L’Olimpica Dossobuono di mister Matteo Meneghetti si aggiudica il 13° memorial” Ismale Caliari”

    555

    Ha lasciato ancora una volta il segno, per spettacolo ed organizzazione, il tredicesimo Memorial “Ismaele Caliari” che si è giocato sul terreno in perfette condizioni di Marano di Valpolicella. Nella prima gara la squadra di mister Gianni Canovo, la neo promossa in Promozione formazione rossoblu del PescantinaSettimo, ha battuto il Valgatara di Eccellenza per 2 a 0. Nella gara successiva i giallorossi dell’Olimpica Dossobuono del direttore sportivo Carlo Fantoni hanno battuto con lo stesso punteggio, per 2 a 0, l’Aurora Cavalponica di mister Nicola Lonzar, squadra che vuole ben figurare nel prossimo campionato di Promozione. La partita decisiva per l’assegnazione del trofeo è andata allo scoppiettante Dossobuono di mister Matteo Meneghetti che ha avuto ragione, con intensità e concretezza, del coriaceo PescantinaSettimo per 4 a 1, mentre nella finale per il terzo e quarto posto il Valgatara di mister Jodi Ferrari ha vinto per 2 a 0 contro l’Aurora Cavalponica.

    “E’ stata una bella giornata di sport – ha detto il mister del “Valga”Ferrari -, è stata un buona sgambata per tutte e quattro le squadre presenti che avevano nelle gambe i grossi carichi di lavoro del periodo di preparazione. Un bel test sia per noi che per le altre formazione avversarie in vista delle partite che contano. Tutte squadre che sono smaniose di partire a settembre in campionato a pieni giri”. Dello stesso parere il capitano del PescantinaSettimo Cristian Carigi: “Ci siamo divertiti, noi del PescantinaSettimo, in una giornata calda e afosa. Mancavano diversi giocatori e siamo scesi in campo in formazione rimaneggiata offrendo comunque due buone prestazioni. E’ chiaro che ora il risultato non conta, stiamo lavorando forte per preparare al meglio la nostra nuova stagione che si preannuncia difficile ma interessante. Abbiamo perso Paolo Assea per un serio infortunio ma rimaniamo compatti. La squadra vincitrice, l’Olimpica Dossobuono, ha dimostrato di avere già una bella intesa. E’ una delle favorite per vincere il girone A del campionato di Prima categoria. noi invece ci giocheremo tutte le carte a nostra disposizione in campionato. Abbiamo voglia di dare tutto per conquistarci con umiltà il traguardo salvezza”.

    Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione riservata