30.4 C
Verona
giovedì, 11 Agosto 2022

Il punto sulla Terza categoria: 12^ giornata di ritorno

Si è giocato ieri sera l’anticipo della 12^ e penultima giornata di ritorno del Girone B di Terza Categoria, quello formato da 13 squadre. A tenere banco è stato il big match tenutosi allo stadio “Aldo Olivieri” di via Sogare che ha visto la capolista Clivense (44 punti) di mister Riccardo Allegretti battere 3 a 0 il Vestenanova del collega Moreno Beltrame, ora terza in classifica a -8 dai clivensi del presidente Sergio Pellissier. Locali in vantaggio al 35° con un gran tiro di Kevin Inzerauto dal limite dell’area, nella ripresa i bomber clivense si ripete all’8° minuto e al 20° assiste Castellucci che da un metro a porta vuota fa 3 a 0. La seconda forza del girone, il Borgo San Pancrazio di mister Gentjan Cani, sale a 40 punti a -4 dalla vetta, dopo aver liquidato in trasferta 0 a 4 il Verona Arena del presidente Claudio Marana che scivola in penultima posizione a soli 12 punti. Per i “gatti bianco-viola” vanno in gol due volte Mouane, poi Piva e Sanè. La Virtus Verona United di mister Francesco Khaire, che non aveva mai subito nessuna sconfitta fino ad ora e che veniva da sedici risultati utili consecutivi, rimane terza appaiata con il Vestenanova a 36 punti dopo aver perso 3 a 2 in casa del Corbiolo di mister Antonio Vanti che, invece, si avvicina alla zona play off con i suoi 24 punti e che qualche domenica fa aveva fermato sull’1 a 1 anche la capolista Clivense.

Per i granata del presidente Sandro Zanini decide la tripletta del classe 2002 Simone Fusina che si porta a casa il pallone e rende vana la doppia del bomber giallo-nero Davide Perbellini. Nelle altre gare il Soave di mister Antonio Vandin, appaiato in classifica generale proprio al Corbiolo, liquida 3 a 0 il San Zeno Vr 1919 di mister Vasco Guerra che viene da un periodo difficile di quattro sconfitte consecutive e che vede allontanarsi la zona alta della classifica. Per i biancorossi doppia di Gazzabini e sigillo di Ioculano. Lo Zai Golosine Calcio 2016 di mister Alberto Biondani, che al momento si trova nono in classifica a 17 punti, cede 0 a 1 in casa contro l’Atletico Squarà di mister Adriano Laperni, che grazie al gol di Marco Bombieri sale in zona play off a 26 punti. L’Edera Veronetta del presidente storico Gigi Sartori, che veniva pure lei da quattro sconfitte, rialza la testa battendo 3 a 2 il Crazy Football Club di mister Vittorio Arragoni (in gol con Pumahuilca e De Francesco) e lo raggiunge in classifica a quota 13 punti. Per i neroverdi di mister Seye Masseye decide la doppietta di Antonino Daino e la rete di Ambroso. Osservava ieri il turno di riposo il Pozzo B di mister Bledar Mbrati.

Sebastiano Perbellini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
poche nuvole
30.4 ° C
31.4 °
29.5 °
26 %
1.5kmh
20 %
Gio
31 °
Ven
29 °
Sab
30 °
Dom
34 °
Lun
34 °