L’UCD Lugagnano si presenta al via in 1^ categoria con in sella mister Nicola Santelli

814

Comincia l’anno zero per la neonata società U.C.D. Lugagnano che è stata presentata in paese, alla presenza del primo cittadino Gianluigi Mazzi, il quale aveva unito le forze calcistiche di Lugagnano, quando si era insidiato, sei anni fa, come sindaco del paese. “Sono davvero contento di questa fusione, vedo che c’è tantissima voglia di far bene – afferma il primo cittadino -. Grande entusiasmo ed unità d’intenti, sono gli ingredienti per portare sempre più in alto i colori di appartenenza del nostro paese che è ora rappresentato da un unica ed ambiziosa realtà calcistica”. Due i presidenti della nuova società, Giovanni Forlin e Sergio Coati, entrambi molto appassionati di calcio e capaci di aver guidato con bravura rispettivamente il Lugagnano e il Real Lugagnano negli anni passati. Non ci sarà più quindi il bello ed appassionato derby del paese che ha visto l’anno scorso, per la prima volta, due aspre battaglie tra rossoneri e gialloblu nel girone A di Prima categoria.

“I tempi erano davvero maturi per arrivare a questa fusione – assicura l’ex presidente rossonero Sergio Coati -. Ci siamo trovati al bar, io e Giovanni Forlin, ed abbiamo iniziato a parlarne. Poi le cose sono andate avanti da se ed il nuovo sodalizio è nato con il benestare delle due società”. Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente gialloblu Giovanni Forlin: “Abbiamo lavorato sodo e con criterio per far nascere questa nuova realtà che potrà solo far del bene al paese. Lavoreremo sul settore giovanile che in passato aveva dato lustro a Lugagnano. Siamo maturi per questa fusione che, ne sono certo, porterà grandi frutti e risultati soddisfacenti. Sono molto fiducioso per il nostro futuro”.

Ma veniamo ai nuovi quadri dirigenziali: Presidenti dell’Ucd Lugagnano sono dunque Giovanni Forlin e Sergio Coati. L’ex mister gialloblu Massimo Gasparato è nominato vice presidente, mentre Giampaolo Campedelli e Davide Coati ricoprono l’incarico di direttori generali. Cristian Lorenzi e Roberto Spada sono i direttori sportivi, mentre Fausto Montresor è il responsabile del settore giovanile. Enzo Ghidini è il segretario mentre Renato Donati è il responsabile della Scuola calcio. Il mister è Nicola Santelli che la stagione passata si era dimesso, di comune accordo con la società, dalla guida del Mozzecane in Promozione.

Santelli approda a Lugagnano ed è pronto e carico a guidare la prima squadra: “Mi è piaciuto da subito il progetto propostomi ed ho accettato con entusiasmo questo nuovo incarico – sostiene Santelli -. Nel finale della stagione scorsa si è chiuso il mio ciclo a Mozzecane. Il presidente Montefameglio, i suoi collaboratori e tutti i ragazzi li porterò però sempre nel mio cuore. Adesso però sento il bisogno di voltare pagina. Ci aspetta un campionato molto intenso e difficile nel girone A di Prima categoria. Partiremo con una squadra giovane ma ben equipaggiata per resistere agli assalti delle formazioni rivali. Non vedo l’ora di rimboccarmi le maniche e ricominciare a lavorare sul campo”.

Tra i vari nuovi acquisti figura anche la punta classe 1991 Nicola Vantini che dopo quattro stagioni ha lasciato l’Arbizzano. A lui il compito di ridare slancio in attacco. Dal Mozzecane arriva il centrocampista Nicola Danieli ed il portiere Marco Avanzini. Ora si sta lavorando sull’unione delle due rose, Real Lugagnano e A.C. Lugagnano, dove c’è abbondanza di scelta con giocatori di provata bravura. Alla nuova dirigenza l’arduo compito di decidere chi farà parte del nuovo progetto. L’Ucd Lugagnano è quasi pronto a partire con il vento in poppa con un veliero nuovo di zecca.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata