5.9 C
Verona
venerdì, 28 Gennaio 2022

Il Castelbaldo 2021 strizza l’occhiolino al primato del girone “C” di 3^ categoria

A risorgere sulle ceneri del Castelbaldo Masi, che ha lasciato un segno nel Torneo di Eccellenza veneto, ecco l’ASD Castelbaldo 2021. A fondarlo è stato questa estate un gruppo di appassionati di quel lembo di terra che sconfina nella bassa padovana. “Siamo nati” spiega il segretario Massimo Rangoni “in estate e siamo la prosecuzione nella Figc degli Amatori. Di fatto la rosa e la gestione tecnica è composta per il 90 per cento da giocatori provenienti dall’ex amatori Castelbaldo. A livello dirigenziale, siamo accompagnati da tesserati che hanno anche fatto parte – negli anni scorsi – del Castelbaldo Masi dell’allora presidente, il menarese Michele Ottoboni, vedi Roberto Costa, nostro presidente ed ex vice presidente dell’ACD Castelbaldo Masi, Paolo Zani, ex presidente dell’ACD Castelbaldo Masi ai tempi della Seconda categoria, Boron Michele (ex presidente Amatori Castelbaldo) e Padovan Renzo (già in passato dirigente Acd Castelbaldomasi). Siamo in 8 dirigenti, tra cui anche Simone Sinico, Luca Melòn (ex calciatore), Gian Carlo Battaglia (ex mister degli Amatori) e Michele Bernardinello, papà del nostro capitano”. Sono stati mantenuti gli stessi colori sociale delle sparite “tigri della bassa padovana”: il bianco, il rosso e il blu.

Il campo da gioco è il “Donato-Smanio”, quello che vide arrivare l’Eccellenza nei capoluoghi di Castelbaldo e di Masi. “E’ vero” aggiunge Rangoni “siamo una delle due padovane (l’altra è il Megliadino San Vitale) a concorrere nel girone “C” di una Terza categoria egemonizzata dalla folta presenza di squadre veronesi e da una vicentina, la Nova Gens. E’ un raggruppamento molto tosto ed equilibrato, in cui gli Amatori Bonferraro – attualmente ora al comando -, davanti a noi, hanno davvero qualcosina in più rispetto a tutte le altre, anche se noi l’abbiamo battuta 1 a 0. Ma, la gara è aperta a tutte quelle che vengono dietro, basta vedere la classifica che è molto raccolta. Contro il Bonferraro, abbiamo disputato, finora, la più bella partita del nostro campionato, e mattatore è stato l’ex Castagnaro Francesco Battaglia, la nostra punta di diamante”. Quali sono le papabili alla vittoria finale? “Oltre agli Amatori Bonferraro, ho visto bene il Castagnaro, la Sampietrina e il Megliadino San Vitale. Ma, da qui ad aprile mi auguro che nel lotto delle papabili ci sia anche l’ASD Castelbaldo!”

Domenica si è chiuso il girone di andata del girone C della Terza categoria che vede campione d’inverno la Polisportiva Amatori Bonferraro di mister Enrico Bottura con 27 punti, al secondo posto c’è il Castelbaldo 2021 di mister Luigi Braggion a 22 punti, mentre al 3° posto appaiate a 18 punti ci sono ben quattro squadre che si giocano un posto ai play-off, sono Castagnaro, Sampietrina, Reunion Sanguinetto e il Megliadino San Vitale. La squadra di mister Braggion ha la seconda miglior difesa del girone con 10 reti subite alla pari della Sambonifacese, seconde solo al Bonferraro (7 reti incassate), mentre l’attacco è il sesto del girone con 16 reti segnate, le stesse della Sampietrina. Il cannoniere della squadra patavina è Francesco Basaglia con 6 reti.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
foschia
5.9 ° C
9.1 °
3.2 °
87 %
1kmh
2 %
Ven
6 °
Sab
8 °
Dom
9 °
Lun
7 °
Mar
9 °