24.5 C
Verona
venerdì, 20 Maggio 2022

Il Reunion Sanguinetto sogna la 2^ Categoria

Nata a giugno del 2019 dalle macerie dell’Asd Sanguinetto Venera, dopo il lungo stop per Covid-19, la squadra sanguinettense sta compiendo, grazie al suo numero uno Fabio Merlin e ai suoi collaboratori, gesta eroiche per il piccolo comune della bassa veronese. Il Reunion Sanguinetto sta disputando, infatti, un ottimo campionato nel Girone C di Terza Categoria. Al momento la classifica dice 15 punti: frutto di 4 vittorie, 3 pareggi e 2 sole sconfitte. “Siamo partiti bene ottenendo una striscia di cinque risultati utili consecutivi – spiega il «pres» nero-verde. Purtroppo, poi, gli infortuni di alcune pedine importanti e la sfortuna ci hanno messo a dura prova. Ma siamo contenti di quello che abbiamo dimostrato fino ad ora e vogliamo continuare a rimanere agganciati al treno delle prime”. La Polisportiva Amatori Bonferraro – attuale capolista del torneo insieme ai padovani del Castelbaldo 2021 – sono infatti solamente a tre lunghezze, anche se bisognerà aspettare che i giallo-amaranto di coach Bottura recuperino la partita in meno contro la Bonarubiana. “Il livello del torneo”, chiarisce il primo dirigente e imprenditore agricolo “è omogeneo. Dalla terz’ultima alla prima posizione ci sono solo 10 punti, segno dell’equilibrio che al momento contraddistingue il nostro girone. Mi hanno stupito positivamente Real Minerbe e Amatori Bonferraro, ma sono convinto che possiamo giocarcela alla pari con tutte le formazioni. Questa domenica affronteremo i padovani del Castelbaldo di mister Braggion, e nonostante loro siano in ottima forma, dobbiamo provare a portare a casa i tre punti”.

Come sta lavorando il vostro trainer Graziano Vaccari? “Sta facendo un ottimo lavoro con la squadra, soprattutto con i più giovani, visto che circa un terzo della rosa è formata da ragazzi nati nel 1997. Dal punto di vista tecnico-tattico sono sicuro che la squadra, grazie a lui, continuerà a migliorare. Ovviamente, anche il supporto di giocatori più navigati come Giacomo Comunian, Alessandro Ortolani, Nicolas Mantovani, Mattia Falsirolli e Marco Olivieri, sta risultando fondamentale. Nonostante la rosa sia ampia, composta da 25-26 giocatori, sono sempre tutti presenti sia agli allenamenti che alle partite domenicali. Segno che il gruppo è coeso” risponde il massimo dirigente sanguinettese. Il Reunion Sanguinetto è una realtà che in questi primi anni di attività, come conferma Merlin, ha dato costantemente priorità alla crescita dei ragazzi sia dal punto di vista sportivo sia dal punto di vista umano: “Il vivaio nero-verde prevede, le compagini degli Allievi, degli Esordienti, dei Pulcini e dei Mini Pulcini: in pratica, delle leve nate dal 2014 fino all’età degli Allievi. Siamo arrivati in poco tempo a 100 atleti, contando anche la Prima Squadra. E questo ci riempie di orgoglio dandoci la giusta carica per continuare a fare bene”.

Salutandoci, il direttore nero-verde, fa il punto sui prossimi obiettivi della società di Via Giuseppe Sinopoli: “Dal punto di vista sportivo, con la nostra Prima Squadra, vogliamo continuare a lavorare per il «sogno Seconda Categoria» mentre, con il Settore Giovanile, vogliamo migliorare ancora cercando di dare sempre più un buon servizio alle famiglie dei nostri atleti più giovani. Per quanto riguarda gli obiettivi extra calcistici stiamo, grazie al supporto dell’amministrazione comunale, sistemando l’illuminazione dei campi. Vorrei infine ringraziare tutti i collaboratori, gli allenatori e i volontari che mettono a disposizione il loro prezioso tempo e le loro energie per il bene del nostro progetto”.

Sebastiano Perbellini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
24.5 ° C
26.4 °
23.9 °
35 %
2.1kmh
0 %
Ven
28 °
Sab
28 °
Dom
29 °
Lun
28 °
Mar
28 °