24.9 C
Verona
lunedì, 21 Giugno 2021

Coppa Verona: Incredibile rimonta dell’Ausonia contro il Rivoli: 3-2!

Nella partita di andata di semifinale di Coppa Verona giocata sul sintetico di Lazise, l’Ausonia Sona United di mister Mario Marai, grazie a un crescendo rossiniano, riesce a ribaltare come un guanto il verdetto a lei inizialmente sfavorevole. Infatti, il Rivoli 1964 di mister Mauro Tacconi si era portato, ancora nel primo tempo e nel breve arco temporale di neanche 20 minuti, in duplice vantaggio grazie all’uno due sferrato dal 2000 Francesco Zerbini e dal difensore classe 1999 Dennis Campagnari: delicata l’unghiata sferrata dal numero 10 montebaldino, che uccella l’estremo avversario Luca Tonini, ex United Sona PGS, classe 1992. Un tiro su calcio di punizione invece quello fatto fatto esplodere da Campagnari che non trova pronto, diremo impeccabile, il portiere dell’Ausonia che si fa sfuggire la sfera che rotola in fondo al sacco. Nello spogliatoio, durante la pausa del thè, mister Marai deve aver dato la susta, ossia una bella strigliata ai suoi giocatori: infatti, la mossa Stefano Di Franco, classe 1997, ex United Sona PGS pure lui, al posto di Nicolò Leso, frutta il cambio di passo e della marcia per i sonesi del massimo dirigente Alessandro Tacconi.

Nella ripresa subito tre palle gol per i locali non sfruttate e al 60° minuto arriva la capocciata di Di Franco su azione da calcio d’angolo che fulmina l’estremo rivolese, classe 1993, Marco Pachera; pochi scampoli di gioco e di minuti e l’Ausonia Sona United pareggia sempre a firma di Di Franco, il quale dopo aver stoppato la palla in area sceglie il tiro potente e irresistibile per Pachera. Alessandro Marai, il figlio del mister, viene mandato per le terre, e per il direttore di gara, il signor Angeletti della Sez. Aia di Verona esistono gli estremi per assegnare il penalty trasformato dallo stesso atleta che aveva subito il danno, e cioé Marai jr. Nel finale il portiere locale Luca Tonini si riscatta parando un punizione diretta nel sette e salvando il risultato. Quasi una decina i minuti di recupero che vengono assegnati a causa dei molti infortuni, ma, i continui assalti del Rivoli di mister Mauro Tacconi non producono il pari tanto desiderato e forse meritato. Termina con il successo di 3 a 2 per l’Ausonia Sona United del diesse Mauro Tonini. Il ritorno si giocherà a Rivoli il 25 marzo.

AUSONIA SONA UNITED: Tonini, Scalabrìn (al 33′ Sanna), Chesini, Pasetto, Bianchedi, Vallenari (36′ Bazzoni), Leso (al 57′ Di Franco), Flora (al 66′ Germanò), Speranza, Cinquetti, Marai. Allenatore Mario Marai.
RIVOLI 1964: Pachera, Donatelli, Modena, Bonati, Campagnari, Daducci, Consolati, Zanoni, Todesco (71′ Righetti), Zerbini, Paiarolli. All. Tacconi.
ARBITRO: Angeletti della Sez. AIA di Verona.
RETI: al 22′ Zerbini (R), al 42′ Campagnari (R); al 60′ Di Franco (A.S.U.), al 66′ Di Franco (A.S.U.) e al 73′ Marai (A.S.U.).

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
24.9 ° C
26.4 °
22.5 °
69 %
2.1kmh
0 %
Lun
31 °
Mar
31 °
Mer
32 °
Gio
31 °
Ven
21 °