Continuano imperterrite le trattative del nostro calcio mercato dilettantistico

3421

SAN ZENO VR: i granata del nuovo mister Mosè Strazieri operano altri due colpi di mercato. Il diesse Marian Ionita annuncia: “Abbiamo trovato l’accordo con l’attaccante classe 1994 Armin Mezildzic, il quale torna a vestire la maglia granata dopo due anni vissuti alla Polisportiva Virtus. Da noi tre anni fa segnò la bellezza di 26 reti in campionato. Inoltre dal Valpolicella arriva il portiere classe 1989 ex Parona Mirco Crivellaro. Stiamo trattando altri giocatori per mettere a disposizione di mister Strazieri una squadra che possa recitare un ruolo da protagonista anche il prossimo anno”.

ATLETICO VIGASIO: il team guidato dal più alto scranno da Gianfranco Pozza è intenzionato a recitare un ruolo importante nel prossimo campionato di Seconda categoria. Il diesse biancazzurro Alessandro Molinari annuncia i nuovi arrivi: “Dal Sanguinetto Venera arriva il forte difensore classe 1992 ex Scaligera Mattia Cacciatori, dal Raldon arriva l’attaccante classe 1994 Simone Garofalo (11 gol in campionato) e l’ex Mozzecane e Real Lugagnano Sebastiano Morano. Il colpo del mercato biancazzurro è l’arrivo di bomber Aimuan Odaro, scarpa d’oro 2017-18 con 27 gol con il Gips Salizzole dove quest’anno ha segnato 14 reti. Bomber Michele Adami, a malincuore, ha deciso di lasciarci perchè vuole riprovare la Prima categoria, sembra ad Arcugnano, comunque è un straordinario ragazzo e lo ringraziamo per quanto a dato in biancazzurro (19 gol quest’anno in campionato)”.

MONTORIO: La società del presidente Lorenzo Peroni, neo promossa in Promozione, che ha già salutato mister Marco Burato, che andrà a sedersi sulla panchina del San Giovanni Lupatoto, si sta muovendo per operare qualche ritocco alla rosa. Piace molto Federico Braggio, centrocampista classe 1994 quest’anno in forza al Caldiero, neo promosso in serie D.

MOZZECANE: alla società rossoblu del presidente Riccardo Montefameglio piace il difensore classe 1993 Enrico Castagnini, ex Oppeano e quest’anno all’Aurora Cavalponica, e sta trattando un forte esterno alto classe 2000 che quest’anno ha giocato in Eccellenza.

ALESSIO MURARI: l’attaccante classe 1993 quest’anno in forza al Roverchiara del presidente Loris Tavella cerca squadra per la prossima stagione: “A luglio mi svincolo e divento proprietario del mio cartellino. Mi piacerebbe provare un Prima o una Seconda categoria. In passato ho giocato nelle giovanili del Nogara arrivando a debuttare in Promozione, poi ho giocato due anni a Sustinenza e a Bovolone, sempre in Seconda categoria. L’anno scorso una decina di gol fra campionato e coppa a Roverchiara”.

BOVOLONE: la squadra rossoblu del presidente Paolo Zago è molto attiva sul mercato. Dopo l’interessamento verso i difensori Alberto Lunardi e Riccardo Gusella, entrambi in forza all’Isola Rizza, le attenzioni dei rossoblu si spostano tutte sul forte attaccante Alexandar Pesic, quest’anno autore di 17 gol con la maglia del Sanguinetto Venera in una ventina di partite giocate.

SAN MARTINO SPEME: Dopo aver riconfermato a pieni voti mister Pippo Damini, la società bianco azzurro-nera del nuovo diesse Pippo Baltieri è sulle tracce del portiere classe 1991 Patrizio Beltrame, ex Valdalpone quest’anno in forza alla Pro San Bonifacio.

GIOVANE SANTO STEFANO: La società gialloblu del presidente Alessandro Rinaldi sta trattando alcuni giocatori importanti, piacciono Priante e gli attaccanti Dramane Compaore, classe 1991 ex Real Monteforte, quest’anno al Valtramigna, e Riccardo Trivellin, quest’anno autore di 15 gol con la maglia del Vigo.

UNITED SONA P.S.G.: Il presidente Renato Lago annuncia la prossima fusione con l’Ausonia calcio: “Ero stanco, faccio calcio da circa 30 anni ed ora ho bisogno di tirare un po’ il fiato. Rimarrò comunque nella nuova dirigenza, come pure il diesse Mauro Tonini. In settimana decideremo le nuove cariche dirigenziali mentre il mister, della nuova società che si chiamerà Ausonia United Sona, è Mario Marai”.

FOOTBALL VALBRENTA: La società vicentina, che quest’anno si è salvata nel girone A di Eccellenza dove erano inserite anche le nostre veronesi, non sparirà. Si parlava infatti di una fusione con il Bassano 1903 ma non se n’è fatto niente. Al Bassano interessava l’Eccellenza ma il Valbrenta non vuole perdere la matricola societaria. La società ha deciso quindi di abbandonare il campionato di Eccellenza e di iscriversi in Promozione per cercare di valorizzare i giovani promettenti che arrivano dal proprio settore giovanile. La società con un comunicato stampa fa sapere ufficialmente: “Non ci sarà nessuna fusione tra il Bassano Calcio e la Football Valbrenta, la quale continuerà con le proprie forze nel percorso sportivo giovanile, riproponendosi come prima squadra nel campionato Promozione, categoria più consona alle possibilità organizzative ed economiche societarie e soprattutto più adatta alla crescita dei nostri tanti bravi giovani atleti, rinunciando cosi alla categoria Eccellenza”.

AURORA CAVALPONICA: il presidente Stefano Bressan annuncia di aver trovato l’accordo con Stefano Fracasso, ex bomber classe 1984 del calcio Caldiero, quest’anno in forza alla Seraticense che ha eliminato ai play-off proprio il team di mister Flavio Carnovelli passato ora nelle mani di Nicola Lonzar. 

la redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata