23 C
Verona
lunedì, 1 Giugno 2020
More

    Il Cjarlins Muzane ferma la corsa del Legnago (1-0)

    Dopo 8 turni positivi, un Legnago sprecone in zona gol, perde a Carlino subendo un solo tiro in porta. Sabato 29 febbraio gli anticipi del girone C cancellati per il corona virus?

    Trasferta in provincia di Udine negativa per il Legnago che spreca almeno cinque palle gol e subisce un gol dai friulani che tirano in porta una sola volta. Il Cjarlins Muzane, dopo aver vinto una settimana fa in casa della capolista Campodarsego, batte anche la seconda della classe che si ferma dopo otto turni positivi. In pieno recupero capitan Bondioli ha incornato verso la porta degli arancio blu un traversone di Finessi, ma il portiere Sourdis, con una prodezza, ha deviato in corner. Così il campo friulano si conferma stregato come il 3 dicembre 2017 quando i biancazzurri furono sconfitti per 2 a 0 . Il k.o. biancazzurro è stato firmato da un eurogol di Riccardo Santi, classe 1990 ex Caldiero, imbeccato da un’azione Buratto-Kabine che ha disorientato la difesa biancazzurra, battendo imparabilmente il portiere Enzo. Fra le file degli arancio-blu due ex : il difensore Federico Tobanelli (due stagioni in biancazzurro dal 2013 al 2015) e il centrocampista Longato (biancazzurro nel 2014-2015). L’allenatore biancazzurro Massimo Bagatti conferma l’undici previsto e si porta in panchina Wangue, Forestan, Contri, Botturi, Ranelli, Sabba, Finessi, Broso e Leoni.

    Subito Legnago in attacco: traversone di Demian che Chakir incorna alto. Poi Giacobbe crossa ma salva il portiere friulano. Al 9° Barone dal limite conclude altissimo. Al 19° è l’ex Tobanelli che inzucca fuori sugli sviluppi del primo ed unico angolo battuto dai locali. Al 39° un teletiro di Giacobbe spiovente e senza pretese. Nella ripresa continuano gli sprechi del Legnago: al 5° ottimo traversone in area di Giacobbe che Chakir non aggancia. Poi è lo stesso Chakir che serve Barone che colpisce di testa con la palla che va fuori bersaglio. All’11° ottima azione Yabre – Giacobbe – Antonelli con rasoterra di quest’ultimo fuori. Poi assist di Cicarevic per Barone che conclude a lato. Al 18° locali in vantaggio con il gran gol di Riccardo Santi. Al 29° conclusione di Cicarevic ben parata da Sourdis. Al 36° anche Barone diventa uomo assist, ma né Broso né Finessi riescono a deviare in rete. Il Legnago cerca disperatamente il pareggio. Fallo su Bondioli e punizione battuta da Cicarevic che esce molto alta. Al 46° l’ultima occasione per il pareggio: cross di Finessi per l’ottima incornata di Bondioli che il portiere devìa in angolo. Ben otto gli angoli battuti dal Legnago. Sabato tutto il girone dovrebbe giocare in anticipo e il Legnago dovrebbe ospitare il San Luigi alle ore 15 ma le partite saranno rinviate per le ordinanze per il “corona virus”.

    L’allenatore del Legnago Massimo Bagatti dichiara: “Una sconfitta beffarda, per vincere bisogna però mettere la palla in rete, il Carlino con il minimo sforzo ha ottenuto il massimo risultato. I complimenti degli avversari non portano punti. I rinvii delle gare per il corona virus? Io spero che i giocatori non si ammalino…” Il direttore generale del Legnago Mario Pretto: “E’ spiacevole perdere quando non lo meriti: abbiamo avuto palle-gol nel primo tempo con Barone e Chakir, poi nella ripresa altre occasioni buone fallite. Ed anche un rigore per che ha provocato le proteste di Antonelli.” Il mister locale Massimiliano Moras è al settimo cielo per il successo: “Abbiamo battuto una squadra forte che merita il secondo posto”. Capitan Migliorini rileva che i tre punti persi a tavolino contro il Vigasio ha “caricato” ancor più la squadra che vuole ora disputare i play off. Gli ex Tobanelli e Longato (sostituito per una noia muscolare) elogiano la loro ex squadra.

    Cjarlins Muzane (4-3-3): Sourdis, Ndoj (14’st Santi), Facchinutti ( 20’st Zuliani), Tobanelli, Tonizzo, Migliorini (36’st Fabbro), Comisso (1’st Lugnan) Pez, Kabine, Longato (35’pt Buratto), Bussi. All. Moras
    Legnago Salus (4-3-1-2): Enzo, Demian, Mazzali, Antonelli ( 21′ st Broso), Bondioli, Moretti, Giacobbe (47’st Sabba), Yabre( 28’st Ranelli), Barone(47’st Contri) , Cicarevic, Chakir( 14’st Finessi). All. Bagatti
    Arbitro: Vogliacco di Bari
    Reti: al 18° st Santi
    Note: Spettatori 400 circa. Ammoniti Sourdis, Kabine, Antonelli, Bondioli, Yabre, Chakir. Angoli 1-8 recuperi 1° e 5°

    La redazione di www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.390.766
    visitatori online
    340

    Ultimi articoli

    Iniziano i giochi. Ecco le prime “bombe” di calcio mercato

    Cominciamo a segnalare le prime "bombe" di uno dei mercati più strani degli ultimi anni. E, seguendo la logica sia del buon...

    Matteo Manganotti (Unione La Rocca Altavilla) potrebbe tornare nel veronese

    Matteo Manganotti, ex Primavera del Verona e giocatore con più presenze nella nuova storia dell’Unione La Rocca Altavilla, si racconta a Pianeta-Calcio...

    La Polisportiva Pedemonte del presidente Alberto Fedrigo conferma mister Antonio Ferronato

    Compie quest’anno 25 anni di vita la Polisportiva Pedemonte guidata con maestria dal presidente Alberto Fedrigo. Gli danno una mano oltre agli...

    Per Roberto Praga (Pozzo) il top sarebbe annullare il campionato

    "Sono molto sereno" confessa il geometra Roberto Praga, presidente dell'A.S.D. Pozzo 1961 "anche perché i verdetti li conosceremo, con ogni probabilità, dopo...

    L’Asd Parona del presidente Enrico Guardini sta programmando il futuro. Sarà ancora con mister Marzio Menegotti?

    Al suo primo anno al Parona, reduce dalla bella salvezza ottenuta l’anno scorso in Seconda categoria con il Valdadige del presidente Michele...

    I Nostri Social

    Verona
    cielo sereno