Parte bene il nuovo tecnico Massimiliano Nigro alla guida dell’Academy Pescantina Settimo

523

Ha portato bene all’Academy del presidente Nicolò Rebonato il cambio allenatore. Domenica scorsa, dopo il primo gol del San Zeno Vr segnato da Farias nel primo tempo, nella ripresa l’Academy, dopo una bella battaglia, ha ribaltato il risultato con i gol segnati dai due fratelli Nardella e da Marco Tortella che hanno fissato il risultato sul 3 a 1 per i rossoblu ospiti. La squadra di Pescantina, al suo secondo anno in Terza categoria (girone A), è stata affidata al tecnico Massimiliano Nigro, l’anno scorso al Rivoli 1964. Ha preso il posto di mister Luca Bortoletto il quale ha comunicato ufficialmente la scorsa settimana di voler lasciare, per motivi di lavoro, la conduzione tecnica dell’ASD PescantinaSettimo. Dopo le sue dimissioni, la formazione rossoblu è passata nelle mani di mister Nigro che ha lavorato subito sui punti fermi del suo predecessore aumentando l’intensità di gioco della squadra: “Una vittoria per noi importante – dice mister Nigro – che fa morale e ci fa capire che abbiamo qualità e quantità. Ma la strada è appena iniziata, dobbiamo crescere in mentalità e fiducia nei nostri mezzi. Non a caso siamo passati da due a tre allenamenti settimanali. Confido molto nell’impegno e nella voglia di tutti i ragazzi della rosa. Tutti insieme, nessuno escluso, possiamo correre per un traguardo finale di grande prestigio”.

Mister Nigro ha trovato una dirigenza compatta e con le idee ben chiare: “E’ stata formata una squadra con giocatori di ottime prospettive e di provata esperienza, che non scopro certamente io. La società non si nasconde e vuol provare a stare nelle prime posizioni della classifica. Ora devo imparare a conoscere al meglio tutti i miei giocatori per trarre il meglio da questo gruppo. Andiamo avanti passo dopo passo con tanta fame di vittorie”. Dopo 5 giornate l’Academy vanta 9 punti ed è a soli 3 punti dal terzetto in vetta a 12 punti formato da Team San Lorenzo Pescantina, Noi La Sorgente e Borgo San Pancrazio, poi ci sono Ausonia Sona United a 11 e Corbiolo e Lessinia a 10 punti. Insomma una bella lotta serrata. “Non guardo troppo la classifica, ora i veri valori sono ancora tutti da confermare. Noi dobbiamo guardare a noi stessi, crescendo in risultati e prestazioni. Serve davvero l’applicazione di tutti con positività. Di sicuro la vittoria di domenica scorsa ci ha dato più mordente. Questa è la strada giusta da intraprendere.”

Mister Massimiliano Nigro è concentrato e sta già preparando la sfida di domenica prossima a Settimo, sul campo di casa, contro il Corbiolo di mister Antonio Vanti che domenica ha pareggiato 1 a 1 in casa propria contro il Bardolino di mister Nicola Sabaini. “Ci aspetta una gara non facile, contro una squadra che non farà di sicuro le barricate e vorrà strapparci i tre punti. Starà a noi imprimere il nostro ritmo alla gara. Il cammino è appena iniziato, ma ora non si scherza più, serve vincere!”

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata