Il calcio veronese è in lutto, si è spento bomber Robertino Lanza, ex Maceratese e Legnago

    836

    Il Legnago Salus è in lutto per la scomparsa di un suo giocatore di metà anni ’80 e inizio anni ’90 Antonio, Roberto Lanza è scomparso dopo una lunga malattia a soli 56 anni. Anche la stampa di Macerata scrive che la Maceratese è in lutto poiché Roberto Lanza aveva giocato nella storica formazione degli anni ’80 in serie C a fianco di Pagliari e Morbiducci. Roberto Lanza (nella foto grande a sx col compagno di squadra Massimo Bimbatti) era molto conosciuto nel basso veronese per le sue imprese nella formazione del Legnago della presidenza Leonardo Maron, Pierantonio Bonomo e “France” Salvatore. La pagina sportiva de “l’Arena “ del 16 maggio 1987 titolava “ Il Legnago in Promozione”. Dopo sei anni di Prima categoria con alla guida l’allenatore Paolo Marchi e con direttore sportivo Paolo Frattini il Legnago fu promosso e bomber Roberto Lanza realizzò 14 gol. In quel Legnago giocavano Bonalberti, Fraccaro, Poli, Scali, Faldi, Maimeri, Patuzzo, Luca Bottura, Turati, Danieli, Fioratto, Bimbatti, Trentin, Zavarise N., Paolo Berardo, Santoni e il portiere Moschetta.

    Nell’ultima partita di quel campionato il Legnago fu sconfitto dopo 21 turni di imbattibilità in casa dal Cherubini Casaleone dove giocava un certo Malesani per 3 a 2. I gol legnaghesi di Lanza su rigore e Luca Bottura che aveva propiziato il rigore. Nella stagione 1990-91, con allenatore France Salvatore, i biancazzurri chiusero al secondo posto che significava Eccellenza. Nove le reti di Formoso, cinque quelle di Lanza e 4 di Michelazzi, l’attuale amministratore delegato del Legnago Salus. Nel campionato di Eccellenza 1991-92, con allenatore Mario Maraschi, nella rosa Lanza e Michelazzi. Nel Riello Legnago 1992-93, allenato dal “Puma” Marco Montagnoli, quarto posto e il ripescaggio in serie D. I funerali si svolgeranno nella Chiesa di Minerbe martedì alle ore 10.00. 

    Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione riservata