23 C
Verona
sabato, 19 Settembre 2020

Serie D girone C: Il punto sulla 26^ giornata

Solo il Villafranca non sorride delle veronesi. Belle vittorie per Legnago Salus, Ambrosiana, Caldiero e Vigasio.

Continua il momento magico del Legnago di mister Massimo Bagatti che è sempre secondo in classifica e accorcia a -6 dal Campodarsego che perde a sant’Ambrogio con L’Ambrosiana. Per il Legnago è arrivato ieri l’ottavo successo esterno ottenuto con autorità a Tamai di Brugnera, in provincia di Pordenone, contro i biancazzurri di mister Sandro Lenisa. Il Legnago parte sparato costringendo a difendersi il Tamai. Palla-gol per Antonelli che mette fuori da due metri, poi è capitan Bondioli ad incornare ma Pirana para. Al 22° il Legnago passa meritatamente in vantaggio con una bella azione Cicarevic-Giacobbe palla ad Antonelli che con un elegante pallonetto fa 1 a 0. Al 39° Barone scarta difensore e portiere ma non inquadra la porta. Al 40° angolo battuto da Cicarevic, Broso spizzica il pallone per capitan Bondioli che di testa raddoppia. In chiusura di tempo Giacobbe si divora il 3 a 0. Nella ripresa il Tamai cambia tre pedine ed è più aggressivo ma la difesa biancazzurra è attenta e non rischia quasi mai portando a casa tre preziosi punti. E domenica a Legnago arriva un Delta Rovigo dell’ex mister Andrea Pagan in crisi con 5 sconfitte subite nelle ultime 6 gare.

Il Campodarsego comanda con 54 punti, dietro a 48 c’è il Legnago e splendido 3° posto a 45 punti per i rossoneri dell’Ambrosiana di mister Tommaso Chiecchi che continua a sorprendere. Ieri prestigiosa vittoria contro la capolista Campodarsego di mister Antonio Andreucci per 1 a 0. La squadra rossonera del presidente Gianluigi Pietropoli incamera così altri 3 punti preziosi contro un’altra squadra forte e ben strutturata. ma ieri al “Montindon” si sono visti solo i rossoneri che hanno dominato il primo tempo colpendo un palo con Moscatelli e una traversa con Menini sul tiro-cross da destra. Bravi i rossoneri a tenere il pallino del gioco per tutto il tempo e a dare l’impressione di poter passare in vantaggio da un momento all’altro. Vantaggio che arriva ad inizio del secondo tempo quando Fabio Alba mette in gol un assist di Santuari dopo che il portiere ospite Aspergh gli porge un pallone destinato ad uscire. Reazione caparbia del Campodarsego che con un grande Tonelli che mette in crisi l’Ambrosiana che però si difende con ordine e porta a casa una vittoria davvero storica. Terzo posto per i rossoneri ed ora un po’ più vicini alla vetta e con una grande consapevolezza, quella di non essere inferiore a nessuna squadra. I ragazzi di mister Chiecchi domenica prossima saranno di scena a Belluno in casa dei gialloblu ieri sconfitti 1 a 0 a Chioggia ed ora a rischio play-out.

Ancora una sconfitta dolorosa per il Villafranca che dopo l’esonero in settimana di mister Giorgio Adami è ritornata nelle mani di Giovanni Arioli. Il Villafranca, nonostante abbia lottato per 90 minuti, è tornato a casa con zero punti dal “Boscherai” di Pedavena (BL) dove un cinico Union Feltre ha capitalizzato l’occasione gol che gli capitata ad inizio ripresa sui piedi del fantasista Proia. Non basta il cuore al Villafranca che da tutto contro l’Union Felltre al quale è stato sufficiente un gol in avvio di ripresa per far suoi i tre punti. Gara subito accesa e buone occasioni da entrambe le parti: prima la punizione battuta da Boccalari per il Villafranca, poi la palla gol di Proia che al 10° spreca calciando alto. Al 15° parata sicura di Rossi su tiro di Veratti scattato in contropiede. Al 25° punizione pericolosa battuta da Stevanin e Rossi para. Tre minuti dopo Strada tenta di spiazzare il portiere con un gran tiro dalla distanza, ma Corasanti riesce a parare. Un minuto dopo altra bella occasione per il Villafranca che va al tiro con Boccalari ma Corasanti c’è. Poco dopo ci provano prima Strada poi Franchini con due tiri potenti dalla distanza che sfiorano lo specchio.

