12.5 C
Verona
venerdì, 7 Ottobre 2022

Il punto sul girone “A” di Prima categoria: 1^ giornata

Incredibile Montebaldina, Bussolengo e Caselle "corsari", l'Alpo Club '98 affonda la nave-Peschiera!

Incredibile, sì. Eccome! La pattuglia messa assieme all’ultimo minuto – ma si parla di lavori ancora in corso, alla pari di un cantiere edile!- dalla società caprinese guidata dal più alto scranno dal presidente, il geom. Davide Coltri, dopo le dimissioni rassegnate dal mister-maresciallo, il campano Alessandro Matrullo -, ebbene, va a fare la voce grossa – 1 a 2 – in quel di Sommacampagna, in casa di un SommaCustoza ancora in cerca di una propria identità di gioco e di risultati. I “tamburini sardi “di mister Gianni Pierno, in vantaggio con il forte bomber ed impeccabile rigorista Andreas Sbuciumelea, ex Villafranca ed ex Team S.Lucia Golosine, s’illudono, ma poi, vengono raggiunti dal gigante giorgiano, il classe 2001, ex Polisportiva Virtus, Zurabi Zumbadze – pure lui glaciale rigorista!-, e poi superati da…Monte…Balde. Aziona la freccia del sorpasso fuori casa – a Lazise contro i rossoblù di mister Andrea Urbenti – la Pol. Caselle del nuovo mister Luca Ponzini: 0 a 2 per i giallo-blu casellini con un gol siglato per tempo, con marcatori Fabio Sersa “Cosmi” e Andrea Girardi nella ripresa.

Primi tre punti anche per l’Alpo Club ’98 del nuovo diesse, l’ex mozzecanese, Diego Pasotto. 3 a 0 in casa per i rosso-neri alpesi conquistati a spese del malcapitato Peschiera dello skipper Luca Righetti, il quale fatica a decollare quest’anno, nonostante il buon gruppo messogli a disposizione dal diesse Luca Pace. Fantastica tripletta per il rosso-nero ex Casteldazzano Nikola Filipovic. Fragoroso, strepitoso (da strepito, cioé chiasso!) 3 a 3 all'”Adolfo Consolini”, impianto intitolato al pluridecorato discobolo costermanese, tra la Pol. Consolini di mister Luca Ponzini e la Dorial del suo collega avversario Isacco “Newton” Marostica, con reti dei montebaldini a firma di Luca Frezza, difensore datato 1998, e del rigorista Russo, oltre al gol all’incontrario procurato dal doriale Gianmarco Danese (1996). Il duemillenario e guascone napoletano, quel simpaticone di Bruno Pascarella (su rigore), il 1998 Luca Pazzocco e al 92° minuto Bresciani: questi i precisi frombolieri dei bianco-rosso-blù stellati del club di La Rizza di Villafranca, matricola – alla pari dell’avversario con cui ha patteggiato ieri – della Prima categoria, entrambe trionfatrici lo scorso anno in 2^ categoria.

Anche il Bussolengo di coach Nicola Martini (ex BureCorrubbio) imita, in fatto di colpaccio e della sua precisa consistenza (0 a 2) la Pol. Caselle: vincendo in casa del Valpolicella, più precisamente a San Pietro In Cariano, contro i locali di mister Marzio Menegotti (l’anno scorso alla guida della Montebaldina), gli “ex calzaturieri” del Presidentissimo Emilio Montresor passano grazie all’uno-due scoccato come due frecce da Tomelleri prima, e da Alberto Montresor (1997) poi. In Postumia, la Pol. Quaderni di mister Thomas Caliari by-passa, 3 a 2, il Povegliano La Giovane dell’anche qui nuovo condukator, ossia l’empolese Matteo Zerpelloni. Mattia Franchini, mancino ex serie D di Correggese e di Levico, classe 1999, Simone “Durban’s” Maffesanti, classe 1994, e l’appena entrato ex poveglianese, il duemillenario Leonardo Peretti – al posto del numero 2 Tabarelli -, ecco i marcatori nero-verdi quadernesi. Per le “libellule” biancazzurre, aveva illuso con quel suo gol realizzato in apertura il centrocampista 2001 Riccardo Rinco e il neo entrato – al posto del 2002 Massimo Perina – Alessandro Mussola, classe 1998.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Ultimi articoli

Verona
nubi sparse
12.5 ° C
15.2 °
12.2 °
87 %
2.1kmh
76 %
Ven
24 °
Sab
23 °
Dom
19 °
Lun
19 °
Mar
20 °

I nostri social