3.1 C
Verona
giovedì, 9 Dicembre 2021

Il presidente Matteo Guglielmini richiama al Lessinia mister Massimo Burato

La crisi di risultati ha portato all'esonero di mister Alberto Fiorini

La sconfitta di domenica scorsa patita a Marzana – sede degli allenamenti e delle gare ufficiali del Lessinia – per mano dell’Avesa HSM, 1 a 2, ha spinto il presidente del “club della stella alpina” Matteo Guglielmini e il suo diesse Gino Crema ad optare per l’avvicendamento tecnico. Al posto di Alberto Fiorini è stato chiamato Massimo Burato. La squadra, attualmente, occupa, nel girone “B” di Seconda categoria, il terz’ultimo posto a braccetto con il Giovane Povegliano, avendo totalizzato solamente 6 punti nelle prime 8 tappe della stagione, ma era ben altro l’andamento sognato dalla dirigenza alla vigilia del Torneo. “Il presidente” racconta il 54enne Burato, ex coach della Juventina Valpantena, del Corbiolo e delle giovanili di Montorio ed Albaronco “si è ricordato di quando qualche anno fa mi aveva chiamato a risollevare le sorti della sua squadra, allora nelle ultime posizioni, e poi spinta verso lidi più sereni. Ed io, come secondo, ho chiesto Federico Alberti, allora capitano della mia squadra. Ora ci spetta il compito di riportare fiducia nei propri mezzi nei calciatori, avviliti dai pochi punti fino ad ora raccolti. Prima dobbiamo, in buona sostanza, risollevare il morale, quindi, è un lavoro mentale da fare, poi, pian pianino si lavorerà sul resto”.

Chi ti ha preceduto applicava il 4-4-2… “La prima cosa che devo fare – dice mister Burato – sarà quella di conoscere le caratteristiche dei singoli componenti della “rosa” che la società mi ha messo a disposizione, ed è probabile che si possa continuare a sposare quel tipo di disposizione tattica. Nicolò Salmaso, Alessio Piccolo, Mario Canteri, Guglielmo Magagna (portiere che ho già avuto a Poiano), Giovanni Todeschini e Riccardo Degani sono giocatori che già conosco: quindi, è sicuramente un vantaggio che io possa lavorare con loro. Conosco anche l’ex virtussino Pietro Smacchia, è un buon centrocampista. Non conosco, invece, le squadre del girone, dove vedo che già la Dorial e l’Avesa HSM stanno facendo la parte del leone”. Nell’ASD Lessinia, figura l’ex PGS Concordia B.M., Filippo Ledri, punta datata 2000: “Ma, anche Federico Rancan, che è un ragazzo del 2001 che promette bene, è una gran bella punta per la 2^ categoria, cosa che ho notato già dal primo allenamento che ho già sostenuto con i ragazzi”.

Quasi due anni alla finestra per mister Massimo Burato: “Sono stati mesi e mesi trascorsi senza calcio e dove sono sempre stato impegnato nel lavoro (sono un poliziotto). Credo che i quasi due anni di stop abbiano sicuramente inciso sulla preparazione fisica e sull’aspetto mentale dei giocatori”. Una curiosità: domenica prossima, per la 9^ giornata di andata, Massimo Burato, subentrato a mister Alberto Fiorini, sfiderà il Real San Massimo, altra squadra che ha cambiato mister da poche settimane, ora ha in panca Roberto Albertini. Il Real S.Massimo, che nelle ultime 4 gare ha raccolto 10 punti (3 vittorie ed un pareggio), ha fatto richiesta di inversione di campo e quindi domenica giocherà la sfida a Marzana, in casa dei gialloblù della Lessinia”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
3.1 ° C
5.7 °
0.9 °
93 %
3.6kmh
75 %
Gio
5 °
Ven
5 °
Sab
7 °
Dom
7 °
Lun
3 °