30.4 C
Verona
giovedì, 11 Agosto 2022

Il punto sulla Terza categoria: 7^ giornata di ritorno

Nel girone “A” di Terza Categoria il Baldo Junior Team del presidente Marino Gaiardoni vince di misura in trasferta, 0 a 1, contro il Rivoli del trainer Sebastiano Franca. Il mattatore della giornata, per la formazione di gialloblu di mister Marco Zanetti, è Mohamed Sesay. Il Caprino, seconda forza del campionato, perde terreno (ora a -7 punti) andando a firmare l’armistizio (1 a 1) contro lo Young Boys di mister Brugnoli. L’equipo biancorosa di San Pietro in Cariano era andato in vantaggio con Giovanni Lombardi prima che il team di Gastone Rizzi riequilibrasse l’incontro con Luca Marson. Altro trattato di non belligeranza, è quello sottoscritto tra la Fumanese di mister Ivo Castellani e il Rosegaferro del presidente Federico Dalgal: finisce 0 a 0. Il Bnc Noi del presidente Sergio Sgulmar liquida 1 a 3 la pratica Real Vigasio. I vigasiani dell’allenatore De Caro erano andati in vantaggio con Sanese, prima di essere raggiunti e doppiamente superati dalle reti dei gialloverdi di mister Andrea Crema siglate da Lupo, Corso e Braggio. Buon momento di forma della Pol. Negrar di mister David Dalle Pezze che batte 0 a 1 il Paluani Life di mister Michael De Santis. Per i negraresi granata mette dentro il tiro da tre punti Alessio Agnoli. Gli azul-granata del presidente Matteo Zanotti festeggiano la loro terza vittoria consecutiva (foto grande). Il match tra le ultime della classe, quello tra Bardolino e Cadore B, finisce 2 a 1 a favore dei lacustri. L’equipe di mister Luca Rossi va doppiamente in vantaggio con Abbasi e Rizzi (su rigore). Accorcia le inutili distanze per i neroverdi di mister Giuliano Pertile, Lugoboni.
Nel girone “B” di Terza Categoria, quello formato da 13 squadre, la Clivense del presidente Sergio Pellissier liquida la pratica Crazy con una manita (0 a 5) e raggiunge quota 50 punti rimanendo salda al comando della classifica. Al banchetto clivense, di coach Riccardo Allegretti, partecipano: Castellucci, De Martiis, Mehmedi, Gasparato e il portiere Filippo Pavoni, al suo 3° centro. Lo scontro nei piani alti della classifica tra Virtus Verona dell’allenatore Francesco Khaire e il Borgo San Pancrazio di Gentjan Cani finisce con una stretta di mano e un pareggio a reti bianche (0 a 0). Approvazione del cessate il fuoco (1 a 1) anche tra Atletico Squarà dell’allenatore Adriano Laperni e il Vestenanova di mister Moreno Beltrame. I biancoverdi vestenesi erano andati in vantaggio con Ettore Zonin prima che bomber Andrea Martini ristabilisse l’equilibrio finale per i biancoverdi. Vittoria di misura, 0 a 1, del Corbiolo di coach Antonio Vanti sul Soave di mister Antonio Vandin. Per i granata di Bosco Chiesanuova mette dentro il tiro da tre punti Manuel Masenelli. Ritrova la vittoria anche il San Zeno (5 a 2) contro il Pozzo B di mister Bledar Mbrati. “I ragazzi della Busa” vanno vanno in vantaggio con Presot ma i lupatotini si portano sul 2 a 1 con la doppietta di Grigoli. Poi pareggio di Filocamo e vantaggio dei granata, ancora con Presot, poi allungano nuovamente i granata di mister Vasco Guerra grazie alla doppietta di bomber Armin Mezildzic. La seconda rete delle inutili speranze rossoblù è di Ciriaci. Il Verona Arena batte 2 a 4 l’Edera Veronetta e la supera in classifica. L’equipo del presidente Claudio Marana va in triplo vantaggio con Luca Corsi. Per gli ederini del factotum Gigi Sartori accorcia le distanze Kalley. I gialloblù rionali allungano ancora con il poker di Corsi e i neroverdi di Via Torbido accorciano le inutili distanze nuovamente con Kalley. Lo Zai Golosine di Alberto Biondani ha osservato una giornata di riposo.
Nel girone “C” di Terza Categoria la Polisportiva Amatori Bonferraro di mister Enrico Bottura archiviano la pratica Sambonifacese, superandola per 2 a 1, e raggiunge 40 punti in testa alla classifica. Per i “granata della Bassa Veronese” timbra due volte il cartellino Ionel Hustiu. Accorcia le inutili speranze bonifacesi, Cisse. La Sampietrina liquida il Real Minerbe per 1 a 3. Le truppe di Luca Monastero vanno in triplo vantaggio con Davide Zonato (doppietta) e Pasqualini. Accorcia le inutili distanza minerbesi Meggiolaro. Tra le due padovane del girone Megliadino San Vitale e Castelbaldo di coach Braggion finisce con una stretta di mano e la divisione del bottino (2 a 2). La squadra di Orlando Dall’Aglio va in vantaggio con Boggian prima che le reti di Besaggio e Bernardiello portassero avanti i castelbaldesi. Ristabilisce il definitivo equilibrio Giavara. Scivolone del Reunion Sanguinetto di mister Graziano Vaccari che perde 4 a 0 contro la Nova Gens. I sigilli vicentini sono di Sartori (doppietta), Albino e Rama. Il Castagnaro del trainer Gianluca Marchesini viene messo al palo, 0 a 1, dallo Zevio B di coach Gianluca Bortolato. La rete da tre punti è opera di Amponsah. La Bonarubiana pokerizza (1 a 4) il Cherubine di mister Stefano Sacchetto. Le truppe di coach Luca De Bianchi vanno in doppio vantaggio con due gol di El Khoudimi. Accorcia le distanze per i cavallerizzi biancoverdi Choukrani. Ma le reti di Pigaiani e di El Khoudimi (tripletta) chiudono l’incontro.

Sebastiano Perbellini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
poche nuvole
30.4 ° C
31.4 °
29.5 °
26 %
1.5kmh
20 %
Gio
31 °
Ven
29 °
Sab
30 °
Dom
34 °
Lun
34 °