Vigo – Boys Gazzo 2-2

367

Partita non bella ma ricca di colpi di scena per un pareggio fondamentalmente giusto. Primo tempo in mano agli ospiti che mettono il Vigo alle corde per una ventina di minuti. Molinari spedisce fuori su azione da punizione battuta da Aitalegbe. Una punizione dal limite di Solaymane mette apprensione ai nostri e lo stesso Solaymane viene fermato in dubbio fuori gioco. I Boys Gazzo calano un pochino e Momi cerca la conclusioni da sinistra. Lunghissimo rinvio di Saleri, Bonomi addomestica il difficile pallone per Barini che lancia Pasti che non perdona De Paolis: 1 a 0. I Boys non ci stanno e Molinari per due volte arriva al tiro, spedendo a lato un destro dal limite e sbagliando una scorbicciata su cross da destra. Secondo tempo sempre con gli ospiti che premono alla ricerca del pareggio. Prima Mirandola spedisce alto su una palla vagante da calcio piazzato e poi arriva il gol con una gran percussione di Morelato che parte dalla difesa, scarta come birilli cinque giocatori granata e arriva al tiro respinto da Saleri sui piedi di Solaymane che pareggia. Il Vigo cerca di reagire e Momi da sinistra imbecca Halilaga che di testa spedisce fuori da un metro! Pasti sciupa in maniera incredibile da un metro a porta vuota su errore in uscita del portiere cercando una mezza rovesciata invece del comodo appoggio in rete. Gol sbagliato – gol subito: punizione da destra con la difesa vighense a guardare e Bianchi che appoggia comodamente in gol per il vantaggio ospite. Non è finita: il Vigo riparte in velocità sulla destra con Barini che innesca Momi che non perdona e fissa il risultato sul pareggio per 2 a 2. L’ultima vera occasione è ancora per Pasti che svirgola male un bel cross di Barini da destra. Poi tanto agonismo, qualche infortunio, molti errori, per arrivare ad un giusto pareggio con qualche rammarico per entrambe le squadre. Un passo indietro del Vigo rispetto alla bella prova di domenica scorsa: è calata la grinta e si sono registrate troppe pause di rendimento. Dobbiamo recuperare determinazione, cattiveria agonistica, continuità a partire da domenica prossima, a Salizzole per risalire una classifica che non ci deve soddisfare.

B. Tagliaferro – #forzavigo

© Riproduzione riservata