7 C
Verona
lunedì, 1 Marzo 2021

Il punto sulla 24^ giornata del girone B di Serie C

Il Legnago Salus perde in casa contro il Padova (0 a 2). La Virtus Verona vince 1 a 0 a Pesaro

Ieri il Legnago di mister Massimo Bagatti è uscito sconfitto 2 a 0 dal Padova dal “Sandrini” ed è la terza sconfitta consecutiva della squadra biancazzurra che rimane quindi in zona play-out. La squadra ospite di mister Andrea Mandorlini approfitta così della sconfitta casalinga del SudTirol e resta in vetta alla classifica da sola con 50 punti. Buono comunque il Legnago Salus che si è visto nel primo tempo nel quale ha tenuto a bada la corazzata biancorossa limitando al massimo le occasioni da gol dei padovani che si sono fatti pericolosi solo negli ultimi minuti prima con Della Latta, con la sua conclusione parata da Pizzignacco, e poi con Chiricò che s’incunea in area e tira ma Pizzignacco para ancora. Si va così negli spogliatoi sul punteggio di 0 a 0.

Nella ripresa pesa molto ai biancazzurri l’uscita di Yabre costretto ad abbandonare la gara per infortunio dopo soli 12 minuti di gioco. Il Padova aumenta sempre di più i giri e trova il gol del vantaggio al 30° minuto con Saber Hraiech che batte Pizzignacco. Il Legnago subito il gol prova una timida reazione senza impensierire l’attenta difesa del Padova. Nel finale della partita gli ospiti ci provano con Chiricò ma la sua conclusione è deviata in angolo da Pizzignacco e due dopo ci riprova con una botta da fuori ma il portiere biancazzurro salva ancora. Nulla può fare però al quarto minuto di recupero quando Ronaldo serve Santini che con un bel destro a giro batte per la seconda volta il portiere biancazzurro. Il Legnago resta al quint’ultimo posto con 22 punti alla pari dell’Imolese e a +1 sul Fano, entrambe rimaste ai box perché la gara di sabato che le vedeva opposte non si è disputata a causa della neve caduta sul campo di Imola. Mercoledì pomeriggio la squadra di mister Bagatti saranno impegnati allo stadio “Renato Curi” contro il Perugia di mister Fabio Caserta che è al 3° posto con 43 punti ma con due partite da recuperare.

Legnago Salus – Padova 0-1
Legnago Salus: Pizzignacco, Ricciardi, Antonelli, Bondioli, Yabre (12’st Giacobbe), Rolfini (29’st Chakir), Perna, Zanoli, Grandolfo (29’st Lazarevic), Bulevardi (38’st Morselli), Buric (38’st Lovisa). A disposizione: Pavoni, Corvi, Stefanelli, Girgi, Ruggero, Zanetti, Mazzali. Allenatore Massimo Bagatti
Padova: Vannucchi, Della Latta (50’st Vasic), Germano (40’st Andelkovic), Ronaldo, Hraiech, Pelagatti, Rossettini, Curcio, Bifulco (17’st Santini), Cisse, Chiricò (50’st Kresic). A disposizione: Dini, Gasbarro, Mandorlini, Halfredsson, Jelenic, Firenze, Biasci, Nicastro. Allenatore Andrea Mandorlini
Arbitro: Ricci della sezione di Firenze
Marcatori: al 75° Hraiech e al 94° Santini
Ammoniti: Pelagatti, Rossettini, Curcio, Bifulco, Bulevardi, Lovisa.

Sabato la Virtus Verona è andata a vincere in casa della Vis Pesaro per 1 a 0 al termine di una dura gara giocata su campo molto pesante a cause delle precipitazioni delle ultime ore. Partono meglio i locali di mister Di Donato subito pericolosi con Marchi che a due passi dalla porta che manca l’appuntamento con il gol. Al 14° Botta di Gelonese da 20 metri che esce lontana dallo specchio della porta. La Vis continua ad attaccare ma è la Virtus che al 35° sblocca la gara. Indecisione di Gennari e Stramaccioni si perde Rachid Arma che batte l’incolpevole Ndiaye. Sotto di un gol la Vis Pesaro prova negli ultimi minuti della prima frazione una reazione per cercare il pareggio e nel recupero il tiro insidioso di Di Paola esce a lato della porta difesa da Giacomel. Si va negli spogliatoi sul 1 a 0 Virtus.

Nella ripresa si fatica a creare gioco su un campo sempre più malconcio. Al 55° Danti pesca la testa di Arma che per poco non batte per la seconda volta Ndiaye. Al 61° ci prova anche Pittarello con un bel diagonale bloccato da Ndiaye. Al 66° risponde la Vis con una punizione di Gelonese per il colpo di testa di Ferrani che esce di poco alto. Al 73° Danti serve Danieli che spara di poco sopra la traversa. Passano due minuti e Pittarello pesca Arma a centro area che conclude a lato. La Virtus controlla e rischia poco fino al 90° con il colpo di testa di Brignani che termina a lato di poco. Nei quattro minuti di recupero i biancorossi avanzano alla ricerca disperata del pareggio ma la gara si chiude con la vittoria della Virtus per 1 a 0. Rossoblù di nuovo in campo mercoledì al “Gavagnin-Nocini” contro il Ravenna.

Vis Pesaro – Virtus Verona 0-1
Vis Pesaro: Ndiaye; Gennari, Ferrani, Stramaccioni; Nava, Tessiore, Gelonese, Di Paola, Giraudo; Gucci, Marchi. A disposizione: Bertinato, Bastianello, Brignani, Di Sabatino, Carissoni, Benedetti, Galeazzi, Ejjaki, Pannitteri, Germinale, Cannavò. All. Daniele Di Donato
Virtus Verona: Giacomel; Mazzolo, Pellacani, Visentin, Daffara; Lonardi, Cazzola, Zarpellon; Danti; Arma, Marcandella. A disposizione: Chiesa, Sibi, Pinto, Pessot, Iurato, Danieli, Marcandella, Delcarro, De Rigo, Carlevaris, Paloka, Bridi. All. Luigi Fresco
Reti: 35′ Arma (V)
Arbitro: Stefano Milone di Taurianova
Assistenti: Biffi e Castro). 4° uomo Di Cicco
Ammoniti: Stramaccioni, Gucci, Carissoni, Benedetti, Pellacani, Visentin

Nelle altre partite valide per la 24^ giornata, quinta di ritorno del girone B della Serie C, il Mantova ha pareggiato 1 a 1 in casa con la Sambenedettese, il Ravenna perde 0 a 1 in casa con la Triestina, il Modena batte 4 a 1 il Matelica (giocata oggi), la capolista Südtirol perde 0 a 2 in casa col FeralpiSalò, rinviate Imolese-Fano e Fermana-Perugia, 3 a 3 fra Arezzo e Carpi.
Classifica del girone B della Serie C dopo 24 giornate:
50 Padova
47 Südtirol
44 Modena 
43 Perugia**
39 Virtus Verona, Triestina
38 Sambenedettese e FeralpiSalò*
35 Cesena***
33 Mantova
32 Matelica
28 Carpi
26 Fermana*, Gubbio*
23 Vis Pesaro
22 Legnago Salus e Imolese*
21 Fano*
17 Ravenna
12 Arezzo
*partite da recuperare

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
7 ° C
10.6 °
2.2 °
61 %
1kmh
0 %
Lun
15 °
Mar
14 °
Mer
15 °
Gio
14 °
Ven
13 °