Terza categoria girone A: Il punto sull’8^ giornata

Bagarre in vetta con ben 5 formazioni appaiate a 18 punti, Team San Lorenzo (con una partita in meno), Bardolino, Noi La Sorgente, Ausonia Sona United e Academy Pescantina. A -2 il Borgo San Pancrazio e il Lessinia che deve però recuperare una gara.

540

Siamo giunti all’8^ giornata di andata nel girone A di Terza categoria, ma 9^ complessiva finora giocata. Questa domenica si sono giocate regolarmente tutte le 8 partite in programma con ben 32 gol segnati. La vittoria più netta è stata quella ottenuta dal Lessinia in casa del Borgo San Pancrazio con gli ospiti del presidente Matteo Guglielmini che si sono imposti per 5 a 1. I“gatti” bianco-viola di mister Mirko Zuanazzi avevano momentaneamente pareggiato con il solito Cambioli il gol iniziale di Antonio Imperatrice. Poi però il Lessinia di mister Antonio Donatiello ha preso il largo passando in vantaggio con Imperatrice su rigore, e calando il pokerissimo grazie alle reti di Salmaso, Bazzani e ancora Imperatrice, autore ieri di una splendida tripletta. Altra vittoria per l’Academy Pescantina del presidente Nicolò Rebonato che vince di misura, per 1 a 2, in casa del fanalino di coda Bnc Noi di mister Davide Ferrari al momentaneo pareggio con Bresciani. I rossoblu ospiti di mister Massimiliano Nigro avevano aperto le marcature con Caprini e alla mezz’ora della ripresa sono passati in vantaggio con il gol decisivo di Parlato che li lancia in vetta.

Si è conclusa con uno spettacolare e pirotecnico 5 a 3 per gli ospiti, la partita giocata a Rivoli fra i locali e il San Marco di mister Emanuele Battocchio. Per i rossoverdi del presidente Claudio Guardini e del vice Bruno Romani, hanno deciso le reti di Pietro Gobbi, Riccardo Mazzi, Matteo Banterla e la doppia dell’ex Caselle classe 1996 Pietro Padovani. Per i rossoblu locali di mister Mauro Tacconi non bastano i sigilli di Consolati, Todesco e Ousman. Al primo posto c’è anche il Bardolino che non riesce a superare il Crazy di mister Vittorio Arragoni che era passato in vantaggio con Ghidoni. I gialloblu lacustri del tecnico Nicola Sabaini pervengono al pareggio in chiusura di tempo con Frezza. Bella vittoria per l’Ares calcio di mister Martin Marrone che travolge 3 a 0 il San Zeno Vr di mister Nicolò Framarin grazie alle reti di Ziliotto, Bulighin e De Martiis. In vetta con 18 punti c’è anche il Team San Lorenzo Pescantina di mister Giandonato Di Marzo ieri battuto in casa dall’Ausonia Sona United di mister Mario Marai che aggancia così i rossoblu al comando. Le reti di Davide Bianchedi e Luca Cinquetti rendono inutile quella di Nicolis segnata all’ultimo minuto.

In testa alla classifica anche il Noi La Sorgente che non riesce a domare l’Edera Veronetta del presidente-allenatore Gigi Sartori. I gialloblu delle Golosine di mister Gladic vanno avanti con Francesco Conti (al suo 15° gol stagionale) e raddoppiano con Castelli, ma i neroverdi non mollano e prima accorciano le distanze con Grigoli e poi pareggiano nella ripresa con Chabeb. Vince invece il Vestenanova del presidente Ivan Cerato che si aggiudica per 2 a 1 il derby d’alta montagna contro il Corbiolo del collega Sandro Zanini. Per i biancoverdi locali di mister Moreno Beltrame segnano Fabbrini e Grimaldi, ma dopo che gli “scoiattolini” bianco-granata del Corbiolo di mister Antonio Vanti erano andati in vantaggio con Bombieri.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata