30.4 C
Verona
giovedì, 11 Agosto 2022

Continuano le trattative del calcio mercato dilettanti

Il giovanissimo e promettente classe 1999, Lorenzo Borin, subentrato al ruolo di diesse dell’Atletico città di Cerea al preparatissimo Giacomo “Brun” Cordioli, classe 1988, passato alla corte del Caldiero, ebbene, il dirigente legnaghese, titolare ora sia del patentino “C” e “D” – quindi, del Uefa “B” – dichiara di aver chiuso ufficialmente con il centrocampista classe 1997 ex Aurora Cavalponica Federico Lucchiari, con il portiere classe 2001 Luca Ferrari (ex Nogara), con il difensore classe 2003 Emanuele Crema, mentre rientra dall’infortunio a disposizione del “Piccolo Toro” Tommaso Marchesini, esterno-punta classe 2001. “Ma” spiega Borìn “saranno promossi nella 1^ squadra ceretana – sempre guidata dal mister e notaio, il dr Claudio Berlini – alcuni elementi dei granata locali classe 2004, trionfatori nel loro Torneo regionale”. Sul fronte-partenze, si registrano quelle di bomber Patryk Parol, passato all’A.C. Garda assieme al centrocampista Andrea Bresaola, autore nel campionato appena conclusosi di una stupenda stagione. Anche la punta Gianmarco Ravelli, il portiere Alberto Lanza, Pietro Mantoan e Simone Carlassara non faranno più parte della scuderia granata.

Nicolò Esposito, la forte punta classe 1997 ex Zevio e Dossobuono, lascia l’Albaronco per accasarsi nell’ambizioso Peschiera del presidente Umberto Chincarini e del riconfermato skipper Luca Righetti, tra l’altro arilicense doc e Assessore allo Sport della locale Amministrazione lacustre. Felice Rebbas, il fortissimo quanto estroso e simpatico centrocampista, classe 1993, dopo aver contribuito all’importante salvezza in Eccellenza dell’A.C. Garda del presidente, l’italo-svizzero Vittorino Zampini, torna libero sul mercato in quanto non è riuscito ad accordarsi per un’altra stagione che gli era stata richiesta di vivere con i rosso-blu lacustri. Nicolò Thiaw, l’implacabile centrale difensivo classe 1997 italo-senegalese, di Boschi Sant’Anna, lascia l’Isola Rizza Roverchiara e punta a un club ambizioso di Promozione oppure a uno di Eccellenza. La Belfiorese del diesse, il dr Mirko Cucchetto, potrebbe essere uno di questi interessati al forte giocatore. Lascia l’Isola Rizza Roverchiara anche il capitano trequartista Mattia Facci che dovrebbe vestire la maglia del Team S.Lucia Golosine del nuovo mister Alessandro Ghirigato che potrà contare anche sul ritorno in biancoblù del forte attaccante Marco Raimo.

L’Isola Rizza Roverchiara del nuovo diesse Daniele Pàttaro non sta certo a guardare ed è al gran lavoro, sta formando la “rosa”, senza i petali di alcuni atleti che hanno deciso di lasciare la sponda biancazzurra del Piganzo. Il vice-presidente, il milanista Loris Tavella, nel frattempo tiene tutti sulle spine perché non si vuole sbottonare circa l’arrivo di un signor bomber, la ciliegina sulla torta che mancava l’anno scorso sulla torta degli “spallini” del presidente, il classe 1961, Graziano Molinari. La prima squadra a presentarsi, come tutti gli anni, è l’A.C. Oppeano del presidente, l’immobiliarista Luca Agnolin. Il diesse Roberto Visentini ha chiamato a raduno tutta la dirigenza e la stampa per poter illustrare i nuovi volti dei”bianco-rossi del Piganzo”, in primis, l’arrivo di bomber Giacomo Boseggia. Il vernissage si è tenuto ieri sera presso gli impianti sportivi “Le Fratte” di Oppeano alla nostra presenza e domani pubblicheremo il servizio completo e le foto della serata. Il Calmasino 2003, club bianco-verde del Comune di Bardolino, si presenterà invece giovedì 4 agosto alle ore 20.00 al “Veronello lake”. Riconfermatissima la “colonna difensiva”, l’ex a lungo virtussino e gigifreschiano Luca Pizzini, compagno di Francesca Quarti, dirigente del sodalizio lacustre che non ha mai dimenticato per un attimo il grande Arnaldo Quarti.

Continua l’opera di rafforzamento dell’USD Montebello che si conferma fra le squadre più attive sul mercato, in queste ore è stato presentato, presso la sede della società vicentina, il nuovo acquisto Giacomo Sartore il quale vestirà la maglia biancorossa nel prossimo Campionato di Promozione. Difensore classe 1992, Sartore, che giunge dal Trissino, è cresciuto calcisticamente nel Thiene per poi giocare per 5 anni con il Calcio Schio passando in seguito in forza alla Pedemontana. Queste le sue prime parole da giocatore biancorosso: “Sono davvero felice per la scelta fatta, alla chiamata del direttore sportivo Claudio Giarolo ho detto subito di sì. Arrivo in una società che negli ultimi anni ha fatto davvero benissimo e che ha l’ambizione di migliorarsi ancora”. L’Academy Pescantina Settimo, dopo aver riconfermato il pescantinese mister Alberto Pizzini, vuole allestire una “rosa” ancora competitiva e che punti alla continuità di risultati utili consecutivi, che la faccia stare in pole position il più possibile per la lotta alla conquista del titolo. Dal San Peretto arrivano il portiere Davide Manara e la forte punta classe 1989 Paolo Zolin, dal Real San Massimo il difensore centrale classe 1989 Nicolò Bergamin e dal Burecorrubbio l’esterno difensivo classe 1993 Lorenzo Migaldi.

Passaggio di consegne in casa A.C. Pozzo, il nuovo presidente per la stagione 2022-23 sarà Federico Passaia il quale sostituisce Roberto Praga passato al ruolo di direttore generale mentre il nuovo diesse della squadra rossoblù di Prima categoria, del riconfermato mister Davide Godi, è Nicolò Passaia. Il diesse della squadra di Terza categoria sarà invece Claudio Marana che torna a far parte dello staff dirigenziale rossoblù. Il bomber classe 1982 Luca Cinquetti lascia l’Ausonia Sona United e scende in Terza categoria per vestire la maglia della neonata Juventina Cisano. Il forte attaccante classe 1990 Matteo Miuccio, in forza negli ultimi anni al Saval Maddalena, dove ha conquistato anche la Coppa Verona 2018-19 di Terza categoria, dopo la retrocessione patita nell’ultima stagione appena conclusa, potrebbe prendere in considerazione l’idea di cambiare squadra per tornare a giocare in Seconda categoria. L’U.S. Cadore, società salvatasi per il rotto della cuffia dalla retrocessione in Terza categoria, guidata dal più alto scranno dall’ingegnere foggiano Giacomo Caserta, ha organizzato la presentazione delle squadre di Seconda categoria e degli Juniores Provinciali per domani venerdì 1° luglio – intorno alle ore 20.00 – al “Santini” di Ponte Crencano.

Il centrocampista classe 1993 Fausto Nardone lascia il Parona e si accasa all’Arbizzano, alla società gialloblù arriva il forte attaccante classe 1993 Filippo Begali dal Valpolicella che si è fuso con il San Peretto e che quindi sarà ancora al via in Prima categoria sotto la guida del nuovo mister Marzio Menegotti (ex Montebaldina) e del nuovo d.s. Nicola Righetti. Walter Venturini, esperto portiere classe 1986 del Parona è passato in forza alla Pieve San Floriano. Michael Pajola, portiere classe 1992 del Gargagnago, va a difendere i pali della Fumanese neo promossa in Seconda categoria. Al Gargagnago del nuovo mister Roberto Pienazza andrà il portiere classe 1985 del Pescantina Settimo Andrea Padovani che non è stato riconfermato dalla squadra rossoblù di Eccellenza. Andrea Fumanelli, promettente portiere classe 2003 dell’Ambrosiana va al Pedemonte neo promosso in Promozione. Alcuni giocatori ex San Peretto vanno a rinforzare il Parona neo retrocesso in Seconda categoria, sono il trequartista Gian Marco Portoghese, i difensori Riccardo Turri e Leonardo Rossi ed il portiere classe 1990 Filippo Capo. Sempre al Parona arrivano altri ex San Peretto come Pavoni (giunto dall’Alba Borgo Roma) e Alessandro Bonfigli, difensore giunto dal San Marco fratello di Luca neo promosso in Eccellenza con il Castelnuovo del Garda.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
poche nuvole
30.4 ° C
31.4 °
29.5 °
26 %
1.5kmh
20 %
Gio
31 °
Ven
29 °
Sab
30 °
Dom
34 °
Lun
34 °