Terza categoria girone A: Il punto della 5^ giornata

Borgo San Pancrazio, Team S.Lorenzo e Noi La Sorgente si mantengono in vetta. Rimonte incredibili per Lessinia e Academy Pescantina

589

Ieri si è giocata la 5^ giornata di andata del girone A di Terza categoria, sesta complessiva finora. Questa domenica sono stati 33 i gol segnati e il risultato più pirotecnico si è registrato in casa del Lessinia con i gialloblu del presidente Matteo Guglielmini che si sono imposti 5 a 4 in rimonta sull’Ares. Davvero incredibile l’impresa dei gialloblu di mister Antonio Donatiello che al 90° minuto erano sotto per 4 a 2. Dopo il gol al 12° di Matteo Caobelli gli ospiti di mister di mister Martin Marrone si sono portati sul 3 a 1 grazie alla doppietta di Andreoli e al sigillo di Bulighin. Nella ripresa al 68° Antonio Imperatrice, appena entrato in campo, segna su rigore il 2 a 3 ma Bertini due minuti dopo riporta gli ospiti sul 4 a 2. L’Ares gioca bene e non soffre ma a 10 minuti dalla fine resta in 10 per l’espulsione di Speri per doppio giallo. La gara sembra chiudersi senza problemi per i nero-fucsia ma al 90° Imperatrice accorcia le distanze, poi ancora Caobelli al 93° fa 4 a 4 e al 96° Imperatrice segna il suo terzo gol in soli 28 minuti e regala l’incredibile vittoria per 5 a 4 ai gialloblu. La classifica dell’Ares è comunque bugiarda perchè quella vista ieri è davvero una buona squadra che ha messo in difficoltà i gialloblu e può davvero risalire in classifica.

Il Lessinia è ora 4° da solo a 13 punti dietro al terzetto di testa che comanda con 15 punti. Fra queste c’è il Borgo San Pancrazio che ieri ha travolto 3 a 0 il Rivoli 1964 di mister Mauro Tacconi. Per i“gatti” bianco-viola di mister Mirko Zuanazzi vanno in gol R. Righi, Cambioli e il neo entrato L. Righi. Vince anche il Noi La Sorgente di mister Gladic che doma 3 a 0 la “cenerentola” Bnc Noi di mister Davide Ferrari , ancora ferma a zero punti. Gol del vantaggio di Castelli, raddoppio di Griso e tris di bomber Francesco Conti al suo 11° gol nelle ultime 5 partite. Per i gialloblu locali del presidente Ennio Giacomelli 5^ vittoria consecutiva dopo la sconfitta a Corbiolo all’esordio. In vetta c’è anche il Team S.Lorenzo Pescantina di mister Giandonato Di Marzo che si è imposto per 1 a 0 in casa contro il coriaceo Crazy F.C. di mister Vittorio Arragoni, ha decidere per i rossoblu del presidente Pietro Zangrandi è ancora Riccardo Cappagli.

Finisce in parità la partita fra il San Marco di mister Emanuele Battocchio e il San Zeno Vr di mister Framarin al pareggio all’80° con Aldegheri. Per i rossoverdi del presidente Claudio Guardini e del vice Bruno Romani, era andato a segno in apertura Alessandro Bonfigli. Sconfitta casalinga pesante per l’Edera Veronetta del presidente Gigi Sartori che cede 5 a 2 contro il Vestenanova di mister Moreno Beltrame. Per i neroverdi locali sono Sava e il neo entrato Tazlaoanu. Per i bianco-verdi ospiti del presidente Ivan Cerato, doppietta di Beschin, e sigilli di Cengia, Oresti e Confente.

Sconfitta di misura per l’Ausonia Sona United di mister Mario Marai che era passato in vantaggio in casa del Bardolino con Silvestri. I gialloblu lacustri del tecnico Nicola Sabaini trovano il pareggio in chiusura di primo tempo con il solito incontenibile Elia Pachera, e poi, al 93° minuto mettono la freccia con Frezza. Infine bella e sofferta vittoria interna per l’Academy Pescantina del presidente Nicolò Rebonato contro il Corbiolo del presidente Sandro Zanini in vantaggio per 2 a 0 fino a 7 minuti dalla fine. Gli “scoiattolini” bianco-granata di mister Antonio Vanti si era portati sul doppio vantaggio per effetto dei gol di Menini e Composta. Poi, però, è arrivata l’incredibile riscossa dei rossoblu locali del nuovo mister Massimiliano Nigro con la doppietta di Andrea Parlato, all’83° e 85° minuto, e il gol vincente di Matteo Brunelli all’88° minuto di gioco che fissava il punteggio sul 3 a 2.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata