27.9 C
Verona
giovedì, 11 Agosto 2022

Dopo la salvezza appena conquistata l’Audace si prepara ad un campionato di Promozione con meno sofferenze

La società rossonera festeggia quest'anno i suoi 100 anni di vita

La settimana scorsa i rossoneri dell’Audace calcio del presidente Roberto Purgato si sono ritrovati sul loro campo, il “Tiberghien di via Cimitero a san Michele Extra, per presentare a stampa e tifosi la nuova prima squadra 2022-23 che per il terzo anno consecutivo sarà ai nastri di partenza del campionato di Promozione sotto la guida del riconfermato mister Matteo Biroli. Categoria che i rossoneri sono riusciti a mantenere nella stagione appena conclusa vincendo ai play-out nella sfida decisiva da dentro e fuori contro il Povegliano. “Questa bella impresa, pur gloriosa, fa oramai parte del nostro passato – ha detto il presidente Roberto Purgato -. Noi tutti ora dobbiamo guardare in avanti e affrontare il futuro con concentrazione e serietà, particolari che ci hanno sempre contraddistinti. ”Lo stesso Purgato ha proseguito illustrando come si è provveduto alla composizione della nuova rosa della squadra di Promozione. “Abbiamo composto il giusto mix tra giocatori di esperienza e saggezza, quella che sarà assicurata e fornita dai senatori rimasti, che si dovrà amalgamare con quella sbarazzina e senza calcoli dei promettenti ragazzi di 19 e 20 anni che sono smaniosi di mostrare sul campo di che pasta sono fatti. Quest’anno sono arrivati dei giovani validi ai quali vanno aggiunti i ragazzi provenienti dal nostro vivaio, per tutti loro ci sarà l’occasione di mettersi in bella mostra nel prossimo campionato di Promozione”.

È poi intervenuto il direttore sportivo Nicola Brunelli che ha presentato il nuovo team manager Francesco Ferro e il dirigente accompagnatore della 1^ squadra Mattia Erbesato. “Fa molto piacere che Francesco e Mattia, entrambi non ancora trentenni, dopo aver smesso di giocare con altre società, abbiamo deciso di ritornare con noi per iniziare un nuovo percorso nello staff tecnico al fianco di Matteo Biroli, il nostro mister riconfermato che li aveva allenati in passato quando vestivano la maglia rossonera”. A microfono spento, il presidente Purgato ha confidato ai suoi stretti collaboratori che è in cantiere il progetto di applicare il manto sintetico sui due campi di allenamento mentre sul campo principale, i cui fari dell’illuminazione restringono l’area di gioco e sono pericolosi per i giocatori, ha promesso: “Sarà un tema che affronteremo al più presto con la nuova amministrazione comunale, lo esporrò al nuovo sindaco di Verona, Damiano Tommasi, con il quale ho giocato assieme nella Primavera dell’Hellas Verona”.

Festeggiato e acclamato, da tutti i presenti alla prima uscita rossonera, il mitico “Tampe”, il dirigente Stefano Dalla Valentina che da oltre 25 anni è una sorta di tutto fare in casa dell’Audace San Michele. Dei quadri dirigenziali rossoneri fanno parte il Presidente Roberto Purgato, il vice presidente e amministratore Gianpaolo Renofio, il presidente onorario Giovanni Purgato, lo storico segretario Renzo Cappelletti (da ben 34 anni in rossonero), i responsabili del settore giovanile Romeo Brusco, Gianfranco Signore e Marco Postal. Lo staff tecnico della squadra di Promozione è guidato da mister Matteo Biroli, i vice sono Matteo Ferrari e Diego Gatto, fisioterapisti Walter Giarola e Manuel Candeo, direttore sportivo Nicola Brunelli, team manager Francesco Ferro, dirigenti Mattia Erbesato e Stefano Dalla Valentina. Il mister della squadra Juniores, neo ripescata nei Regionali, è l’ex bomber Stefano Guandalini mentre il suo vice è Efrem Selosse, altro forte ex attaccante dei nostri dilettanti.

La Rosa dell’Audace calcio 2022-23:
Portieri: Allen Momodu (1999), Marco Antolini (1999 dal Tregnago)
Difensori: Simone Bianchi (2004), Matteo Ferrari (2003 dalla Virtus), Al Pia (1988), Samuel Rigo (2001), Francesco Bonazzi (2004 dall’Alba Borgo Roma), Aramis Facchinetti (2001), Giuseppe Mungo (2004 promosso dalla Juniores), Davide Signori (1999)
Centrocampisti: Tommaso Burato (1996), Dennis Calabrese (2003 dalla Virtus), Enrico Dalla Mura (1994 dal Montorio), Luiz Enrique Herber (1996), Andrea Leoni (1997), Tommaso Mazzoli (2002), Denis Mignolli (1993)
Attaccanti: Nicolò Ballini (2004), Giacomo Castioni (2004 promosso dalla Juniores), Manuel Marcolini (1993 dall’Albaronco), Enrico Ottocento (1998 dal Nogara).

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
27.9 ° C
29.5 °
27 °
32 %
3.6kmh
40 %
Gio
31 °
Ven
29 °
Sab
30 °
Dom
34 °
Lun
34 °