7 C
Verona
lunedì, 1 Marzo 2021

Il primo obiettivo per il C.R.V. è ripartire con gli allenamenti dei nostri dilettanti

Importanti dichiarazione alcuni giorni fa di Patrick Pitton, consigliere regionale del Comitato Veneto Figc guidato per la terza volta consecutiva dal rieletto presidente Giuseppe Ruzza. Pitton si è soffermato sulla possibile ripresa nei prossimi mesi del pianeta dei dilettanti. “Sento da tante parti che c’è tanta voglia di riprendere l’attività sportiva dei nostri dilettanti. Anche noi del Comitato ci stiamo adoperando per questo, evolversi della pandemia permettendo. Voglio fare un piccolo inciso sulla rielezione del presidente Ruzza che per noi è un enorme soddisfazione e personalmente mi ha riempito il cuore di tanta gioia. E’ un segno che abbiamo lavorato bene in tutti questi anni reggendo i dilettanti del Veneto. Il 9 gennaio Ruzza e tutto il direttivo è stato rieletto e personalmente mi sono ricandidato come atto di responsabilità verso le società che continuano a credere nel mio lavoro e di tutto il gruppo guidato da Giuseppe Ruzza. Un gesto di rispetto e vicinanza a tutte le persone che danno molto con la loro passione al mondo dei dilettanti. Per quanto riguarda la possibile ripresa dei campionati dico che certamente non è un momento facile per le società dilettantistiche duramente colpite dal Covid-19 e dalla crisi economica conseguente. Tutti insieme, in sinergia, dobbiamo pensare un nuovo modello per andare avanti con i dilettanti. Sviluppare un sistema sostenibile con nuove risorse. A mio parere in questo momento, le Società dei dilettanti devono fare quadrato, fare squadra, per riuscire a diminuire tutti quei costi fissi che gravano sulle Società. Quindi impiantistica, bollette delle varie, utenze e così via. Risparmiare in questo momento su tutte quelle situazioni che non sono gestite in modo virtuoso”.

“Tornando al tema dei campionati se riprenderanno o meno, date certe non se ne possono ancora fare. Da parte del Comitato c’è la voglia di riprendere la stagione odierna interrotta ad ottobre dell’anno scorso. Tante Società chiedono di portare a termine i campionati e chiudere in qualche modo la stagione 2021-22. Se non ci si riuscirà in modo completo, almeno giocando il solo girone di andata. La priorità adesso è ripartire almeno con gli allenamenti. Significherebbe respirare di nuovo l’aria del calcio e ridare entusiasmo all’ambiente. Riaprire gli impianti sportivi per dare un po’ di normalità ai nostri giovani che praticano ed amano il calcio, per dare gioia e serenità ai volontari ed agli atleti dei nostri amatissimi dilettanti, delle prime squadre e dei settori giovanili. Tengo a precisare che non è stato ancora annullato nulla. I campionati professionistici vanno avanti, compresa la serie D, con i problemi che tutti conosciamo dovuti al Covid-19. Non è stata formulata nessuna decisione di annullamento della stagione attuale dei dilettanti. Le notizie certe ed ufficiali si possono leggere solo sul sito della Figc del Veneto e della Lega Nazionale Dilettanti attraverso i comunicati ufficiali. Confermo che è nostra volontà ripartire con i dilettanti. A Marzo ad Aprile o a Maggio? Non lo sappiamo ancora, rispetteremo le norme sanitarie in totale sicurezza, questo è certo. Noi vogliamo fare questo ma ovviamente in questo periodo il numero dei morti è dei contagi delle persone colpite dal virus non lo permette, ma io sono fiducioso. Il nostro auspicio è prima o poi di ripartire. Magari fare le gare che mancano per finire il girone di andata in tre mesi e mezzo con qualche gara infrasettimanale. “

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
7 ° C
10.6 °
2.2 °
61 %
1kmh
0 %
Lun
15 °
Mar
14 °
Mer
15 °
Gio
14 °
Ven
13 °