 La ripresa inizia con Franchini che rimane negli spogliatoi per le conseguenze del doppio fallo subito sul finire del primo tempo e al suo posto entra Marini. Al 4° arriva subito il gol di Proia: grande parata di Rossi ma sulla respinta è più lesto di tutti Proia che insacca. Al 17° Ibe colpisce il palo interno e poi salva un giocatore sulla linea. Il Villafranca non molla e schiaccia il Feltre nella propria metà campo e al 20° Strada sfodera un gran tiro ma Corasanti para. Al 29° punizione magistrale battuta da Boccalari e miracolo di Corasanti che riesce a respingere. Al 41° azione di spessore del Villafranca con palla a Strada che sfiora il palo di un soffio. Domenica prossima arriva a Villafranca il Montebelluna, quart’ultimo in classifica con 27 punti. Occasione da non fallire per i ragazzi di Mister Giovanni Arioli. Servirà più concretezza e cinismo sotto porta. Le prossime 5 gare in programma per il Villafranca del diggì Mauro Cannoletta, contro dirette concorrenti alla salvezza, potrebbero permettere un rilancio in classifica a patto di iniziare a vincere già da domenica prossima contro il Montebelluna.

Torna a vincere e convincere il Caldiero del presidente Filippo Berti che ieri ha ottenuto una vittoria preziosa per allontanare ulteriormente la zona pericolo e per consolidarsi in una posizione tranquilla di media classifica. Gli uomini di mister Cristian Soave si impongono ad Este con l’autorevolezza della grande squadra. Una qualità nel gioco evidente e mai messa in discussione. Al 15° sblocca l’incontro Lorenzo Zerbato, alla sua quattordicesima marcatura di una stagione che lo sta consacrando fra i bomber più prolifici del campionato di Serie D. Una rete da manuale del calcio la sua. Luca Viviani allarga per Marco Farinazzo, che con un abile cross deposita sopra la testa di un freddo Lorenzo Zerbato per lo 0 a 1. Nella ripresa invece il sigillo della sicurezza è a firma di Alberto Filiciotto, con la collaborazione però di una squadra intera. Un’azione quasi da play-station con almeno venti tocchi in rapida successione prima di trovare il varco vincente dal limite dell’area. Un Filiciotto in versione stoccatore dopo però attimi di pura magia con il pallone incollato fra i piedi dei giocatori gialloverdi. Un successo meritato e determinante anche in chiave classifica. Domenica prossima allo stadio “Mario Berti” il nuovo incrocio sarà contro l’Union Feltre che precede di 4 punti i gialloverdi termali.

Dopo aver vinto il derby a Villafranca il Vigasio di mister Andrea Orecchia si ripete in casa battendo di misura la coriacea Luparense. Per il Vigasio in settimana erano tornati anche i 3 punti a tavolino dati inizialmente e giustamente dopo la 1^ giornata persa 1 a 0 in casa del Cjarlins Muzane che però aveva schierato un giocatore squalificato. I vicentini di mister Centurioni hanno tenuto bene il campo nel primo tempo ed impensierito i biancazzurri soprattutto con Moras e Pittarello ma il Vigasio ha risposto colpo su colpo e in chiusura di tempo ha trovato il gol del vantaggio con Andrea Andreucci pescato libero a centro area da Giordano. Nella ripresa mister Centurioni inserisce Camarà e Gashi, ed è proprio il giocatore della guinea a creare alcune occasioni interessanti trovando sempre sulla sua strada un sicuro Bertolani. Gli ospiti non riescono a scalfire la retroguardia biancazzurra e nel finale di gara mister Centurioni prova ad avanzare il centrale difensivo Giacomazzi al ruolo di punta per sfruttare le sue sponde di testa ma il Vigasio regge bene è intasca il suo 9° punto in 7 giorni tornando a sperare per la salvezza diretta ora li a soli 2 punti. Domenica prossima i “guerrieri del Tartaro” del presidente Cristian Zaffani saranno di scena a Mestre contro una delle squadre più in forma del girone e reduce da tre vittorie consecutive.

Tratto dagli addetti stampa delle società. www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

pagine visitate
124.346.336
visitatori online
171

Ultimi articoli

Cristian Carigi (PescantinaSettimo): “Possiamo stupire ancora!”

Ha lavorato sodo il PescantinaSettimo del capitano Cristian Carigi per preparare la prossima sfida del 1° turno di Coppa Italia di Eccellenza...

Alberto Zanolli (Peschiera): “Il nostro obiettivo è quello di rimanere in Prima categoria”.

Dopo un lungo corteggiamento l'attaccante 31enne Alberto Zanolli veste quest'anno la casacca granata del Peschiera del presidente Umberto Chincarini. Domani alle ore...

Il Burecorrubbio è pronto per una nuova stagione da vivere da protagonista

E' pronto al debutto in campionato, previsto per domenica 20 settembre, anche il Burecorrubbio del presidente Massimiliano Zago. I biancoblu del riconfermato...

Le ultime Pillole di Calcio Mercato

Dopo il Parona, che ha dovuto rimpiazzare mister Massimo La Rosa con il collega ex Bussolengo Roberto Pienazza, anche il Bovolone è...

Virtus e Legnago sono pronte al debutto nel girone B di serie C

"Nessuna sorpresa, mi aspettavo di finire nel girone B di serie C, e così è stato - dice il presidente-allenatore della Virtus...

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
23 ° C
23.3 °
22.8 °
43 %
3.6kmh
32 %
Sab
25 °
Dom
27 °
Lun
27 °
Mar
25 °
Mer
24 °