E’ uscito “Volevamo la storia”, il libro del tecnico di Pescantina Marco Gaburro

    Verrà presentato il prossimo 10 agosto al teatro "Guido Bianchi" di Pescantina

    222

    Sta lavorando sodo il pescantinese Marco Gaburro, allenatore professionista che è con il suo Lecco nel ritiro di Carenno, in Valsassina. C’è da sudore e tenere a bada i muscoli per farsi trovare pronti al prossimo campionato di serie C dove i lariani vogliono fare bene, cogliendo, innanzitutto, il traguardo della salvezza. Nella stagione passata con Gaburro in panca i blu-celesti hanno vinto a mani bassi il girone A di serie D con ben cinque giornate d’anticipo rispetto alla fine del campionato, chiudendo con 74 punti e ben 17 lunghezze dalla seconda classificata e tornando in serie C dopo l’ultima stagione tra i professionisti del 2012-13. Ricordiamo che l’A.C. Lecco 1912, con il presidentissimo Mario Ceppi, conquistò il salto di categoria dalla serie B fino in serie A nella stagione 1959-60, per la prima volta nella sua storia, tra l’entusiasmo dei tifosi e di un’intera città. L’avventura in serie A per il Lecco cominciò il 25 settembre 1960, quando nella partita d’esordio i blucelesti persero in trasferta contro la Fiorentina. Dopo una stagione tra alti e bassi i lariani si salvarono a fatica grazie ai gol di bomber Arienti. Nella stagione successiva in serie A, nonostante la squadra venne rafforzata con gli acquisti dei giocatori Bengt Lindskog e di Beniamino Di Giacomo, il Lecco retrocesse in serie B chiudendo al penultimo posto in classifica, prima con il tecnico Angelo Piccioli e poi con Camillo Achilli in panchina. Dopo varie stagioni in serie B, il Lecco ritornò in serie A nella stagione 1966-67 ma non riuscì a rimanere nella massima serie retrocedendo subito in B.

    Oggi i tempi sono cambiati, dopo varie traversie societarie, con il presidente Di Nunno è tornato il sereno a Lecco. Con Marco Gaburro in panca, l’ascesa dei lariani è di nuovo partita. Gaburro, che oltre mister è un abile scrittore, blogger e chef, ha voluto scrivere un libro di 88 pagine per la Teka edizioni di Lecco, sulla fantastica stagione in serie D che racconta il salto dei lariani in serie C, dal titolo “Volevamo la storia”. Marco presenterà il libro a Pescantina dove vive, il prossimo 10 agosto, alle ore 18.00, presso il teatro “Guido Bianchi” di Pescantina, patrocinato dall’Asd PescantinaSettimo. Un interessante serata da seguire tutta d’un fiato, seduti comodamente in poltrona in teatro. Marco Gaburro è nato nel 1973 ed è cresciuto a Pescantina, dove ha iniziato ad allenare i bambini nel 1992. Successivamente è passato nei settori giovanili del Sona Mazza e della Poggese. Proprio a Poggio Rusco, in provincia di Mantova, ha iniziato, in contemporanea, con il contemplamento degli studi presso l’Isef. Poi una lunga carriera alla guida delle prime squadre di serie D e C2, tra Veneto, Lombardia e Piemonte. Ha allenato tantissimi giocatori di talento tra i quali spicca su tutti, quello di Andrea Belotti, oggi al Torino, ai tempi dell’Albinoleffe.

    Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione riservata