7 C
Verona
martedì, 13 Aprile 2021

Il punto sulla 34^ giornata del girone B di Serie C

La Virtus Verona perde in casa col Perugia  (0-3). Pasqua amara anche per il Legnago Salus che cede 3 a 2 in casa col Südtirol. 

Un implacabile Perugia batte con facilità una Virtus Verona che combatte su ogni palla ma nulla può contro la superiorità tecnica degli umbri che hanno tutte le carte in regola per salire in serie B. Nulla da fare per i rossoblù allenati da Gigi Fresco battuti 3 a 0 dalla corazzata umbra che dimostra di meritare la posizione attuale in classifica. Perugia di mister Caserta che ha giocato con intensità, velocità e grande carattere espugnando con merito il “Gavagnin-Nocini”. Un risultato netto a favore dei biancorossi ospiti che non lascia alito a repliche. In campo è esistita una sola squadra, il Perugia, e tecnicamente la Virtus, pur lottando su ogni pallone, si è dimostrata inferiore agli ospiti che sono partiti subito molto aggressivi conquistando la regia del centrocampo, mentre la Virtus prova ad agire di rimessa. Quando gli umbri si proiettano in avanti mettono sempre paura alla retroguardia rossoblù di casa e già al 6′ passano con un perfetto calcio d’angolo battuto da Monaco per la testa di Rosi che in elevazione mette la sfera in rete. La Virtus dopo aver subito il gol a freddo prova a reagire e al 12′ su azione da calcio d’angolo la Virtus ci prova con Danti che serve l’accorrente Pittarello che non aggancia per un soffio in area di rigore. Al 18′ ancora assist di capitan Danti per Arma che davanti al portiere ospite Minelli spara alle stelle. Al 28′ la Virtus pareggia con una staffilata di Danti ma l’arbitro, li a pochi passi, annulla per fuorigioco. Al 32′ il Perugia raddoppia con Melchiorri che in area salta Visentin e buca con facilità il portiere Giacomel. Sotto di due reti la Virtus, nonostante la consistenza del Perugia di oggi, cerca con generosità il gol per riaprire la gara. Al 36′ spizzata di testa di Arma alta e tre minuti dopo Danti con una botta da fuori becca il montante. Si va così al riposo sul 2 a 0 per il Perugia.

Nella ripresa il Perugia non sembra sazio del risultato e continua a tenere in mano il pallino del gioco. La Virtus è lenta e prevedibile ma ci prova ancora e al 17′ il portiere ospite Minelli para la punizione astuta di capitan Danti. Al 22′ ghiotta occasione dei perugini con Falzerano che spara da fuori area ma non inquadra lo specchio della porta. Al 28′ Murano del Perugia in contropiede spreca una buona occasione dopo aver superato pure il portiere Giacomel con la sfera che esce a fil di palo. Al 36′ Lonardi entra in area e conclude ma il suo tiro è parato con facilità da Minelli. Al 38′ è ancora il neo entrato Murano che in contropiede salta anche Giacomel e insacca il terzo gol dei grifoni. Poi di fatto non succede più nulla malgrado i 4 minuti di recupero concessi dall’arbitro Francesco Cosso di Reggio Calabria e il Perugia porta a casa tre punti importanti per la volata per conquistare la promozione in serie B. La Virtus depone le armi paga della salvezza matematica già conquistata. I rossoblù torneranno in campo domenica 11 aprile al “Druso” di Bolzano contro il Sud Tirol.

Virtus Verona – Perugia 0-3
Virtus Verona: Giacomel, Pinto (11′ st Amodio), Pellacani, Visentin, Daffara, De Rigo (11′ st Delcarro), Danieli, Lonardi, Danti (38′ st Bridi), Arma (25′ st Marcandella), Pittarello. All. Fresco
Perugia: Minelli, Rosi, Monaco, Valbaleghem (35′ st Negro), Elia, Burrai (41′ st Moscati), Sounas, Crialese, Falzerano( 35′ st Morina), Kouan, Melchiorri ( 26′ st Murano). All. Caserta
Arbitro: Cosso di Reggio Calabria
Reti: 7′ pt Rosi, 32′ pt Melchiorri, 39′ st Murano

Südtirol che oggi era di scena allo stadio “Mario Sandrini” contro il Legnago Salus di mister Giovanni Colella in serie positiva da 4 partite (vittorie con Fano e Cesena e pareggi con Sambenedettese ed Imola). Il Südtirol di mister Stefano Vecchi, reduce dal successo casalingo contro l’Arezzo, cerca i tre punti per rimanere in scia alla capolista Padova mentre i biancazzurri locali vogliono togliersi dalla zona calda della classifica. Ne esce così una gara che nel primo quarto d’ora è più di studio, poi al 16′ arriva la prima conclusione di Rolfini, ben imbeccato nell’area piccola del portiere, che di testa incorna alto. Un minuto dopo i sudtirolesi invocano il penalty per una caduta in area di Tait che si accingeva ad incornare in rete. Primi metà del tempo all’insegna dello studio reciproco e dell’equilibrio. In tribuna, anche l’ex virtussino Raphael Odogwu ora in forza al Sud Tirol. Al 22′ arriva il vantaggio sudtirolese grazie a Malomo, pronto con la punta dello scarpino a bucare la difesa legnaghese su preciso lancio in area di rigore. Al 32′ esce il biancazzurro Girgi ed entra Zanoli. Al 40′ arriva il pari del Legnago: Francesco Antonelli, ben appostato sul secondo palo, incorna in rete il calcio d’angolo lungo pennellatogli da Lazarevic. Poco dopo il fischio che manda le due squadre negli spogliatoi sull’1 a 1.

Nella ripresa il Legnago si propone subito con l’ottima cavalcata sulla sinistra di un Antonelli difficile da fermare. Al 54′ Nikola Buric, puntina fulminante in area e vantaggio per il Legnago Salus. Al 59′ testa di Fishnaller e un difensore biancazzurro di petto salva sulla linea. Sud Tirol molto vicino al pari che trova un minuto dopo con Daniele Casiraghi che trasforma un rigore concesso per un fallo di mano in area di Rolfini che schiaffeggia la palla spiovente diretta all’incrocio e viene espulso. Mister Colella fa entrare Grandolfo e Giacobbe per ridare tono alla squadra ma è il Sud Tirol che passa ancora al 75′: corner di Casiraghi sul quale svetta più in alto di tutti Vinetot, che buca Pizzignacco per il 2 a 3 a favore degli ospiti di mister Stefano Vecchi. Entrano anche Bulevardi e Chakir al 78′ e poco dopo ennesima sostituzione per i padroni di casa, che in inferiorità numerica, tentano di agguantare almeno il punto. Al 81′ Gatto entra al posto di Greco per il Sud Tirol. Grande prestazione del numero due sudtirolese, il gigante sette-polmoni El Kaouakibi. E’ un classe 1998 e si è fatto, palla al piede, un paio di volte tutto il campo indisturbato. Giallo a Chakir per intervento falloso al 90° minuto e l’arbitro concede 4 minuti di recupero dove non succederà più nulla. finisce 2 a 3, vince il Sud Tirol che ha segnato su tre palle inattive e si conferma vice-regina del torneo. Il Legnago Salus domenica 11 aprile giocherà al “Martelli” di Mantova.

Legnago Salus – Südtirol 2-3
Legnago Salus: Pizzignacco, Ricciardi, Antonelli (32’st Chakir), Stefanelli, Girgi (33’pt Zanoli), Yabre, Rolfini, Perna, Lazarevic (20’st Giacobbe), Laurenti (32’st Bulevardi), Buric (20’st Grandolfo). A disposizione: Pavoni, Corvi, Pellizzari, Bondioli, Ruggero, Mazzali, Morselli. Allenatore Giovanni Colella
Südtirol: Poluzzi, El Kouakibi, Fabbri, Curto, Fischnaller (42’st Magnaghi), Karic, Casiraghi (42’st Beccaro), Rover (20’st Marchi), Greco (35’st Gatto), Tait, Malomo (20’st Vinetot). A disposizione: Meneghetti, Fink, Pircher, Davi, Calabrese, Morelli, Poalk. Allenatore Stefano Vecchi
Arbitro: De Tommaso della sezione di Rimini
Marcatori: 22’ pt Malomo (S), 40’ pt Antonelli (L), 9’ st Buric (L), 16’ st Casiraghi (S) su rigore, 25’ st Vinetot (S)
Note: Al 16’st espulso Rolfini (Legnago Salus) per fallo di mano in area. Ammoniti Fabbri, Perna, Chakir. Recuperi: 1′ + 4′

Nelle altre partite valide per la 34^ giornata, quindicesima di ritorno del girone B della Serie C, il Matelica ha battuto 1 a 0 la Sambenedettese, il Modena doma 3 a 1 l’Arezzo, la Vis Pesaro batte 2 a 1 l’Imolese, il Gubbio perde 4 a 0 in casa contro il Carpi, il Cesena pareggia 0 a 0 col Mantova, il Ravenna impatta 0 a 0 con la Fermana, il Feralpisalò cede 1 a 2 in casa col Fano mentre il big match Triestina-Padova si è chiuso 1 a 0 con il gol di Guido Gomez al 65° minuto.
Classifica del girone B della Serie C dopo 34^ giornate:
70 Padova
68 Südtirol
67 Perugia*
60 Modena
54 Triestina*
53 FeralpiSalò
52 Matelica 
49 Cesena*
47 Sambenedettese* e Mantova
45 Virtus Verona
44 Gubbio
41 Fermana
38 Carpi
37 Vis Pesaro
31 Legnago Salus e Fano
29 Imolese
24 Arezzo
22 Ravenna*
*partite da recuperare

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
pioggia leggera
7 ° C
7.2 °
6.7 °
93 %
1.5kmh
90 %
Mar
8 °
Mer
12 °
Gio
10 °
Ven
13 °
Sab
14 °