luca Chianese (Na) e Dejvid Madzovski (Bz)
Reti: 8’pt Qeros (F), 38’st Anastasia (F)
Note: Calci d’angolo: (5-0) 9-1. Ammonizioni: Anastasia e Cirigliano (F), Belfanti e Maicon (S). Recupero: pt (0′), st (3′)

Ufficio stampa Sona calcio per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
9.2 ° C
13 °
2.2 °
88 %
6.7kmh
75 %
Mer
18 °
Gio
18 °
Ven
16 °
Sab
17 °
Dom
20 °