Serie C girone B: il punto sulla 3^ giornata

Solo nella ripresa il Cesena ha ragione della Virtus Verona (0-2)

280

Dopo il primo tempo, nessuno si sarebbe aspettato la vittoria di 0 a 2 da parte del Cesena di mister Francesco Modesto. Infatti, i boys di mister Gigi Fresco avevano intrapreso di buzzo buono la prima parte della contesa, aggiudicandosi ai punti la superiorità sui romagnoli. Presenti al “Gavagnin-Nocini” anche i mister delle prime due realtà calcistiche veronesi, ovvero Iva Juric dell’Hellas Verona e Michele Marcolini del Chievo, i borgo-veneziani, adottando un pregevole 4-3-1-2, vedevano un buon Stefano Casarotto (1996) pennellare già al 2′ un traversone per la testa del 1995 Luca Manarìn, con la difesa bianco-nera costretta a salvarsi in angolo. Nemmeno un minuto, al 3′, ed ancora Casarotto scoccava da circa 25 metri un bolide che l’estremo Federico Agliardi (1983), capitano, neutralizzava in due riprese. Duello tra marcantoni, quello tra il cesenate Fabrizio Brignani (1996) e il rosso e blu Raphael Odogwu.

Ancora offensiva virtussina al 17′: punizione-cross di Manuel Di Paola (97), testa del ’99 Marco Curto, e sfera fuori di poco alla destra di Agliardi. Sicuramente più incisiva e presente la Virtus, che rispetto alla gara da noi vista lo scorso 18 agosto – quella di Coppa Italia, sempre al “Gavagnin-Nocini”, contro l’Arzignano, 2 a 0 per i rosso-blu rionali – ha preso maggior possesso del centrocampo. Al 24′ giallo a Domenico Franco per fallo, al 36′ idem per Gianni Manfrìn (1993) per proteste, al 38′ Odogwu (1991) gira la palla al centro dell’area, con successiva botta da una 30na di metri di Riccardo Cazzola (85) e sfera che termina alto. Un minuto prima, al 37′, giallo al 1999 Matteo Curto per intervento scorretto sul coetaneo Alessio Zerbìn, in campo, costui, con una vistosa fasciatura al polso della mano destra, non gradevole ricordo dell’amichevole estiva sostenuta contro il Napoli di Carletto Ancellotti. Fioccano i gialli: al 42′ è la volta del vice-capitano Nicola Capellini (1991) per fallo sulla fascia commesso su Casarotto. Ultimo giallo della prima frazione di gioco, al 43′, sventolato a Manuel Di Paola per toccata da tergo su un virtussino.

La ripresa cambia spartito e volto: al 49′, traversone del 1998 Federico Giraudo dalla sinistra sul secondo palo, e di testa Capllini incorna alto. Al 51′, cross dal corridioio di sinistra al centro, Karlo Butic (1998) spella di testa il cuoio per il neo-entrato Giacomo Zecca (1997), che manca di un soffio il tapin. Più audace il Cesena nella ripresa: al 57′ giallo al 1993 Giacomo Rosaia per fallo inutile su Matheus Victor Da Silva (1995); al 58′ rispondono i virtussini con traversone da sinistra al centro di Casarotti ad indirizzo di Odogwu: testa, ed ancora una volta alto.

Al 60′, giallo a Giraudo per atterramento di Manarìn lanciato a rete nel versante di destra: unico modo, questo, poco ortodosso, ma efficace e necessario per fermare il numero 11 rosso e blu involatosi in rete. Al 63′, Giraudo, cross, zampata di Zecca e il 1998 Alessandro Giacomel respinge d’istinto. La doppietta del Cesena: al 68′ Butic di testa, all’altezza del dischetto del rigore, incorna a dovere un lancio da destra del 1999 Giuseppe Borello. Al 74′, il raddoppio cesenate ancora con l’ex Torino Karlo Butic, il quale, dopo il gol annullato per sospetto fuori gioco ad Arturo Lupoli qualche secondo prima, riesce a mettere in rete, da posizione ravvicinata, e risolvendo una concitata mischia.

VIRTUS VERONA: Giacomel, Casarotto (75′ Danieli), Odogwu, Manarin (65′ Lupoli), Cazzola (75′ Marcandella Davide, 1997), Di Paola, da Silva (65′ Magrassi Andrea, 1993), Sirignano, Lavagnoli, Curto, Manfrin. A disposizione: Chiesa Mattia (2000), Santacroce, Pellacani, Rossi, Gasperi, Merci, Pinton, Onescu. Allenatore Gigi Fresco,
CESENA: Agliardi, Giraudo (84′ Ciofi Andrea, 1999), Rosaia, Brignani, Butic (81′ Sarao Manuel, 1999), Ricci, Domenico, Sabato, Zerbìn (46′ st Zecca Giacomo, 1997), Borello (81′ Cortesi Matteo, 1998), Capellini (65′ Franchini Simone, 1998). A disposizione: Stefanelli Gianmarco (98), Marson Leonardo (98), Valeri Emanuele (98), De Feudis Giuseppe (83), Valencia Juan Manuel (98), Pantaleoni Matteo (2000), Brunetti Alessandro (92). Allenatore Francesco Modesto
Arbitro: Simone Galipò di Firenze
Assistenti: Franco Iacovacci di Latina e Lorenzo D’Ilario di Tivoli.
Marcatori: al 68′ e al 74′ Butic (Cesena).
Note: Temperatura gradevole, 300 circa gli spettatori ospiti, per un totale di circa 450.

Risultati della 3^ giornata del girone B di serie C
Carpi – Vicenza 1-1
Arzichiampo – Gubbio 1-1
Fermana – Feralpi 0-1
Vecomp – Cesena 0-2
Fano – Ravenna 1-1
Reggiana – Imolese 2-2
Rimini – Sudtirol 1-1
Triestina – Piacenza 1-1
Vis Pesaro – Sambenedettese 2-1
Modena – Padova …stasera alle 20.45

Classifica del girone B di serie C
7 punti: Reggiana, Carpi, Piacenza
6 punti: Padova, Vis Pesaro
5 punti: Vicenza, Rimini
4 punti: Sambenedettese 4, Sudtirol, Triestina, FeralpiSalò
3 punti: Arzichiampo, Cesena, Fermana
2 punti: Gubbio, Imolese
1 punto: Modena, Ravenna, Virtus Verona, Fano

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata