24.5 C
Verona
martedì, 2 Giugno 2020
More

    Emanuele Boscaini (Bnc Noi): “Speriamo di tornare presto a sorridere e divertirci. Non molliamo, vinceremo anche questa difficile partita!”

    Compie quest’anno 17 anni di vita, la società gialloverde del Bnc Noi del presidente Sergio Sgulmar che ha ripreso quest’anno a giocare in categoria. Da quando è subentrato in corsa a mister Giovanni Pani, il nuovo tecnico Emanuele Boscaini ha lavorato sulla testa dei ragazzi della prima squadra gialloverde, iscritta in estate nel difficile girone A di Terza categoria, cogliendo due belle vittorie. Insieme si fa la forza e non esistono prime donne. Questa è la filosofia che inculcato dal suo arrivo mister Boscaini nella sua brigata che con il passare delle settimane ha imparato a credere maggiormente nei propri mezzi per cercare di abbondare l’incomodo ruolo di fanalino di coda del proprio girone. Il Bnc Noi, dopo le 18 gare disputate finora, ha portato a casa 6 punti, due in meno del San Zeno 1919 del presidente Luigi Buchi. Mister è dispiaciuto della pausa forzata voluta dalla Federazione? “Certo, non posso negarlo. Ero curioso di sapere come poteva andare a finire per noi. I ragazzi stavano rispondendo e stavamo lavorando molto bene durante la settimana per cercare di correggere gli errori che commettevano la domenica in partita. I segnali erano positivi e confortanti. Giustamente la Figc ha sospeso a data da stabilirsi tutti i campionati. La salute viene prima di tutto, il mondo del pallone può aspettare. Hanno fatto benissimo”.

    Che cosa ti ha lasciato la precedente avventura all’Academy PescantinaSettimo, l’anno scorso, sempre in Terza categoria? “Direi che mi sono fatto le ossa! Ho fatto prima il vice di mister Mario Rossi e poi il vice di Luca Bortoletto. Era una squadra appena nata e al suo primo anno in categoria. Un cantiere in corso con tanti giocatori che arrivavano ed altri che se ne andavano via. Ho fatto tanta esperienza che mi è servita molto”. Mister potrebbe descriverci l’aria che si respira al Bnc Noi? ” E’ una società radicata nel territorio che va avanti con convinzione e tenacia. Crede in quello che fa con le forze economiche non ingenti che dispone. Sono molto in sintonia con il suo presidente Sergio Sgulmar, una persona che si impegna 24 ore su 24 per portare avanti la sua società che si trova a pochi passi dal quartiere del Chievo. Si respira una bella aria che mi ha permesso finora di stare molto bene”. Per l’anno prossimo rimarrà al Bnc Noi? “Sono legato fino alla fine della stagione in corso. Se mi diranno di rimanere anche per la prossima stagione dirò certamente di si. Ma adesso tutto è in forse, non sappiamo nemmeno se si riprenderà a giocare. Chissà se i campionati finiranno regolarmente o se si farà in modo diverso. Mi rimetto, alle decisioni della Lega dilettanti. Spero di tornare in campo almeno a maggio o a giugno, ma non dipende certo dal sottoscritto”.

    Se si riparte chi è la favorita per il salto di categoria nel vostro girone? “Mi ha fatto una bella impressione l’Ausonia di mister Mario Marai. Dispone di giocatori di quantità e qualità da vendere. Merita, a mio parere, di vincere il campionato. Le altre squadre, che gli sono dietro in classifica, sono un po’ meno forti. Lessinia, Team San Lorenzo, La Sorgente, Academy e metto pure il San Marco, si giocheranno i posti play off”. Come ci lasciano mister? “Facendo un forte in bocca al lupo a tutti! Speriamo di tornare presto a sorridere, appena saremo usciti da questo problema CoronaVirus che ci ha fermati. La vita deve continuare, noi italiani non molliamo mai!”

    Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.397.331
    visitatori online
    216

    Ultimi articoli

    L’ASD Pastrengo 2006 getta le basi per la nuova stagione

    L’ASD Pastrengo 2006 del presidente Umberto Segattini, che da 10 anni guida la società gialloverde, è in attesa dell’ufficialità della meritata promozione...

    Raimondo De Angeli (Vigo): “Lasciati soli e con costi proibitivi per i protocolli sanitari”

    Per il presidente del G.S.P. Vigo 1944, Raimondo De Angeli finora gli addetti ai lavori del nostro calcio, dai massimi dirigenti ai...

    Iniziano i giochi. Ecco le prime “bombe” di calcio mercato

    Cominciamo a segnalare le prime "bombe" di uno dei mercati più strani degli ultimi anni. E, seguendo la logica sia del buon...

    La Polisportiva Pedemonte del presidente Alberto Fedrigo conferma mister Antonio Ferronato

    Compie quest’anno 25 anni di vita la Polisportiva Pedemonte guidata con maestria dal presidente Alberto Fedrigo. Gli danno una mano oltre agli...

    Mister Matteo Fattori ha voglia di tornare ad allenare

    Dopo un anno fermo ai box, mister Matteo Fattori vuole tornare in pista. Dopo aver guidato il Garda e il Bardolino, due...

    I Nostri Social

    Verona
    cielo sereno
    24.5 ° C
    25 °
    24 °