24.5 C
Verona
venerdì, 20 Maggio 2022

Conosciamo meglio il Crazy Football Club, realtà storica del calcio dilettantistico Veronese

È nata nel 1947 grazie all’allora curato di San Zeno Don Bruno e negli anni ha iniziato un processo di ingrandimento che l’avrebbe portata a diventare una solida realtà del calcio dilettantistico veronese. Oggi la società biancazzura del presidente Giovanni Gambini (subentrato a papà Ruggero che ha guidato il club per molti anni) è denominata Crazy Football Club. I «giullari di Via Tomaso Da Vico» hanno chiuso il 2021 nel Girone B di Terza categoria in crescendo: lo sottolineano i due pareggi ottenuti rispettivamente con il Corbiolo di mister Antonio Vanti e con il Soave di mister Antonio Vandin e la vittoria sullo Zai Golosine di mister Alberto Biondani. Tre risultati utili consecutivi che gli hanno permesso di chiudere il girone di ritorno in ottava posizione con 12 punti. “Ci aspettavamo qualche punto in più. Sicuramente pensavamo di avere una tabella di marcia leggermente migliore – spiega il mister «Vik» Vittorio Arragoni -. La classifica tutto sommato è corta, l’importante è trovare continuità di risultati”. Quali sono i vostri punti forti e il vostro tallone d’Achille? “La colonna portante è il gruppo, sono ragazzi che si frequentano anche al di fuori dell’ambito sportivo e che quindi si conoscono molto bene. Il nostro neo è che qualche volta ci facciamo prendere dall’agonismo della gara e perdiamo lucidità” risponde coach Arragoni.

Il Girone B per gli addetti ai lavori e, come conferma lo stesso allenatore dei biancazzuri, è un torneo molto equilibrato, tolta la potenza della Clivense di mister Riccardo Allegretti, dove diverse formazioni possono dire la loro nella corsa ai play-off. “La squadra del presidente Sergio Pellissier è stata costruita per calcare palcoscenici più illustri. Una formazione giovane che mi ha stupito positivamente è la Virtus Verona United dell’allenatore Francesco Khaire, che chi ha battuti per 2 a 0: giocano un ottimo calcio. Noi fino ad ora abbiamo lavorato abbastanza bene, soprattutto nei primi due mesi. Poi, infortuni e delle situazioni legate ad orari di lavoro o spostamenti per motivi di studio, ci hanno ridotto l’organico e questo ha avuto un risvolto negativo sulle nostre prestazioni. Ora puntiamo a trovare una continuità nei risultati e proveremo ad arrivare ai play-off”. È fondamentale per raggiungere i risultati soprattutto se gli obiettivi sono, come quelli del Crazy, di puntare anche sul Settore Giovanile avere una buona collaborazione con le amministrazioni comunali. “I rapporti con l’amministrazione pubblica sono istituzionali ed improntati sulla reciproca collaborazione, rapporto che ci permette di portare avanti la nostra realtà” commenta Arragoni.

Il Crazy F.C. è una realtà storica di Verona fondata da personaggi come Giorgio Dalla Via e ampliata, nel 1994, grazie alla fusione con l’U.S. Colombo dell’allora preside Renzo Melegaro. “Il nostro ambiente”, racconta il trainer dei «jokeristi», “lo definirei storico per l’importanza sociale e sportiva che ha avuto dalla sua nascita ad oggi. Quando si viene al Crazy si respira un’atmosfera particolare, vista la posizione geografica della mitica «Busa», dove sono passati giocatori che hanno poi calcato il palcoscenico più importante del calcio italiano come Cristiano Doni o Antonio Terracciano”. In chiusura, “Vik” Arragoni, ci saluta ringraziando i protagonisti di questa realtà e commentando la decisione del Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Veneto di posticipare le gare dal campionato di Eccellenza a quello di Terza Categoria: “Diciamo grazie a tutti quelli che tacitamente ci danno una mano a portare avanti la passione per questo sport e per questa maglia. Per quanto riguarda le sospensioni e le posticipazioni dei tornei, ognuno ha le proprie idee al riguardo, noi ci adeguiamo con quello che ci viene chiesto dall’alto”.

Sebastiano Perbellini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
24.5 ° C
26.4 °
23.9 °
35 %
2.1kmh
0 %
Ven
28 °
Sab
28 °
Dom
29 °
Lun
28 °
Mar
28 °