18.6 C
Verona
lunedì, 1 Giugno 2020
More

    Terza categoria girone B: il punto sulla 18^ giornata

    Colpo Venera in casa del Porto. Grandi rimonte di Villa Bartolomea e Gazzolo. Sampietrina beffata nel finale. Cade l’Union Best a Povegliano. Bene il Real Vigasio. Svolta Rosegaferro e reti bianche a Roverchiara.

    Cade per la prima volta in casa la corazzata Porto di mister Matteo Zancanella, che tra le mura amiche subisce l’1 a 3 di un Venera straripante e spietato, che si assicura così il secondo posto alla pari col Villa Bartolomea. Venera che passa al 20° del primo tempo grazie ad Alessandro Ortolani, che porta i suoi a riposo in vantaggio. Ci si attende la reazione veemente del Porto e invece ad inizio ripresa è il solito Mattia Fraccaroli a raddoppiare per gli uomini di mister Giuliano Spadini e a chiudere anche i giochi al 20° minuto, dopo che Alfredo De Martini aveva accorciato per i ragazzi in maglia biancorossa. Della sconfitta del Porto ne approfitta il Villa Bartolomea, che ora vede il primato del torneo a sole cinque lunghezze. Gli uomini di mister Luis Gustavo Passera battono sul proprio campo un Sule che doveva fare risultato per mantenersi incollato alla zona play off. Uomini del Presidente Albarello che non iniziano al meglio la giornata, subendo il vantaggio esterno di Matteo Bastianello, che porta i ragazzi di mister Ivan Dall’Omo a riposo con lo 0 a 1 “in saccoccia”. Nella ripresa è tutt’altro Villa e si vede: dopo soli dieci minuti Emiliano Ridolfi agguanta il pari e dopo una serie di tentativi andati a vuoto, e al 43° è Edoardo Maghin a far esplodere la panchina del Villa Bartolomea, e a dare ufficialmente inizio alla “caccia al Porto”.

    Altra rimonta è quella che ha luogo a Rosegaferro, dove gli uomini di mister Emanuele Zanon hanno ragione di un Real Minerbe del presidente Sandro Pavan che oggi voleva a tutti i costi la vittoria per dare una svolta al campionato. La svolta la dà invece il Rosegaferro vincendo ancora e cominciando seriamente a guardare ai “piani alti”. Al 3’ del primo tempo sembra già mettersi bene per il Minerbe, che passa grazie a Pagliarini. Il vantaggio non dura però nemmeno dieci minuti: arriva prima il pari di Tommaso Garbujo e poi, al 40’ il gol del sorpasso di Andrea Ferrarini, a cui nella ripresa seguirà quello della sicurezza di Luca Boaretto. Resta tre punti sotto il Rosegaferro il Sanguinetto di mister Passigato, che comunque ottiene un buon pari sul campo del Roverchiara, squadra in crisi ma comunque sempre difficile da affrontare, specialmente in trasferta. I ragazzi di mister Soave perdono l’occasione di lasciare indietro Sule e Union Best, con le quali rimangono appaiate a 28 punti. Seconda vittoria consecutiva per il Real Vigasio di mister Umberto Caserta, che batte in casa un agguerrito Bonferraro di Alessandro Roldo, che fino alla fine dà battaglia ai biancazzurri. Il gol vittoria per gli uomini del Presidente Andrea Biscaro lo mette a segno Perez a dieci minuti dalla fine. Real Vigasio che ora è alle spalle di Castagnaro e Real Minerbe.

    Bel pari al Comunale di Castagnaro tra i padroni di casa di mister Mauro Zennaro e gli ospiti di mister Luca Mayate. Anche in questo caso, assistiamo ad una bella rimonta da parte dei padroni di casa, i quali subiscono il vantaggio di Tahiri al 20’ e vanno a riposo preparandosi all’arrembaggio della ripresa. Nella seconda frazione di gioco però sono ancora gli uomini di Bonavicina ad andare in gol, con Vicentini, che a dieci minuti dalla fine mette dentro il sigillo che sembra chiudere i conti. Non muore però il Castagnaro, che soli tre minuti dopo trova il pretesto per provarci fino alla fine, con Arenare che accorcia le distanze per i biancoverdi di casa. A questo punto inizia l’assalto degli uomini del Presidente Franco Cervato, i quali si gettano alla disperata ricerca del pari, e al 90’ vengono premiati, grazie al subentrato Kevin Nico, che permette a mister Zennaro di intascare un punto insperato fino a dieci minuti prima.

    Proprio l’Union Best di mister Nico Ferrari cade a Povegliano, dove incontra una squadra solida e che dimostra di meritare il terzo posto in classifica. Il vantaggio dei padroni di casa di mister Antonio Como arriva dopo soli 12 minuti grazie a Nicola Biasi, dopo il quale si assiste ad una partita combattuta che, di fatto, finisce a tre minuti dalla fine, quando i biancoblù trovano il gol del raddoppio con Nicola Semeghini, e conquistano tre punti di uno spessore enorme. Quarto posto invece per il Gazzolo di mister Stefano Campesato, che dopo una rimonta strepitosa batte un Sampietrina in sorprendente giornata di grazia e che sicuramente, solo per l’intraprendenza dimostrata, avrebbe meritato qualcosina in più. Gli ospiti di mister Damiano Menini vanno sorprendentemente in vantaggio al 18’ grazie a Rapis, che sette minuti dopo sigla addirittura la doppietta personale, tra lo stupore generale degli altri ventuno in campo e delle due panchine. Al 40’ però, arriva il gol dell’1 a 2 di Lo Giudice, che manda a riposo i suoi con solo un gol di svantaggio e senza il quale, chissà, la partita avrebbe potuto avere un epilogo più gratificante per gli uomini del Presidente Fabio Girardi. La ripresa vede ovviamente il Gazzolo fare la partita e il Sampietrina giocare di rimessa e crollare alla mezz’ora a causa del pari trovato da Laamri. Sembra che la partita si stia avviando verso il 2 a 2 finale e invece, al terzo minuto di recupero è Nicola Visentin, subentrato al posto di Mazzon, a segnare il gol partita che vale i tre punti per il Gazzolo. 

    Riccardo Padovani per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.390.347
    visitatori online
    217

    Ultimi articoli

    Iniziano i giochi. Ecco le prime “bombe” di calcio mercato

    Cominciamo a segnalare le prime "bombe" di uno dei mercati più strani degli ultimi anni. E, seguendo la logica sia del buon...

    Matteo Manganotti (Unione La Rocca Altavilla) potrebbe tornare nel veronese

    Matteo Manganotti, ex Primavera del Verona e giocatore con più presenze nella nuova storia dell’Unione La Rocca Altavilla, si racconta a Pianeta-Calcio...

    La Polisportiva Pedemonte del presidente Alberto Fedrigo conferma mister Antonio Ferronato

    Compie quest’anno 25 anni di vita la Polisportiva Pedemonte guidata con maestria dal presidente Alberto Fedrigo. Gli danno una mano oltre agli...

    Per Roberto Praga (Pozzo) il top sarebbe annullare il campionato

    "Sono molto sereno" confessa il geometra Roberto Praga, presidente dell'A.S.D. Pozzo 1961 "anche perché i verdetti li conosceremo, con ogni probabilità, dopo...

    L’Asd Parona del presidente Enrico Guardini sta programmando il futuro. Sarà ancora con mister Marzio Menegotti?

    Al suo primo anno al Parona, reduce dalla bella salvezza ottenuta l’anno scorso in Seconda categoria con il Valdadige del presidente Michele...

    I Nostri Social