9.8 C
Verona
domenica, 17 Ottobre 2021

Il punto sul girone A di Serie C – 7^ giornata

Seconda vittoria consecutiva per il Legnago Salus, Virtus Verona ancora alla ricerca della sua prima vittoria stagionale.

Una vittoria in casa ed un pareggio che brucia, per le nostre due compagini veronesi impegnate nella settima giornata del girone A di Serie C. Il Legnago di mister Giovanni Colella conquista l’intera posta sul campo amico dello stadio “Mario Sandrini” contro la Pergolettese. L’incontro si è concluso sul 3 a 1 per i biancazzurri, una vittoria che vale doppio, visto che è stata conquistata contro una diretta concorrente per la salvezza e perché è la prima vittoria stagionale casalinga. Il Legnago Salus ha aperto le marcature al 3° del primo tempo con una rasoiata di Nikola Buric che ha fatto secco Galeotti, ma al 47° minuto la Pergolettese perviene al pareggio con Morello. La musica però non è ancora finita e il Legnago Salus vuole vincere e in campo si vede eccome.

Rientrati in campo, dopo il tea, i biancazzurri del presidente Davide Venturato sembrano decisi a disputare una ripresa a pieni giri. E infatti bastano una decina di minuti ai veronesi per tornare avanti, è ancora Buric a trovare il gol del raddoppio e del sorpasso ribadendo in rete il tiro di Contini respinto dal portiere cremasco. I locali continuano a premere alla ricerca del gol della sicurezza che arriva però al 47° minuto in pieno recupero. E’ il neo entrato Lazarevic che chiude definitivamente la contesa segnando il terzo gol con un veloce contropiede. I biancocelesti conquistano così altri 3 punti importanti per la loro classifica. Ora la Pergolettese è penultima con 5 punti raggiunta dai veronesi della Virtus Verona e precede solo il fanalino di coda Pro Sesto a 3 punti, il Legnago Salus con la vittoria di oggi anima la propria graduatoria e si porta al 12° posto in classifica con 8 punti alla pari di altre 5 squadre. Domenica prossima si torna a viaggiare andando a fare visita alla corazzata Feralpi Salò di mister Vecchi che ieri è andata a vincere 2 a 0 in casa della Pro Vercelli.

Legnago Salus – Pergolettese = 3-1
Legnago Salus: Enzo, Bondioli, Milani, Ambrosini, Ricciardi (35’st Zanetti), Antonelli, Yabre, Pitzalis (1’st Rossi), Ciccone (21’st Gomez), Contini (24’st Lazarevic), Buric (21’st Laurenti). All. Colella
Pergolettese: Galeotti, Verzeni (19 st Nava), Ferrara, Lambrughi, Villa, Palermo (12′ pt Vitalucci), Varas, Arini, Moreo (19′ st Fonseca), Morello (43’st Cancello), Scardina. All. Lucchini
Arbitro: Villa di Rimini
Reti: 3’ pt e 11’ st Buric, 47’ pt Morello, 47’ st Lazarevic.

Non riesce a sfatare il tabù della prima vittoria in campionato la Virtus Verona di mister Gigi Fresco che non riesce tra le mura amiche dello stadio “Gavagnin-Nocini” ad andare oltre lo 0 a 0 contro gli alabardati della Triestina del direttore generale Milanese. Una partita maschia senza esclusione di colpi con gli ospiti che manovrano con più efficacia, soprattutto nel primo tempo, tenendo il pallino del gioco fallendo tre ghiotte occasioni da rete e conquistando cinque calci d’angolo. La Virtus Verona soffre ma tiene e va negli spogliatoi sullo 0 a 0. Anche nella ripresa le polveri in attacco risultano bagnate per entrambe le formazioni. I rossoblù escono dal campo ancora alla ricerca di una propria identità, soprattutto in chiave offensiva, mentre il mister della Triestina Bucchi salva la propria panchina che cominciava a traballare.

Domenica prossima la Virtus Verona sarà di scena in trasferta a Gorgonzola contro la Giana Erminio. I punti in classifica dei rossoblù continuano ad essere pochini, solo 5, che li relegano al penultimo posto in classifica in compagnia della Pergolettese davanti solo ai milanesi della Pro Sesto. Negli spogliatoi il difensore Cella dice: “Partita molto combattuta e difficile che si poteva decidere solo su episodi particolari. Grazie alla solidità delle due difese si è chiusa con un nulla di fatto. C’è voglia di conquistare la prima vittoria di stagione ma siamo sulla buona strada”. Mister Fresco aggiunge: “Un punto molto importante contro un avversario tosto con una rosa davvero incredibile. Bisogna che arrivi questa questa maledetta vittoria perchè c’è bisogno di muovere la nostra classifica. Sono contento della mia squadra, con i cambi siamo andati meglio dopo un primo tempo di marca Triestina. Ora ci prepariamo per la prossima gara contro il Giana Erminio che ha pareggiato 0 a 0 in casa del Sud Tirol che è accreditato per salire di categoria. Andremo da loro per cercare di vincere”.

Virtus Verona – Triestina = 0-0
Virtus Verona: Giacomel, Mazzolo (1′ st Zugaro), Cella, Munaretti (41′ st Metlika), Daffara, Danieli, Arma (28’st Marchi), Danti (36′ st Pinto), Pittarello, Lonardi, Tronchin (1′ st Zarpellon). All. Fresco
Triestina: Martinez, Capela, Lopez (11’st Rapisarda), De Luca, Ligi, Iotti, Crimi, Giorno (28′ st Paulinho), Iacovoni (1′ st Litteri), Negro, Galazzi. All. Bucchi
Arbitro: Scarpa di Collegno

Partite della 7^ giornata del girone A di Serie C:
AlbinoLeffe – Renate 2-3
Legnago Salus – Pergolettese 3-1
Pro Sesto – Pro Patria 1-1
Seregno – Mantova 1-1
Südtirol – Giana Erminio 0-0
Trento – Fiorenzuola 1-0
Virtus Verona – Triestina 0-0
Pro Vercelli – FeralpiSalò 0-2
Lecco – Padova 3-2
Juventus Under 23 – Piacenza (posticipata)

Classifica del girone A di Serie C dopo la 7^ giornata:
19 Padova
17 Südtirol*
16 AlbinoLeffe, Renate
15 Lecco
14 Pro Vercelli, FeralpiSalò
12 Trento
9 Triestina, Seregno, Juventus U.23*
8 Giana Erminio, Fiorenzuola, Piacenza*, Mantova, Pro Patria, Legnago Salus *
5 Pergolettese, Virtus Verona
3 Pro Sesto
*Partite in meno

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
9.8 ° C
13.6 °
7.2 °
87 %
1.5kmh
0 %
Dom
19 °
Lun
19 °
Mar
18 °
Mer
19 °
Gio
15 °