21.2 C
Verona
giovedì, 18 Agosto 2022

Il punto sul 1° turno della Coppa Verona: 1^ giornata

E’ andata in onda ieri la prima giornata della Coppa Verona “Memorial Segalla” con tante reti e sorprese. Nel Girone A il Baldo Junior Team del presidente Marino Gaiardoni supera 2 a 0 il Real Vigasio di coach De Caro con le reti cavaionesi di Nicolò Orlandi (diciottenne oggi come il gemello e difensore Luca) e Pietro Albrigo, pure lui classe 2003. Stesso risultato anche nell’anticipo di venerdì tra Negrar di mister David Dalle Pezze e Real Minerbe del tecnico Edoardo Canoso. I goal negraresi portano la firma di Franchini e Lorentino. Il Rosegaferro del trainer Antolini fa la voce grossa e rifila una manita (5 a 1) al povero Corbiolo dell’allenatore Antonio Vanti. Per l’équipe del primo dirigente Federico Dalgal timbrano il cartellino: Piazzola, Zanoni (doppietta), Sartori e Girelli. Alza bandiera bianca, per la piccola frazione di Bosco Chiesanuova, il solo Fusina.

Nel Girone B la Clivense del presidente Sergio Pellissier e del tecnico Riccardo Allegretti si fa bloccare sul pari, firmando il trattato di non belligeranza, sul difficile campo della Fumanese di mister Ivo Castellani. Finisce 0 a 0 fra le due favorite al passaggio del turno. La Nova Gens di coach Zuccante vince in rimonta contro il Reunion Sanguinetto. I ragazzi del tecnico Graziano Vaccari erano andati illusoriamente in vantaggio con Mattia Falsirolli, prima di farsi raggiungere e doppiamente superare da Albino (doppietta) e El Khalkhal. Accorcia le inutili distanze sanguinettesi, per il definito 3 a 2, Bigardi. Lo Young Boys di mister Guido Brugnolli si impone, nell’anticipo di sabato, 0 a 2 in casa del Pozzo B dell’allenatore Andrea Turozzi. Per la troupe bianco-rosa di Via Belvedere la mette dentro due volte Francesco Spagnol.

Nel Girone C il Caprino del trainer Gastone Rizzi e il Borgo San Pancrazio firmano il concordato di cessate il fuoco e si dividono la posta in palio pareggiando 1 a 1. Alla rete caprinese di Haj Amor risponde, per la squadra di mister Gentjan Cani, Mouane. Festa dell’autogol tra Amatori Bonferraro di Enrico Bottura e Virtus United. Finisce 4 a 5 per gli uomini dell’allenatore Francesco Khaire. I “virtussini” erano andati in doppio vantaggio grazie all’autorete di Andreoli e al goal di Micheletti, prima di farsi raggiungere dai giallo-amaranto della Bassa Veronese, grazie all’autorete di Fontana e al goal di Cottarelli. Menegollo allunga per i ragazzi di Sorgà, ma la doppietta di Franchetti e il goal di Borghi portano addirittura in doppio vantaggio la compagine di Khaire. Le armate del presidente Alfredo Gheli accorciano le definitive distanze grazie all’autorete di Martignoni. Il Soave eclissa 3 a 1 il San Zeno di mister Vasco Guerra. I ragazzi di Antonio Vandin vanno in vantaggio con Ioculano, pareggia momentaneamente per i granata Armin Mezildzic, la chiude per i soavesi la doppietta di Chakir.

Nel Girone D l’Atletico Squarà polverizza con un netto 4 a 0 l’Edera Veronetta del duo tecnico Gennari Davide-Mbrati Bledar. Per le legioni del trainer Adriano Laperni la cacciano dentro Barry, Andrea Martini (doppietta), e il classe 1999 Nicolò Beltrame. Il Rivoli batte di misura (1 a 0) lo Zevio B di mister Gianluca Bortolato. I baldi giovani di mister Sebastiano Franca festeggiano grazie alla rete di bomber Stefano Todesco. La Sambonifacese dell’allenatore Tiziano Malgarise si impone invece per 2 a 1 sul Cherubine. La formazione di Stefano Sacchetto era andata illusoriamente in vantaggio con Pascaru prima di farsi raggiungere e superare dalle reti rossoblù del classe 2000 Carmine Proietto e del difensore classe ’94 Giacomo Castagnaro.

Nel Girone E il Bnc Noi di mister Andrea Crema supera con il minimo sforzo, 1 a 0, la buona Sampietrina di mister Luca Monastero. Ai “ragazzi giallo e verdi del Borgo” del presidente Sergio Sgulmar, infatti, basta la rete realizzata dal difensore classe 2002 Alberto Prato. Vittoria rotonda (4 a 0) del Vestenanova di mister Moreno Beltrame sul Bardolino di mister Luca Rossi. Al banchetto delle armate vestenesi partecipano: Mirco Confente, Daniele Oresti (doppietta) e Riccardo Camponogara. La partita tra il Megliadino San Vitale e la Bonarubiana di mister Luca De Bianchi è stata rinviata per sospetti casi di Covid-19 tra la formazione padovana locale.

Nel Girone F il Castelbaldo dell’allenatore Braggion ha la meglio sul Crazy Colombo. Le truppe padovane vanno in vantaggio con Francesco Basaglia, Butturini ripristina l’equilibrio per la formazione di Vittorio Arragoni, prima che Bernardiello fissasse il risultato sul definitivo 1 a 2 a favore dei castelbaldesi. Il Verona Arena del presidente Claudio Marana supera di misura (1 a 0) il Castagnaro di coach Gianluca Marchesini. A far festeggiare il battaglione di Borgo Roma ci pensa Denis Longo. Sospensione dei combattimenti e stretta di mano finale tra Zai Golosine e Paluani Life: finisce 2 a 2. L’équipe gialloblù del trainer Davide Chizzoni mette la freccia con Tonon, prima di subire il pareggio dello “Zai” con Brutto. I “clivensi del pandoro” hanno la forza di tornare in vantaggio con Sanogo, ma vengono definitivamente raggiunti dalla rete di Peloso.

Sebastiano Perbellini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
21.2 ° C
21.2 °
21.2 °
88 %
7.2kmh
40 %
Gio
28 °
Ven
22 °
Sab
29 °
Dom
29 °
Lun
29 °