8.4 C
Verona
lunedì, 6 Aprile 2020
More

    1° turno della Coppa Verona 2019-20: il punto sulla 2^ giornata

    Tutto ancora aperto per Sule e Porto (girone D) e Lessinia e Team San Lorenzo (girone F). Il Roverchiara ipoteca la qualificazione, Rivoli già qualificato. Colpo Edera Veronetta a Gazzolo. Crollo Ausonia e semi-stop per il Noi la Sorgente.

    Nel girone A, colpaccio dell’Edera Veronetta sul campo del Gazzolo: gli uomini del presidente Gigi Sartori passano grazie a un gol ad inizio secondo tempo di Camara. Sale a sei invece il Roverchiara di mister Simone Brunelli che batte in rimonta il San Zeno: a Montanari, che ha il merito di firmare lo 0 a 1, risponde con un doppio squillo di Yari Furlani, che poi lascia il compito di chiudere i conti al subentrato Marco Meneghello. Nel girone B Cade clamorosamente per 4 a 0 l’Ausonia di mister Mario Marai sul campo del Real Minerbe di mister Stefano Rossignoli, che con questa vittoria si porta in testa al girone B, mentre l’attaccante classe 1998 Andrea Meggiolaro si porta a casa il pallone grazie alla splendida tripletta rifilata agli uomini di Palazzolo a cui poi si aggiunge anche una rete di Alfonso Frontera. Qualificazione ancora aperta per il Bonarubiana, che si porta a tre punti e alla pari con l’Ausonia grazie alla fondamentale vittoria interna contro il San Marco grazie ad una rete di Donadoni.

    Nel girone C, nonostante il secondo pari di fila, qualificazione ancora aperta per il Rosegaferro di mister Emanuele Zanon, che in casa contro il Vestenanova non va oltre l’1 a 1: succede tutto nel finale, nel quale Grolli porta in vantaggio gli ospiti di mister Moreno Beltrame a dieci dal termine, e il centrocampista Diego Scrinzi pareggia i conti allo scoccare del novantesimo. Tre punti fondamentali invece per il Castagnaro di mister Eddy Bacchiega, che batte in rimonta il Bnc Noi. Gialloverdi di mister Nicola Boscaini in vantaggio grazie all’autorete di Kwasniak, a cui però segue quella di Debortoli a ristabilire la parità. Nella ripresa è una doppietta diel difensore classe 1997 Stefano Pradella a decidere la partita. Nel girone D qualificazione tutta da vivere e dove sarà la sfida tra Porto e Sule (entrambe a punteggio pieno, a 6 punti) a decidere chi delle due accederà alla fase successiva. Porto di mister matteo Zancanella che batte in casa il Crazy grazie ad un gol per tempo: ci pensano Riccardo Italiano nella prima frazione e Alessandro Morello nella seconda a piegare gli uomini di mister Vittorio Arragoni. Piegato anche il Bardolino di mister Nicola Sabiani, travolto letteralmente dal Sule di mister Ivan Dall’Omo, che grazie alla doppietta di Lorenzoni e i gol di Dorjan Molla e Matteo Bastianello aveva chiuso la pratica già al decimo della ripresa. La magra consolazione della giornata se la prende Elia Pachera, segnando il gol della bandiera.

    Nel girone E il Rivoli, che osserva un minuto di silenzio in memoria di Massimo Quatrini, ex presidente venuto a mancare proprio ieri e al quale i ragazzi di mister Mauro Tacconi dedicano l’ultimo regalo, andando a vincere per 1 a 4 sul campo del Venera e ipotecando così la qualificazione: al vantaggio ospite di Zerbini risponde al termine del primo tempo Mattia Fraccaroli, ma il secondo tempo è tutto di marca giallo-rosso-blu, con Paiarolli e Stefano Todesco che mettono in cassaforte la vittoria e Francesco Zerbini che si regala la doppietta personale. Pari tra Real Vigasio e Borgo San Pancrazio, che provano entrambe ad uscire dalla crisi e alla fine ne esce un punto che non accontenta nessuno: per gli ospiti biancoviola di mister Mirko Zuanazzi vantaggio di Mattia Cambioli a cui risponde Nicola Fasoli, il quale risponderà anche a Nicola Tardiani, mettendo a segno una bella doppietta e pareggiando i conti. La situazione del girone F specula perfettamente quella del girone D, con Lessinia del nuovo mister Simone Calzolari e il Team San Lorenzo Pescantina di Giandonato Di Marzo che si andranno a giocare tutto nel prossimo match. Salutano la competizione invece Reunion Sanguinetto e Sampietrina, trafitti rispettivamente dai colpi di Giovanni Todeschini, Antonio Imperatrice e Michele Ala (Lessinia) i primi, e da quelli di Zaki Akantor i secondi.

    Nel girone G grande vittoria del Bonferraro di mister Alessandro Roldo che batte clamorosamente per 3 a 1 l’Ares di mister Martin Marrone, che saluta la Coppa anticipatamente cadendo a causa dei gol di Bojan Vukovic e alla doppietta di Cottarelli: non basta il gol di Ziliotto agli uomini di Borgo Venezia. Finisce invece a reti bianche il match tra il Villa Bartolomea di mister Luis Gustavo Passera e l’Academy Pescantina Settimo di mister Massimiliano Nigro, con la qualificazione che verrà rimandata a domenica all’ultima giornata del primo turno della Coppa Verona. Nel girone H si ferma la marcia trionfale del Noi la Sorgente di mister igor Gladich, ancora al comando della classifica, nonostante lo “stop” per 0 a 0 in casa del Giovane Povegliano di mister Antonio Como, che con questo punto può ancora sperare nella qualificazione. Chi invece nella qualificazione ci crede più che mai è l’Union Best di mister Nico Ferrari, che con la vittoria per 3 a 1 sul Corbiolo si giocherà tutto nel prossimo turno: partita aperta nel primo tempo da Giacomo Pranzan e a cui segue il gol del 2 a 0 di Giorgio Circiu nella ripresa. Ci pensa poi Francesco Zuccotto a chiudere la partita dopo che Fusina aveva regalato una piccola speranza agli uomini di mister Antonio Vanti.

    Riccardo Padovani per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.131.715
    visitatori online
    68

    Ultimi articoli

    Si è spento Ezio Vendrame, il “George Best” italiano ex Audace

     La prima volta che Ezio Vendrame mise piede al "Tiberghien", tempio del calcio audacino, a San Michele Extra, aveva quasi trent'anni. Ci...

    Luca Pizzini: “Calmasino è diventata la mia casa!”

    Il Calmasino di mister Luca Bozzini, prima dell'interruzione a metà febbraio di tutti i campionati dilettantistici per il sopraggiungere del CoronaVirus, era...

    Sponsor e società sportive, la collaborazione continuerà? (1^ puntata)

    Si è davvero logorato il matrimonio fra sponsor e società sportive? Ce lo siamo chiesti in redazione e la risposta è stata...

    Il presidente del Comitato Regionale Veneto Giuseppe Ruzza chiarisce: “Non abbiamo assolutamente mai deliberato la sospensione dell’attività”

    "Spettabile redazione di Pianeta-Calcio, su Vostra precisa richiesta, desidero segnalare che il Comitato Regionale Veneto non ha assolutamente deliberato la sospensione dell’attività...

    I due veterani del Pescantinasettimo Paiola e Carigi aspettano fiduciosi la “morte” del virus

    Sembra irreale vedere le nostre strade deserte, un incubo che è diventato realtà già da un paio di settimane, il CoronaVirus ha...

    I Nostri Social

    Verona
    cielo sereno
    8.4 ° C
    12.8 °
    3.3 °
    53 %
    2.6kmh
    0 %
    Lun
    19 °
    Mar
    19 °
    Mer
    20 °
    Gio
    20 °
    Ven
    22 °