19.6 C
Verona
lunedì, 21 Settembre 2020

Il Real Minerbe 2014 vuol riprendersi un posto nella storia del calcio veronese

Il calcio a Minerbe non ha mai smesso di pulsare: come il battito del cuore più innamorato per il gioco più bello del mondo. Anzi, dopo quasi 5 anni di letargo, di assenza dai grandi spalti, ha iniziato dall’anno scorso a ruggire come la tigre che campeggia nel mosaico creato dall’ex calciatore nero-verde Guido Borasca – oggi affermato artista nel Senese – e che viene raffigurato nello scudo con base di marmo rosso di Verona, all’ingresso dell’impianto sportivo “Leonello Bertoldi”. Riparte da un giovane serio, molto maturo, il 37enne Sandro Pavan, controfigura di Pazzini, ex bomber appena congedatosi dopo 5 anni esaltanti dall’Hellas Verona, e da un nugolo di suoi collaboratori, i quali non ne potevano comprensibilmente più di stare a guardare, come le stelle di Cronin. Anche perché qui “el fubàl”, nei suoi quasi cent’anni di vita, ha intinto di gesta gloriose il calcio della Bassa veronese, animato dal mancino ed ex audacino Silvio Recchia, guidato a centrocampo da un altro ex sanmichelato, Giovanni Purgato, fratello del “Whisky” poi anche al Monselice. Nella bacheca dei trionfi minerbesi, luccica la Coppa Veneto di Prima categoria conquistata nella primavera del 1996, quando in panca c’era ancora un altro ex audacino, Gianni Verdolin, a centrocampo il metronomo Mirco Renso, sulla fascia l’incontenibile – anche oggi se, è per quello! – Alberto Boldrini, in area Faccioli e Davide Osanni, a cacciarla dove non osano né i portieri né le aquile.

Ai fiati del Real Minerbe 2014 Alberto Boldrini, con l’amarezza che la figlia non si sia data almeno al calcio femminile, ma ai saggi di danza, alle percussioni il dottor commercialista Virgilio Mainente, classe 1969, alla batteria il vice-presidente Fabrizio Bigini, agli archi il direttore sportivo neroverde Michele Rossini (controfigura di Checco Zalone, per gli scherzosi suoi colleghi della dirigenza neroverde), mentre dirige dal golfo mistico il direttore Sandro Pavan, fratello del più noto Francesco, ex “enfant prodige” del Pal Zileri L.R.Vicenza. Ed anche lui “alfiere” di Coppa Veneto nella scuderia di mister Gianni Verdolìn. Manca solo il presidente onorario Arnaldo Fante, assente per impegni personali, ma alla kermesse della stagione 2020-2021 c’è un altro presidente storico del calcio minerbese degli anni 90, Paolo Sartori.

E proprio lo splendido tappeto erboso del “Bertoldi” accoglie a centrocampo la nuova “rosa” e della Prima squadra neroverde – che ripete il suo 2° campionato del proprio Rinascimento calcistico, sia i giovani elementi degli Juniores Provinciali, che saranno guidati quest’anno dall’anatomopatologo originario della mantovana Bagnacavallo, il dottor Gabriele Corradi, classe 1985, ex centrale difensivo della Primavera ’99 del compianto presidente Raffaello Policante e dell’allora diesse Germano Pistori. Un movimento, quello nero-verde, che conta circa 150 tesserati, compresi gli Amatori Csi a 11 (1^ Divisione) guidati da mister Simone Castiglioni.

Della società neroverde ci ha stupito per la chiarezza degli obiettivi e l’unità d’intenti esposti nel solito discorso inaugurale della stagione che andrà – non si ha ancora alcuna certezza, come ha ricordato il vice-presidente del C.R.V. Figc-Lnd, il ceretano Mario Furlan – a inaugurarsi il 27 settembre. Giovane, 28 carnevali, il coach del Real Minerbe 2014, il legnaghese Edoardo Canoso (al suo fianco il 21enne Francesco Formaggio da Montagnana di Padova, bravissimo – così giovane – a leggere le partite durante la loro evoluzione-sviluppo), fortemente caldeggiato da Boldrini: “La società sostiene molti sacrifici per garantirci la categoria e noi, ragazzi, abbiamo il dovere di ricompensarli di tante fatiche. Mi auguro, visto che l’età media della “rosa” si aggira sui 22 anni, cresciate subito come gruppo, per togliersi delle belle soddisfazioni”. Per il presidente Sandro Pavan il 2° anno di Terza categoria e di Prima squadra “rappresenta un risultato molto importante perché fino a quasi 5 anni fa qui a Minerbe non c’era nulla. Ora siamo presenti nei Tornei indetti dalla Federazione con atleti nati dal 2015 fino agli Juniores guidati da mister Gabriele Corradi. Grazie” ha concluso il massimo dirigente “a tutti coloro, volontari e sponsor, che fortunatamente danno una mano al calcio del Real Minerbe!”

Presente, per la locale Amministrazione, l’Assessore Evelin Chinaglia: “Bello vedere ripartire il calcio a Minerbe: sicuramente verrò ad assistere a qualche gara della Prima squadra”. Per il tesoriere, il dottor Virgilio Mainente “è splendido che il paese abbia ritrovato l’entusiasmo di sempre. Oggi possiamo contare su giovani molto interessanti e su giocatori di qualità e di buona esperienza, tessitori di un progetto triennale, che ci deve far rientrare in una platea maggiormente nota ed apprezzata dagli sportivi”. Mister Edoardo Canoso vanta giovani trascorsi in 1^ e 2^ categoria, poi, la carriera da calciatore è stata stroncata da un brutto infortunio al crociato. A Bevilacqua ha mosso i primi passi sulla panca imbeccato dal grande Giancarlo Cucco, guidando compagini dagli Esordienti fino agli Juniores e collaborando con Nicola Corestini, classe 1990, ora promosso alla conduzione tecnica delle “tigri bianco-rosse” del CastelbaldoMasi.

In Prima categoria, sempre mister Edoardo Canoso, ha fatto da secondo al soavese Mirko Dalle Ave, mister da cui riconosce di aver appreso molto. Sui totali 22 giocatori della Prima squadra, ben 16 sono nuovi volti, mentre i “promossi” dagli Juniores neroverdi sono ben 9 promettenti ragazzi. “La società” confida Canoso “mi ha chiesto di valorizzare i giovani, molti dei quali ho la fortuna di conoscere già per averli seguiti nelle precedenti annate. Per me, a Minerbe, è il primo anno di allenatore, e sono molto carico e fiducioso di ripagare la fiducia di chi mi ha scelto. Punteremo sicuramente a una zona nobile della classifica”. Tra i volti noti, abbiamo riconosciuto Marco Farinazzo, il bomber-romanziere, ex GSP Vigo ed ex Sustinenza, e il centrale difensivo Guido Fochesato, il “Mascalzone latino”, ex Bonavigo della presidente Gianfranco Mazzoni.

LA “ROSA” 2020-21 DELL’ASD MINERBE 2014:
PORTIERI: Florian Bruga (1996, Castelbaldo Masi) e Giacomo Traccis (2001, Bevilacqua).
DIFENSORI: Andrea Zuccolo (2001), Marco Beryoldo (1996, Cologna V.), Toun Edoardo (1999), Khouziba Brahim (1997), Ermes Caporiondo (2001, Bevilacqua), Alessio Maggioni (1993), Guido Fochesato (1984), Andrea Grigolo (2000).
CENTROCAMPISTI: Akberto Canoso (2001, Bevilacqua), Marco Lunardi (1997, Bo.Ca. Junior), Pietro Bologna (2001, Bevilacqua), Lorenzo Calabrese (2001), Gabriele Crivellaro (2002, Bevialcqua), Marco Girardi (2001, Bevilacqua).
ATTACCANTI: Matteo Suman (1997), Valerio Mancini (2000, Bevilacqua), Andrea Meggiolaro (1998), Filippo Dian (1996), Marco Farinazzo (1994).
LA “ROSA” JUNIORES PROVINCIALI ASD MINERBE 2020-21:
PORTIERI: Davide Ottaviani (2002) ed Andrea Stella (2003, Porto di Legnago).
DIFENSORI: Marco Salgaro (2002), Cesare Seghetto (2002), Diego Fante (2002), Diego Mazzo (2003, Bevilacqua), Alessio Ortombina (2001), Leonardo Borsatti (2003, Bevilacqua).
CENTROCAMPISTI: Cesare Magoni (2003, Bevilacqua), Andrea Guarino (2002), Federico Bigini (2002), Salvatore Italiano (2003, Bevilacqua), Marco Girardi (2001).
ATTACCANTI: Jacopo Torresani (2002), Mirko D’Ambrosio (2003, Bevilacqua), Nicolò Boldrini (2001), Souleyrani Toure (2002).
ALLENATORE: dr Gabriele Corradi, vice-allenatore Andrea Torresani.
ORGANIGRAMMA SOCIETARIO ASD REAL MINERBE 2020-21:
Presidente Sandro Pavan
vice-presidente Fabrizio Bigini
diesse Michele Rossini
tesoriere dr Virgilio Mainente
segretario Fabrizio Seghetto
Manutentore Impianti Sportivi Alberto Boldrini

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

pagine visitate
124.382.284
visitatori online
38

Ultimi articoli

Guarda tutto quello che è successo di oggi

Oggi alle ore 15.30 si è scesi in campo in molti campionati della nostra provincia per la 2^ giornata del 1° turno...

Tutte le partite in programma oggi e le designazioni arbitrali

GIRONE 1 GARDA - VILLAFRANCA Arbitro Marco La Verde di VeronaAssistenti Marco Bonello di Este e Matteo Martinelli di VeronaPESCANTINA SETTIMO -...

Cristian Carigi (PescantinaSettimo): “Possiamo stupire ancora!”

Ha lavorato sodo il PescantinaSettimo del capitano Cristian Carigi per preparare la prossima sfida del 1° turno di Coppa Italia di Eccellenza...

Alberto Zanolli (Peschiera): “Il nostro obiettivo è quello di rimanere in Prima categoria”.

Dopo un lungo corteggiamento l'attaccante 31enne Alberto Zanolli veste quest'anno la casacca granata del Peschiera del presidente Umberto Chincarini. Domani alle ore...

Il Burecorrubbio è pronto per una nuova stagione da vivere da protagonista

E' pronto al debutto in campionato, previsto per domenica 20 settembre, anche il Burecorrubbio del presidente Massimiliano Zago. I biancoblu del riconfermato...

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
19.6 ° C
20.6 °
19 °
77 %
3.1kmh
0 %
Lun
26 °
Mar
24 °
Mer
25 °
Gio
25 °
Ven
20 °