19.6 C
Verona
lunedì, 21 Settembre 2020

Si sono presentate assieme l’ASD Calcio Caldiero Terme e l’SSD Soave

Venerdì pomeriggio, presso lo splendido stadio “Berti” di Caldiero, dotato ora di circa 1200 seggioline giallo e verdi in tribuna, si è tenuta la presentazione dell’A.S.D. Calcio Caldiero Terme 2020-2021 che per la sua seconda volta della sua storia sarà ai nastri di partenza del campionato di serie D. A presentare la serata, come lo scorso anno, è stato il giornalista Alessio Faccincani che ha presentato tutti i numerosi ospiti, la prima squadra gialloverde del riconfermato mister Cristian Soave, la Juniores Nazionale Elitè guidata anche quest’anno da mister Enrico Fracasso, ma anche la nuova squadra di Terza categoria costola dei termali, l’SSD Soave di mister Adriano Laperni e la squadra degli Juniores Provinciali biancorossi guidata da mister Bruno Grassi. Seduti sul palco, davanti ad una numerosa platea in tribuna che ha rispettato le distanze di sicurezza, c’erano il presidente Filippo Berti, il mister della Juniores Enrico Fracasso e il riconfermato mister della prima squadra Cristian Soave.

Il primo a prendere la parola è stato il presidente dell’ASD Calcio Caldiero Terme, Filippo Berti, che ha detto: “Ringrazio tutti i presenti e l’amministrazione comunale per tutto quello che ha fatto per migliorare ulteriormente questo nostro splendido impianto. Da maggio abbiamo cominciato a lavorare subito per migliorare la rosa della prima squadra e quella della nostra Juniores ed ora siamo pronti ad iniziare la nuova stagione facendo molta attenzione alle direttive del protocollo Covid-19 perchè la salute di tutti voi è la cosa più importante. Siamo convinti di aver costruito una rosa valida che sicuramente ci darà grandi soddisfazioni anche quest’anno. Inoltre abbiamo dato vita ad una squadra di Terza categoria e una Juniores Provinciali a Soave con la collaborazione dell’amministrazione comunale di Soave”.

Ha poi preso la parola il Sindaco di Caldiero Marcello Lovato spalleggiato dall’assessore allo sport Andrea Dal Sasso: “Sono orgoglioso del Calcio Caldiero Terme, una società ben gestita che contribuisce a dare lustro al nostro comune con belle prestazioni e prestando il campo alle giovanili della Nazionale Azzurra per alcune delle loro gare interne. Inoltre, ringrazio la società per il prezioso lavoro che fa a livello sociale per il nostro paese e i nostri figli. Il presidente Berti è riuscito a far cadere le barriere e i colori calcistici ed unire realtà vicine come Mezzane, Lavagno e Soave attivando una collaborazione fattiva che fa il bene del nostro territorio”.

Il riconfermato mister Cristian Soave ha detto: “Riprendiamo dall’ottima seconda parte di stagione dello scorso anno, abbiamo ritoccato poco la rosa ma con delle pedine importanti, ci aspetta un altro anno molto duro con tante squadre che si sono rinforzate e tutte sullo stesso piano, non vedo corazzate prevedo quindi molto equilibrio. Sono arrivati giocatori di qualità e giovani molto interessanti. Stiamo lavorando sodo e vogliamo migliorare ma il verdetto ce lo darà solo il campo”. E’ intervenuta poi, dopo il capitano del Caldiero Lorenzo Zerbato, anche l’assessore di Mezzane Federica Losi che ha ricordato che è già da qualche anno che Mezzane collabora col Caldiero prestando i campi per la scuola calcio gialloverde. “Anche quest’anno abbiamo ospitato il Caldiero durante la fase di preparazione e per il nostro paese è motivo di orgoglio. La società termale è diventata un punto di riferimento per l’est veronese e non solo. Speriamo di proseguire a lungo la nostra fattiva collaborazione”.

Il presidente del Comitato Regionale Veneto FIGC Giuseppe Ruzza ha detto: “Vi ringrazio per l’invito e sono felice che la famiglia si sia allargata con l’SSD Soave. La società Caldiero è un modello di organizzazione e di efficienza ed io ho sempre speso parole di elogio per questa splendida realtà. Ora vogliamo cercare di ripartire in questo momento non facile per il nostro paese. Bisogna tenere sempre alta l’attenzione per evitare contagi e purtroppo ci sono già 10 squadre venete in quarantena, soprattutto nel nord trevigiano. Io spero che il protocollo sanitario evolva verso l’isolamento fiduciario del solo individuo positivo, questa è una misura necessaria per garantire la prosecuzione dei campionati. Ci sono ancora molte incertezze ma noi abbiamo la volontà di ripartire, logicamente con tutte le precauzioni possibili”.

