5.4 C
Verona
domenica, 29 Novembre 2020

Serie D girone C: Il punto sulla 7^ giornata

Torna a vincere il Caldiero. Ancora una beffa nel finale per l'Ambrosiana

Riprende a macinare punti il Caldiero del presidente Filippo Berti, che dopo il pareggio ottenuto in casa contro il Chions, torna ad incamerare tre punti in casa del Campodarsego del nuovo mister Alessandro Ballarin. I termali di mister mister Cristian Soave partono forte con una bella iniziativa di Lorenzo Zerbato che salta netto Leonarduzzi ma chiude troppo il diagonale dalla destra. All’11° risponde il Campodarsego con una bella azione di Petrilli che serve Ponsat ma il suo destro si infrange sul muro difensivo del Caldiero. Al 16° è ancora Petrilli protagonista con un destro dalla distanza che viene respinto con i pugni dal giovane Aldegheri. Alla mezz’ora ci prova due volte Rossi, prima di testa e poi di destro, ma la sua mira è imprecisa in entrambi i casi. In chiusura di tempo si rivede il Campodarsego quando sul traversone dalla sinistra va alla conclusione al volo Callegaro ma la palla finisce alta. Poco dopo il signor Caggiari di Cagliari fischia la fine della prima frazione che si chiude sullo 0 a 0.

Nella ripresa dopo 3 minuti il Caldiero colpisce. Bell’assist dalla sinistra di Viviani sul quale arriva in spaccata Zerbato che batte Trezza. Passano 10 minuti e i locali hanno l’occasione per pareggiare, Burato entra in ritardo su Coppola e l’arbitro concede giustamente il rigore. Sul dischetto si presenta Petrilli che calcia forte alla sinistra di Aldegheri che è prodigioso nella respinta. Il Caldiero scampato il pericolo prova a piazzare il colpo del ko con una bella girata di Fantinato che lambisce il palo a portiere oramai battuto. Il tecnico di casa Alessandro Ballarin le prova tutte per pareggiare e pesca a piene mani dalla panchina. Ed è proprio il neo entrato Mbida a provarci dalla distanza ma la sua mira è sbagliata. Alla mezz’ora cross di Burato e Rosso non ci arriva per un soffio e il pallone lambisce nuovamente il palo. L’azione del Caldiero si fa più incessante, al 37° Luis Galesio ci prova di testa sull’assist di Burato ma Finazzi salva sulla linea il possibile 2 a 0. raddoppio che però arriva tre minuti dopo con una deliziosa parabola di Alberto Filiciotto che di sinistro insacca sotto l’incrocio alla sinistra di Trezza. La classifica vede ora i gialloverdi di mister Cristian Soave al 4° posto con 13 punti dietro alla capolista Delta Porto Tolle a 15 e alla coppia Trento e Mestre a 14 punti.

Mestre che ieri ha vinto in rimonta in casa dell’Ambrosiana di mister Tommaso Chiecchi per 2 a 1 dopo essere stato trafitto dai rossoneri in apertura. Rossoneri quindi nuovamente beffati nel finale dopo la sconfitta col Montebelluna incassata domenica sempre per 2 a 1 al 5° minuto di recupero. Era stato il solito Niccolò Zanetti dopo venti minuti a portare in vantaggio i veronesi che speravano di portare a casa punti dalla trasferta veneziana. Il gol però ha innescato la reazione veemente degli ospiti che ha portato al pareggio di Gianni Fabiano al 35° minuto. Nella ripresa i mestrini guidati da Zecchin hanno continuato a spingere e al 93° minuto il 36enne capitano degli “orange” Gianni Fabiano si ripete è rifila la seconda beffa consecutiva ai rossoneri.

Mestre che quindi torna dalla trasferta al “Montindon” di S. Ambrogio con in saccoccia tre punti che gli permettono l’aggancio al Trento che affronterà in casa nel big match di mercoledì nel turno infrasettimanale. I trentini di mister Parlato si presenteranno a Mestre con una gara in meno visto che la partita contro l’Union Feltre è stata rinviata per Covid. I ragazzi del presidente Gianluigi Pietropoli sono ora quart’ultimi con 5 punti e mercoledì saranno di scena in casa della Manzanese, per il Caldiero invece impegno casalingo contro il Delta Porto Tolle. Nelle altre partite di ieri il Cjarlins Muzane ha battuto 2 a 1 la Luparense e l’Este ha impattato 2 a 2 in casa contro il San Giorgio-Sedico mentre la gara fra Cartigliano e Adriese è stata posticipata come pure ArzignanoChiampo – Bolzano, Chions – Manzanese e Trento – Union Feltre. Oggi il Belluno ha pareggiato 1 a 1 con l’Union Clodiense mentre il Delta Porto Tolle ha battuto 1 a 0 il Montebelluna balzando in vetta da solo.

Ufficio Stampa ASD Calcio Caldiero Terme
e redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

Il Sona del d.s. Caio Ferrarese insegue il sogno salvezza

Il Sona calcio, al suo primo anno in serie D, vuole portare a casa la salvezza nel difficile girone "B" lombardo in...

E’ giusto chiudere il campionato dopo solo il girone di andata?

Nell'ultima intervista fatta al presidente della Figc veneta Giuseppe Ruzza, il primo dirigente ipotizzava di riprendere i campionati dei dilettanti l'anno prossimo...

Simone Dal Degan, collaboratore di mister Parlato a Trento: “Esperienza per me unica!”

Per la prima volta, dopo tantissimi campionati, il calcio non lo vede protagonista in campo, soprattutto come negli ultimi anni da leader...

Il ricordo di Maradona attraverso le parole dei mister e giocatori dilettanti veronesi

E' stato sepolto accanto alla tomba dei genitori "il Pibe de oro" Diego Armando Maradona, scomparso da poco per un'arresto cardiaco. Abbiamo...

L’Ambrosiana di mister Chiecchi, tra stop e rinvii, fatica a trovare il giusto passo

Vuole tornare a correre per la salvezza con più ritmo e continuità, . Negli anni da roccioso Il mister rossonero continua dire...

I Nostri Social

Verona
foschia
5.4 ° C
8.3 °
0.6 °
87 %
1kmh
100 %
Dom
11 °
Lun
8 °
Mar
7 °
Mer
5 °
Gio
7 °