Terza Categoria girone B: il punto sulla 17^ giornata

Torna a vincere il Porto: ora a +8 sul Villa Bartolomea, rimontato dal Venera. Niente danni tra Sule e Union. Dilaga il Povegliano. Colpo Gazzolo e crisi Roverchiara. Sorpasso Vigasio sul Sampietrina. Rosegaferro, nuovo inizio?

646

Torna a sorridere e a vincere il Porto di mister Matteo Zancanella, che passa per 0 a 2 a Minerbe in un match dove si vede la forza di una vera capolista: silenzio fino a venti dalla fine, e poi zampata numero uno con Alfredo De Martini e zampata numero due con il difensore classe 2000 Thomas Francioli che valgono il più otto sul Villa Bartolomea di mister Luis Gustavo Passera, che perde il big match di giornata nella trasferta contro il Venera di mister Giuliano Spadini, che intasca tre punti fondamentali che valgono il secondo posto, alla pari proprio con il Villa. Il match è indubbiamente il più bello della giornata e nel campo di Via del Lavoro succede di tutto, anche perché sono gli ospiti a chiudere il primo tempo in vantaggio, e addirittura sullo 0 a 2, grazie a una doppia di Mattia Romani. Nella ripresa reazione di rabbia degli uomini del Presidente Michele Gobbi: Mattia Fraccaroli accorcia le distanze su rigore, Rossignoli pareggia i conti, e al terzo minuto di recupero è ancora Mattia Fraccaroli a far esplodere tutto il team del Venera dei fratelli e sponsor Andrea e Nicola Vighini e del diesse Manuel Peroni.

Nei play off arriva anche il Giovane Povegliano di mister Antonio Como, che sul campo del Bonarubiana si impone con un larghissimo 1 a 4. Vantaggio degli ospiti del Presidente Alberto Rinco che arriva grazie al gol di Gianmarco Lonardi, che sigla lo 0 a 1 con cui si va a riposo. Nella ripresa il Povegliano dilaga: Nicola Semeghini, Nicola Biasi, di nuovo Gianmarco Lonardi e dopo 20’ la partita è già sullo 0 a 4. Ad addolcire la disfatta per i ragazzi di mister Cortese ci pensa Lorenzetti, che si toglie l’unica soddisfazione della giornata, per quanto riguarda i padroni di casa. Zona play off anche per il Gazzolo 2014 di mister Stefano Campesato, che ora guarda la classifica minaccioso dopo aver espugnato il campo del Roverchiara di mister Simone Brunelli che, per il momento, la zona play off la saluta. Il gol partita lo mette a segno Michael Carraro, che fa volare i gialloblù e decreta ufficialmente la crisi per Manuel Rogano e compagni.

A proposito di play off finisce in parità l’attesa sfida tra il Sule e l’Union Best, che non si fanno del male e rimangono entrambe al quinto posto, alla pari anche con il Gazzolo. Per i padroni di casa di mister Ivan Dall’Omo vantaggio quasi immediato di Matteo Pellizzaro, che indirizza la partita sul binario giusto, ma nella ripresa ci pensa Francesco Zuccotto a rimettere a posto le cose e a far intascare un punto prezioso ai ragazzi di mister Nico Ferrari. In coda, pari anche tra Bonferraro (reduce dal leggendario pari esterno col Porto) e il Castagnaro di mister Mauro Zennaro. Vantaggio degli ospiti nel finale di primo tempo grazie alla rete di Modenese, ma nella ripresa è Lorenzo Cottarelli a strappare un altro pareggio per i ragazzi allenati da Cortese.

Sogna invece, cercando di rendere più saporito il proprio campionato, il Rosegaferro di mister Emanuele Zanon, che vincendo 2 a 1 a Sanguinetto contro la Reunion di mister Fabio Merlin non può far altro, a questo punto, che guardare alla “zona calda”, che dista sette punti. Il vantaggio per gli ospiti al quarto d’ora del primo tempo con il classe 1999 Luca Boaretto sembra inutile quando Lorenzo Baruffi pareggia per gli uomini del Presidente Merlin, a dieci dalla fine. Nel recupero, invece, arriva la firma del subentrato Andrea Zanoni, che segna il gol che potrebbe cambiare la stagione del Rosegaferro. Altra vittoria esterna è quella del Real Vigasio di mister Umberto Caserta, che passa 0 a 1 in trasferta in casa della Sampietrina grazie ad una rete di Nicola Fasoli nel secondo tempo e scavalca in classifica gli avversari del Presidente Fabio Girardi.

Riccardo Padovani per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata