Luca Mancini è il nuovo allenatore della Montebaldina Consolini

875

Si sta godendo, con la famiglia, il sole in una ambita isola dell’oceano Atlantico, mister Luca Mancini, il quale quest’anno ha appena concluso la sua attività calcistica allenando nel settore giovanile del Garda del presidente Vittorino Zampini. L’impegno nel dover gestire il suo bar-edicola, sulla strada che porta a San Zeno di Montagna, è gravoso. Sono tante le ore che passa a servire caffè, birre fresche e prelibati vini. “La mia attività mi piace, conosci persone nuove e fai sempre qualche chiaccherata interessante. Puoi parlare di calcio e commentare le notizie dei giornali e guardare ogni giorno il vostro meraviglioso sito, ora tirato a lucido, dove non mi perdo mai una sola notizia”.

Dopo aver vagliato varie proposte, Mancini ha accettato l’offerta della Montebaldina Consolini, come conferma il suo presidente Davide Coltri: “Siamo pronti a ripartire da mister Mancini, il quale è bravissimo a lavorare con i giovani. Lui sarà il nostro timoniere per il prossimo anno in Prima categoria. Stiamo lavorando con lucidità sul mercato perchè vogliamo mettergli a disposizione una squadra giovane, determinata ed equilibrata in ogni settore. Caprino è una piazza importante che ha sete di bel calcio. Cancelliamo la stagione in chiaro e scuro appena conclusa con una salvezza sofferta in Prima categoria e ripartiamo con più forza, senza paura o timori di sorta perché la Montebaldina deve essere un leone sempre pronto a ruggire”.

Classe 1970, Luca Mancini è bravo ad insegnare calcio ai giovani. Capisce i loro problemi generazionali e li fa crescere passo dopo passo. I giovani sono sinonimo di energia e tanta spregiudicatezza, cosa che non guasta mai. Mancini sa convogliare nelle giuste dosi, calibrando al meglio questi ingredienti, facendo crescere e fare esperienza tutti i suoi giovani.

A Lugagnano aveva fatto il suo primo biennio da allenatore in prima squadra, dopo aver giocato nei nostri dilettanti da centrocampista con le maglie di Albarè e San Zeno di Montagna, sempre in Seconda, e Pescantina e Sona Mazza in Prima categoria. “Sono stato orgoglioso della chiamata della Montebaldina, squadra che oltretutto è vicina a casa mia, cosa che non guasta mai. Mi è piaciuta la proposta del presidente Coltri, persona che ha le idee chiare e sa quello che vuole. Vuole ripartire da un nuovo progetto legato a forgiare e far crescere i giovani della zona. Io la penso come lui e quindi ho subito accettato con entusiasmo”.

Sul fronte mercato ha salutato la truppa gialloblu del diesse Luca Veronesi l’esperto difensore classe 1984 Luca Pizzini il quale si è accasato, per ragioni di cuore, al Calmasino della compagna Francesca Quarti. Per il resto aspettiamo nuovi fuochi d’artificio dalla società gialloblu. “Mi sono sempre tenuto aggiornato, anche qui in vacanza – chiude Luca Mancini -. Ora sto ricaricando le pile al massimo per essere pronto alla nuova avventura con la Montebaldina Consolini. Abbiamo voglia, tutti assieme, di fare un ottimo campionato nella prossima stagione di Prima categoria”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata