22.8 C
Verona
martedì, 27 Luglio 2021

Il Caldiero esce a testa alta dai play off. Arzignano graziato dal rigore sbagliato da Manarin al 121° minuto

Oggi pomeriggio allo stadio “Dal Molin” di Arzignano si è giocata la semifinale play off del girone C del Campionato di Serie D fra i giallo e celesti locali di mister Giuseppe Bianchini e gli ospiti del Caldiero Terme di mister Cristian Soave. Partita giocata con oltre 30 gradi che alla fine si è sentita sulle gambe dei giocatori in campo. Primo tempo equilibrato con azioni interessanti da ambo le parti, ci prova il Caldiero con Zerbato rispondono i vicentini con il tiro di forte parato da Tebaldi. Nella ripresa ci prova ancora Zerbato ma Enzo para. Occasione d’oro dei locali al 7° con Lisai che salta Andreis e solo davanti a Tebaldi tocca per Villanova che viene chiuso dalla difesa termale. Un minuto dopo tiro di Forte deviato sul palo da un difensore veronese. Zerbato s’invola in contropiede ma viene stoppato al limite. Al 30° gran tiro di Antoniazzi da 25 metri fuori di un soffio. Al 39° cross di Pasqualino per Antoniazzi che al volo impegna Tebaldi. A 5 minuti dalla fine salvataggio sulla linea di Viviani e poco dopo Molnar di testa non inquadra la porta. A due minuti dalla fine Peli s’invola e solo davanti a Enzo viene chiuso miracolosamente in angolo da Molnar. Ultima occasione per Bigolin che di testa mette alto sulla traversa.

Si va così ai supplementari e Caldiero subito pericoloso con Zerbato, Enzo para di piede. Al 4° Peli per Manarin e la botta esce di poco. All’8° ancora Manarin è stoppato in area da Bigolin. Al 10° l’Arzignano ci prova con un tiro al volo di Villanova alto. Al 12° mischia in area e gran botta di Manarin e miracolo di Enzo che salva il risultato. Un minuto dopo Zerbato salta Molnar che lo stende e si becca il secondo giallo lasciando in 10 uomini i vicentini di mister Bianchini. Nel 2° tempo supplementare al 1° minuto segna Vincenzo Calì lasciato solo al limite dell’area piccola. Al 3° botta di Peli alta sulla traversa. All’8° il Caldiero pareggia con un gran tiro di Bernardinello che finisce giusto nel sette. Al 121° minuto di gioco incursione dello scatenato Bernardinello che viene messo giù da Villanova e il signor Leonardo Mastrodomenico di Matera concede il rigore. Sul dischetto va Manarin ma la sua botta si stampa sull’incrocio e arriva subito il triplice fischio finale che manda l’Arzignano alla finale play-off contro l’Union Clodiense che ha vinto 1 a 0 in casa della Manzanese. Davvero stoici i ragazzi del Caldiero di mister Cristian Soave che pagano l’unico errore difensivo dei supplementari e l’errore dagli undici metri di Manarin, fra i migliori in campo.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
22.8 ° C
25.6 °
18.7 °
78 %
1.5kmh
0 %
Mar
22 °
Mer
31 °
Gio
33 °
Ven
34 °
Sab
33 °