L’allenatore degli Juniores Nazionali dell’A.S.D. Calcio Caldiero Terme Enrico Fracasso ha detto: “Ci apprestiamo ad affrontare anche quest’anno una categoria prestigiosa contro rivali blasonate e molto più attrezzate di noi. Non vediamo l’ora di iniziare questa nuova stagione con una rosa molto giovane ma di qualità e con nel nostro bagaglio un pizzico di esperienza in più. Dobbiamo e vogliamo cercare di ben figurare in campionato, per questo ho chiesto ai miei ragazzi la massima applicazione e concentrazione già dalle prime partite che andremo ad affrontare”. E’ intervenuto anche Francesco Tisato della Cooperativa Monteverde, centro per disabili di Badia Calavena che si presta molto nel sociale nel territorio anche in questo periodo molto difficile per tutti.

Sul palco, Alessio Faccincani ha poi chiamato la dirigenza dell’SSD Soave, dal Presidente Sivio Dal Prà, al diesse Federico Bovi, al mister della prima squadra biancorossa Adriano Laperni e quello della Juniores Bruno Grassi, per parlare della nuova realtà di terza categoria che è appoggiata dal Calcio Caldiero Terme. Il presidente Silvio Dal Prà, molto emozionato, ha detto: “Sono onorato dell’incarico che mi è stato dato dal direttivo della società e dal presidente Filippo Berti, dopo i 15 anni passati al servizio del Caldiero come dirigente. Abbiamo allestito una nuova squadra di Terza categoria e una Juniores Provinciale per far giocare i ragazzi del paese mentre tutte le altre squadre giovanili rimangono sotto la conduzione del Caldiero”.

Presenti anche l’assessore soavese Angelo Dalli Cani e il Sindaco del comune di Soave Gaetano Tebaldi che ha detto: “E’ un piacere per me essere qui, davanti a tutta questa gente, perchè questo incontro ci fa sperare al ritorno alla normalità dopo una periodo davvero difficile per tutti noi. Quest’anno sarà ricordato per le tante rinunce che purtroppo abbiamo dovuto fare per colpa della pandemia da Corona virus. La mia gioia è anche rivolta al motivo per il quale siamo qui, e cioè alla presentazione della nuova società di Soave che sembrava dovesse scomparire del tutto, cosa scongiurata dall’interessamento e dalla collaborazione di Filippo Berti che ha ridato la possibilità di fare calcio nel comune di Soave dove la nostra amministrazione farà il massimo per supportare e collaborare per far crescere questo aspetto sociale nella nostra comunità”.

Il mister del Soave Adriano Laperni ha detto: “Logicamente il nostro gruppo è nuovo e molto giovane, anch’io ringrazio Filippo Berti che ha dato la possibilità di fare calcio nel mio paese. I ragazzi si stanno impegnando molto e sono sicuro che faremo qualcosa di buono nel campionato che andrà ad incominciare il 27 settembre”. Al direttore sportivo Federico Bovi è stato chiesto l’obiettivo della nuova società: “Cercheremo di ben figurare e di prenderci qualche soddisfazione, ma soprattutto che i ragazzi vadano d’accordo e si divertano”. Il mister degli Juniores provinciali Bruno Grassi ha aggiunto: “Siamo una squadra molto giovane e combattiva, ho dei ragazzi che si stanno impegnando veramente tanto e questo fa ben sperare. I miei ragazzi sanno cosa penso, l’impegno, la voglia e la dedizione valgono più di tutto. Il lavoro paga sempre e con la voglia e la volontà che abbiamo messo nelle ultime due settimane tutto è possibile”.

Per la Delegazione di Verona ha portato i saluti la segretaria Ilaria Bazzerla che era accompagnata dal collega Nicolò Martini. E’ poi intervenuta anche la presidentessa dell’Avis di Soave che ha ricordato a tutti l’importanza di donare il sangue per le persone più bisognose e meno fortunate. Ha portato un saluto anche l’ex mister del ChievoVerona Michele Marcolini che ha fatto un bocca al lupo ad entrambe le società. L’ultima parola è spettata all’ex allenatore professionista, opinionista televisivo grande conoscitore del calcio veronese, Romano Mattè, il quale ha ricordato l’importanza dell’empatia che si deve creare nello spogliatoio. Per Romano l’empatia fra dirigenza, tecnici e giocatori, è la formula vincente per ottenere dei risultati importanti, come è successo quest’anno all’Hellas di mister Juric. Durante la giornata sono state presentate le rose dei giocatori della Prima squadra del Calcio Caldiero Terme e dell’SSD Soave e i rispettivi staff tecnici. Finita la passerella che ha visto sfilare tutti i protagonisti del Caldiero 2020-2021 e dell’SSD Soave, il presidente Berti ha invitato tutti i presenti, sulle note dell’inno “Forza Caldiero”, a spostarsi al vicino Ristorante “Calidarium”, in centro a Caldiero, dove era stato preparato un buon buffet.

Rosa del Calcio Caldiero Terme 2020-21:
Portieri: Marco Tebaldi, Enrico Malaffo e Lorenzo Aldegheri
Difensori: Francesco Braga, Alessandro Cherobin, Diego Bernardinello (dalla Primavera dell’Hellas Verona), Jacopo Rossi (dalla Virtus Verona), Nicolò Baldani, Marcus N’Ze (dall’Ambrosiana), Nicola Andreis (dal Villafranca), Francesco Baschirotto, Aramis Facchinetti, Michele Stratu
Centrocampisti: Lorenzo Zanazzi, Alberto Filiciotto, Luca Viviani, Pietro Laperni, Marco Burato
Attaccanti: Luca Manarin, Lorenzo Zerbato, Luis Galesio, Stefano Fantinato (dal Sandonà), Luca Marastoni, Alberto Paiolo e Jacob Sbavi.

Staff tecnico del Calcio Caldiero Terme 2020-21:
Allenatore Cristian Soave
vice allenatore Silvano Bendinelli
Preparatore Atletico Fabio Gaspari
Collaboratore Tecnico Gianpaolo Bazzoni
Preparatore dei portieri Paolo Riccardi
Fisioterapista Paiolo Alessandro
Team Manager Oscar Cherobin

La rosa dell’SSD Soave 2020-21:
Portieri: Smittarello Matteo Tebaldi, Contri Federico e Laperni Nicholas
Difensori: Tessari Leonardo, Boiano Nicholas, Fedrigo Andrea, Zuliani Daniel, Adami Riccardo, Dalla Rosa Andrea, Girardi Thomas
Centrocampisti: Carotenuto Cristian, Dal Forno Michele, Pasini Riccardo, Spallino Riccardo, Trotti Federico, Velli Alberto, Avolio Luciano, Ioculano Federico
Attaccanti: Casagrande Simone, Saggioro Alberto, Magrinello Gianluca e Braggio Martino.

Staff tecnico e dirigenziale dell’SSD Soave 2020-21:
Mister Adriano Laperni
Preparatore dei portieri Nicola Menini
Massaggiatore Filippo Cavazza
Dirigenti accompagnatori Nicola Trotti e Dashnor Dama
Presidente Silvio Dal Prà
Direttore sportivo Federico Bovi
Dirigente Moreno Canterle
Allenatore Juniores provinciali Bruno Grassi
Vice allenatore Paolo Dal Cero
Accompagnatori Reginato Marco, Norillo Mario e Ioculano Antonio

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

pagine visitate
124.382.350
visitatori online
28

Ultimi articoli

Guarda tutto quello che è successo di oggi

Oggi alle ore 15.30 si è scesi in campo in molti campionati della nostra provincia per la 2^ giornata del 1° turno...

Tutte le partite in programma oggi e le designazioni arbitrali

GIRONE 1 GARDA - VILLAFRANCA Arbitro Marco La Verde di VeronaAssistenti Marco Bonello di Este e Matteo Martinelli di VeronaPESCANTINA SETTIMO -...

Cristian Carigi (PescantinaSettimo): “Possiamo stupire ancora!”

Ha lavorato sodo il PescantinaSettimo del capitano Cristian Carigi per preparare la prossima sfida del 1° turno di Coppa Italia di Eccellenza...

Alberto Zanolli (Peschiera): “Il nostro obiettivo è quello di rimanere in Prima categoria”.

Dopo un lungo corteggiamento l'attaccante 31enne Alberto Zanolli veste quest'anno la casacca granata del Peschiera del presidente Umberto Chincarini. Domani alle ore...

Il Burecorrubbio è pronto per una nuova stagione da vivere da protagonista

E' pronto al debutto in campionato, previsto per domenica 20 settembre, anche il Burecorrubbio del presidente Massimiliano Zago. I biancoblu del riconfermato...

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
19.6 ° C
20.6 °
19 °
77 %
3.1kmh
0 %
Lun
26 °
Mar
24 °
Mer
25 °
Gio
25 °
Ven
20 °